Si può Dimagrire con il Massaggio?

Si può Dimagrire con il Massaggio?

Alcune Tecniche di Massaggio Contrastano la Cellulite

Magari fosse così semplice, è chiaro, e noi lo diciamo sempre che per dimagrire bisogna curare prima di tutto l'alimentazione ed il movimento, ovvero l'attività fisica, ma se a questi ci associamo anche tecniche particolari di massaggio tutto può risultare più facile.

I VARI TIPI DI MASSAGGIO


Il massaggio è una delle tecniche più efficaci e piacevoli per rimodellare la silhoette e contrastare la cellulite, agendo su alcune delle sue cause e migliorando l'aspetto della pelle.


Si può scegliere fra massaggi che contrastano il ristagno dei liquidi, come il linfodrenaggio o il mass-up, o quelli che intervengono sui tessuti, in profondità, come il massaggio connettivale.



Il linfodrenaggio classico è stato il primo massaggio anticellulite veramente efficace e tutt'ora valido, messo a punto dai coniugi danesi Emil e Astrid Vodder, partendo dall'intuizione che il ristagno dei liquidi che causano la cellulite è dovuto a un difetto del sistema linfatico.


La linfa è una sostanza liquida che nasce dal sangue ed è costituita da acqua e proteine.


Scorre nel sistema linfatico, un sistema di condotti che ha un percorso quasi parallelo al sistema sanguigno, fatto di vasi, di capillari che attraversano speciali strutture, le stazioni linfatiche, all'interno delle quali la linfa viene drenata e ripulita.


Fa il giro del corpo per ritornare poi nel sangue all'altezza delle fossette clavicolari poste alla base del collo dove si riversa, sterile, nei grossi vasi venosi.


Il suo compito è liberare i tessuti dagli scarti metabolici, e rimuovere il liquido in eccesso tra una cellula e l'altra.


Se non scorre correttamente le tossine si accumulano nei tessuti facendo rallentare gli scambi nutritivi fra le cellule. Questo è il terreno ideale per l'insorgere della cellulite.


IL MASSAGGIO CONNETTIVALE


Quando cuscinetti e pelle a buccia d'arancia hanno fatto già capolino in addome, fianchi, cosce e glutei, bisogna intervenire in profondità.

Il massaggio connettivale agisce sugli adipociti alterati dalla cellulite riportandoli alla normalità.


La pressione non traumatizza i tessuti, già sofferenti, ma li stimola a ricompattarsi, favorendo il riassorbimento dei cuscinetti localizzati.


Questo massaggio agisce sul connettivo, il tessuto sottocutaneo che collega tutti gli organi del corpo, comprese le ossa, le cartilagini e i legamenti, i tendini, i nervi e i vasi sanguigni.


Svolge importanti funzioni metaboliche e di deposito, perchè è attraverso dalla linfa e dal sangue, le sostanze incaricate di nutrire e depurare le cellule.


Quando la circolazione sanguigna e quella linfatica rallentano, all'interno del tessuto connettivo si crea un ristagno di liquidi che si concentra nelle cellule adipose, gonfiandole. Col passare del tempo queste si induriscono fino a formare veri e propri noduli.


Ultima novità nel campo dei massaggi è lo Stone Massage che sfrutta il calore e l'energia delle pietre laviche e le proprietà rilassanti di specifici olii essenziali, fornendo un trattamento rilassante, drenante e tonificante.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati