Bicarbonato di Sodio nello Sport

Bicarbonato di Sodio nello Sport

Bicarbonato di sodio come integrazione negli sport

Quando sentiamo parlare di bicarbonato di sodio a cosa pensiamo?

Ma il bicarbonato di sodio ha anche altri usi, in particolare può essere usato nello sport per sopportare meglio la fatica. In Chimica il bicarbonato di sodio è alcalino, o basico e questo tipo di sostanze fungono da tamponi resistendo al cambiamento del pH, neutralizzando l'acido eventualmente aggiunto. 

Abbiamo tutti sentito parlare di acido lattico, ma nuovi studi scientifici, hanno rivelato che esso non è la causa principale della fatica muscolare, come originariamente si pensava.

La vera causa dell'affaticamento muscolare è il processo di riduzione del PH indotto dall'esercizio fisico, che è anche conosciuto come acidosi metabolica

Più basso è il pH maggiore sarà l'acidità

L'Affaticamento completo può verificarsi con concentrazioni di lattato tra 20 e 25 mmol / L, ed in alcuni casi oltre i 30 mmol / L in seguito a più sessioni di allenamento dinamico. 

Secondo la Food and Nutrition Sciences , un accumulo di acido all'interno della cellula muscolare è il fattore responsabile dell'affaticamento muscolare.

Pertanto, la capacità muscolare totale è limitata dal progressivo aumento dell'acidità nei muscoli causato da un accumulo di lattato . Questo inibisce il trasferimento di energia e la capacità dei muscoli di contrarsi.

Poiché il bicarbonato di sodio è un agente alcalinizzante, ha il potere di ridurre l'acidità del sangue (azione tampone). Questa azione può essere in grado di assorbire più acido nelle cellule muscolari dal flusso sanguigno, e quindi ridurre il livello di acidità nelle cellule muscolari. Ciò può ritardare l'insorgenza della fatica.

Ciò porterebbe vantaggio agli atleti la cui intensità è  compresa tra l'80-125% del picco di consumo di ossigeno.

Le persone che usano molto il sistema di glicolisi anaerobica, che produce un sacco di acidità sono interessate a questa sostanza e quindi:

  1. velocisti (nuoto, ciclismo, corsa)
  2. CrossFit
  3. sollevatori olimpici
  4. fighter
  5. pugili
  6. lottatori

Uno studio condotto dal Journal of International Society of Sports Nutrition ha testato la supplementazione di bicarbonato di sodio su alcuni tennisti. In questo studio si è visto che la supplementazione di bicarbonato potrebbe aiutare a prevenire il declino delle prestazioni.


Come integrarlo nella propria alimentazione ?

 

Alcuni di voi potrebbero pensare, "ho intenzione di comprare una vasca enorme di bicarbonato di sodio e metterlo su tutto." NON FATELO!

L'ingestione eccessiva di bicarbonato di sodio può causare spiacevoli effetti collaterali come:

  • vomito
  • Disagio gastrointestinale
  • gonfiore
  • diarrea

Se non si beve abbastanza acqua, il vomito e la diarrea sono effetti indesiderati comuni. Anche piccole quantità di bicarbonato di sodio possono causare disagio.


La raccomandazione standard è 0,3 grammi di bicarbonato di sodio per chilogrammo di massa corporea con molta acqua. L'acqua vi aiuterà con l'assorbimento e diminuirà le probabilità di disturbi gastrointestinali . 


Il bicarbonato di sodio non è una novità, in quanto è anche un ottimo veicolatore della creatina e quindi questi due integratori assieme possono fare la differenza nello sport di potenza.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati