​Evitare Dolore e Lesioni al Tricipite con Due Semplici Esercizi di Stretching

​Evitare Dolore e Lesioni al Tricipite con Due Semplici Esercizi di Stretching

Sia che il vostro obiettivo sia aumentare le prestazioni o migliorare l'estetica, l'allenamento dei tricipiti è una componente importante della maggior parte dei workout di fitness & bodybuilding . E' necessario dare priorità alle routine di stretching per i tricipiti, dopo ogni allenamento con distensioni ed estensioni che interessano i tricipiti, per ridurre al minimo il rischio di lesioni. '

Vediamo prima un po' di anatomia? Quali sono i tricipiti?

ANATOMIA DEL TRICIPITE BRACHIALE


L'anatomia del muscolo tricipite è relativamente semplice se si considera la sua funzione:

  1. Il tricipite brachiale è un estensore del gomito.
  2. Ci permette di raddrizzare l'avambraccio.
  3. Il muscolo si trova sulla faccia posteriore del braccio.
  4. Ha tre teste distinte denominate: Capo lungo, mediale e capo laterale.

Rivediamo ulteriori dettagli sull'anatomia muscolare del tricipite brachiale.

  • Il capo lungo trae la sua origine dalla zona della fossa glenoidea del tubercolo della scapola.
  • Il capo mediale trae la sua origine dalla dorsale dell'omero.
  • Il capo laterale inizia il suo inserimento sull'omero dorsale.

Come affermato in precedenza, questo muscolo tri-testa è il più grande gruppo muscolare della parte superiore del braccio. Si fonde insieme e forma un tendine comune che si inserisce sull'ulna prossimale posteriore che è dell'olecrano. Questo muscolo è innervato dal nervo radiale, che è una parte del plesso brachiale.

COME STIRARE I TRICIPITI (Stretching)

Lo stretching dei tricipiti è una parte essenziale di qualsiasi allenamento del braccio. I seguenti due tratti si possono fare seduti per evitare eventuali problemi.

  • Estendere il braccio sul petto e tenere il braccio in questa posizione per 15-30 secondi. Eseguire 3 ripetizioni per ogni lato. Se si sta in piedi, tenere le ginocchia leggermente piegate e le spalle in squadro. Il braccio esteso può essere tenuto in posizione alta e bassa sul petto, così come la posizione standard che è alla metà del torace. L'aggiunta di questi angoli di salita e discesa vi aiuterà a colpire tutte e tre le teste e ad allungare tutte le aree del tricipite che normalmente vengono ignorate.

  • Un altro efficace esercizio per allungare i tricipiti è quello di flettere o piegare il gomito e poi posizionarlo dietro la testa, di fronte al vostro orecchio sullo stesso lato. Una volta che siete nella posizione appropriata, tenere questa posizione per 15-30 secondi e ripetete per 3 volte per ogni braccio.

Questi due esercizi fondamentali vi aiuteranno ad evitare lesioni e a ridurre al minimo il dolore alle braccia dopo un intenso allenamento.

Alcuni eseguono questi due esercizi di stretching dopo ogni serie di spalle, pettorali e tricipiti, noi consigliamo di effettuare stretching direttamente al termine della sessione di allenamento!

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati