Caffè al Ganoderma Lucidum

Caffè al Ganoderma Lucidum

Caffè al Ganoderma

 

Il caffè contiene elementi benefici per la salute, ma possiede anche molte controindicazioni ,che possono danneggiare il nostro corpo se consumati in grandi quantità, una tra tutte, la caffeina.

 

L'assunzione prolungata ed eccessiva di caffeina oltre a creare dipendenza porta ad un aumento della frequenza cardiaca, della pressione sanguigna e riduce la biodisponibilità della creatina nell'organismo.

 

Pertanto, secondo molti nutrizionisti clinici, l’assunzione eccessiva a lungo termine di caffè può portare a effetti nocivi come: irritare la mucosa gastrica, disturbi della funzionalità epatica, nausea e vomito, agitazione, ansia, depressione, tremori, insonnia ,carenze nutrizionali e l’esaurimento di organi chiave come le ghiandole fegato, pancreas e surrenale a seguito di ripetute ed estenuati stimolazioni per il corpo.

 

Ma come si può porre rimedio agli effetti negativi della caffeina senza rinunciare al piacere di un buon caffè?

 

Prima di tutto bisognerebbe ridurne la consumazione; in Italia una persona normalmente consuma dalle quattro alle sei tazzine di caffè al giorno; oppure si può consumare il caffè con estratto Ganoderma.

Nutrizionisti clinici consigliano bevande a base di erbe che non hanno sostanze tossiche, come il Caffè con Ganoderma Lucidum.
Unito al caffè, il Ganoderma include una varietà di benefici per la salute, anche se ci sono molti modi per acquistare e ritirare questo fungo come integratore, per esempio pillole, creme ed estratti, il caffè però è molto popolare rispetto a tutte le altre forme di integratori semplicemente perché il 90% della popolazione beve caffè e potrebbe diventare un buon metodo per averne l'integrazione senza cambiare abitudini.

La ricerca inoltre ha dimostrato che il consumo di Ganoderma Lucidum possiede la capacità di combattere la proliferazione delle cellule tumorali, migliorando le funzioni immunitarie e donando maggiore concentrazione e chiarezza mentale.

 

L'estratto al Ganoderma è particolarmente rinomato per la sua capacità nel sostenere la funzione del fegato, ed è anche noto per ridurre l’ipertensione, ma questi sono solo alcuni dei benefici che il Ganoderma possiede.

Inoltre secondo gli studi, non esistono controindicazioni per il Ganoderma, se non nell’eventualità di perdite importanti di colesterolo e tossine intestinali, che possono provocare lievi diarree (nel caso basterà interrompere l’assunzione per alcuni giorni).

 

Possiamo dire che esistono sempre più persone che affermano di avere benefici dall’utilizzo del Fungo Ganoderma grazie anche alla costanza di assunzione.

 

Quindi un buon metodo per non dimenticarsi mai di integrare nella propria alimentazione il Ganoderma Lucidum è quello di abbinarlo al caffè, e godersi tutti i numerosi vantaggi per la salute di questo fantastico caffè; l’importante è assumerlo quotidianamente e costantemente per averne i benefici nel nostro sistema organico.

 

Per Maggiori informazioni e per gustare il caffè al Ganoderma clicca qui.

 

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati