Le Proprietà Anaboliche dell'Arginina

Le Proprietà Anaboliche dell'Arginina

Incrementate la Vostra Massa Muscolare con gli Integratori Giusti

La maggior parte dei body builder conosce l’aminoacido L-Arginina perché nel mondo della ghisa si sente spesso dire che esso stimola l’ormone della crescita. Recentemente, varie forme di arginina sono state usate come ingrediente principale degli integratori pre workout per aumentate l’ossido di azoto (ON). Dato che l’arginina è il principale precursore alimentare dell’ossido di azoto, il fatto che gli integratori per aumentarlo la usino ha senso. Aumentare l’ossido di azoto può incrementare la vasodilatazione che risulta in un maggior pompaggio muscolare durante l’allenamento. Tuttavia questa sostanza ha altri aspetti positivi sia per l’allenamento che per la salute.

L’arginina è classificata fra gli aminoacidi condizionatamente essenziali, cioè il fabbisogno nutrizionale di questa sostanza aumenta in situazioni particolari. Fra le sue varie funzioni, l’arginina è coinvolta nella disintossicazione dell’ammoniaca, prodotta come risultato del metabolismo degli aminoacidi. Con l’intervento dell’arginina, l’ammoniaca, che è potenzialmente tossica, è convertita in urea ed è poi, espulsa dai reni.

ARGININA SU ABC ALLENAMENTO STORE


L'arginina è anche un aminoacido glucogenico, cioè può essere convertito in glucosio, la forma di zucchero in circolo nel sangue. Questo processo ha luogo nel fegato e prende il nome di gluconeogenesi. L'arginina partecipa alla sintesi di vari composti corporee importanti, quali creatina, poliamine, ornitina e citrullina. Aggiungere arginina agli integratori di creatina, non nè aumenta i benefici, perché il fattore che limita la conversione dell'arginina in creatina non è tanto l'arginina stessa, quanto un enzima.


L'aspetto più trascurato dell'arginina è il suo effetto sulla sintesi proteica muscolare. Benché gli aminoacidi ramificati BCAA, in particolare la leucina siano quelli più associati alla sintesi proteica muscolare, tutti gli aminoacidi essenziali sono coinvolti attivamente nel processo. Inoltre prove più recenti mostrano che, nella sintesi proteica muscolare, l'arginina ha effetti molto simili a quelli dei BCAA.


DOSAGGI DELL'INTEGRATORE ARGININA

La dose standard è pari a 3 grammi. A tal proposito si rappresenta che l’assunzione di integratori di arginina dovrebbe essere ciclizzata per almeno 4 settimane, suddivisa in più momenti nella giornata preferibilmente a stomaco vuoto o con l’associazione a zuccheri semplici. Il prodotto è controindicato nei casi di patologia renale o epatica, cardiovasculopatie e/o ipertensione, in gravidanza, durante l’allattamento e al di sotto dei 12 anni. Sono presenti diversi sali di arginina, caratterizzati da una differente biodisponibilità.

Arginina α-chetoglutarato (AAKG):

  • associazione dell’arginina in un sale con l’alfachetoglutarato ne migliora le capacità ergogeniche vista l’attività pro-energetica di questo intermedio fondamentale del ciclo di Krebs.
  • Studi dimostrano inoltre come questa forma possa garantire anche una maggior protezione delle strutture muscolari migliorando il bilancio azotato.

Arginina piroglutammato:

  • nata con il principale intento di stimolare il più possibile la secrezione di GH, associa all’arginina una molecola di piroglutammato, in grado di migliorare l’attraversamento della barriera ematoencefalica, concentrandosi prevalentemente al livello nervoso.
  • Nella maggior parte dei casi questo tipo di prodotto viene abbinato alla Lisina, nel tentativo di riprodurre le condizioni migliori per indurre la secrezione di GH.

L'arginina è la sostanza principale di molti integratori pre workout, qui di seguito vi elenchiamo i più potenti:

NITRIX 2.0

NITRO PUMP

HOT BLOOD 3.0

N.O. XPLODE


Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati