Uno strano metodo per bruciare il 20% di calorie in più camminando

Uno strano metodo per bruciare il 20% di calorie in più camminando

Il modo più semplice per bruciare calorie può avvenire attraverso un Interval Training a bassa intensità

HIIT vs LIIT

È largamente risaputo che brevi periodi di intervalli ad alta intensità (metodo di allenamento di tipo HIIT) possono essere molto più efficaci di una lunga sfaticata a piedi oppure in bicicletta.

Efficaci, chiaramente intendiamo, in termini di dimagrimento e allenamento muscolare, è appurato e logico che se ti devi allenare per la Maratona o ad un giro in bici da corsa devi abituare il tuo fisico alle condizioni della gara in questione.

Con questo ultimo studio, eseguito presso la Ohio State University, però si è scoperto che anche gli intervalli di allenamento meno intensi portano dei benefici per le attività a ritmo costante.

Secondo questo recente studio si è arrivati alla conclusione che, alterando il ritmo a piedi si può aiutare il corpo a bruciare circa il 20 per cento in più delle calorie che si brucerebbero mantenendo una velocità costante.

Ti può interessare: Programma di allenamento per chi pratica la Camminata.

Sono qui che arrivano le sorprese…

Invece di utilizzare il metodo tradizionale sulla macchina, come quello di cambiare manualmente il ritmo del tapis roulant, ai soggetti sottoposti allo studio è stato chiesto di modificare la propria velocità (spostandosi in avanti accelerando, e indietro rallentando sul tapis roulant), mentre la velocità della macchina rimaneva costante.

I risultati hanno mostrato che quasi l’otto per cento dell'energia è stata impiegata semplicemente per “fermarsi” e “ripartire”.

In altre parole, si bruciano più calorie con l’azione di rallentamento e accelerazione, oppure di arresto e ripartenza, quindi cambiando di continuo ritmo, piuttosto che continuare a camminare a lungo alla stessa velocità.

Camminare a qualsiasi velocità costa un po’ di energia, ma quando stai per variare la velocità di marcia, per così dire, quando stai premendo il pedale del gas, si consuma un po’ di più.

La spiegazione sta nel fatto che cambiare l'energia cinetica dell’individuo costa di più, ciò richiede più lavoro richiesto dai muscoli delle gambe e tale processo costa certamente più energia. E non di poco.

Se ci pensate, anche l’auto in città consuma di più: proprio perché è costretta a continue fermate per il traffico e i cambi di direzione.

Allora avete capito qual è il modo migliore per bruciare calorie in una passeggiata, magari in riva la mare mentre portate a passeggio il vostro cagnolino?

Cambiare la routine a piedi!

Ma non solo questo può essere applicato sulla passeggiata. In realtà, si possono fare molti tipi di "diversivi"

Un esempio potrebbe essere quello di camminare con un peso extra (come un giubbotto zavorrato) oppure a zig-zag.

Quindi cosa aspetti? Armati delle scarpe giuste, leggendo anche dei buoni consigli utili per camminare sempre sul nostro portale, e con un po' di buona volontà inizia la tua camminata dimagrante.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati