Cisteina o L-cisteina

Cisteina o L-cisteina

Tutto quello che c'è da conoscere su questo amminoacido

Sappiamo che gli amminoacidi sono importanti per una vita sana e felice senza malattie.

La Cisteina è un amminoacido proteinogenico che contribuisce alla costruzione di proteine ​​e comprende l'elemento zolfo.

Essa può essere sintetizzata nel fegato umano e non è quindi un amminoacido essenziale. Va tuttavia integrata per completare gli importi giornalieri richiesti.

 

In questo amminoacido è incluso solo un piccolo grado di proteine ​​(2%), seguire una dieta varia è molto importante per evitare una carenza.

L'L-cisteina è costruita direttamente dal amminoacido essenziale L- Metionina che rende la sua abbondanza nel corpo un fattore importante per fornire la cisteina. E' stata quindi talvolta considerata come un amminoacido semi essenziale, anche grazie al suo ruolo di catalizzatore in molte importanti cicli metabolici.

 

Altri ruoli sono la disintossicazione dell'acido solforico dal corpo e la protezione delle cellule dai radicali liberi, con le sue forti proprietà antiossidanti. Essa può anche contribuire alla costruzione del principale antiossidante del corpo, il glutatione, quando combinata con glicina e acido glutammico.

 

Il glutatione è strumentale per la riduzione dell'uso (ossidato) di vitamina C e E.

 

L'L-cisteina può anche neutralizzare l'avvelenamento da rame e proteggere le cellule da sostanze nocive, che normalmente derivano da nicotina o consumo di tabacco.

 

Gli alimenti che contengono maggiormente L-cisteina

 

I livelli di L-cisteina nel corpo devono essere sempre mantenuti alti tramite il consumo di integratori in aggiunta ad una dieta sana, perché aiuta a soddisfare molteplici funzioni. Molti alimenti ricchi di proteine ​​di solito contengono L-cisteina, anche se solitamente in piccole quantità.

 

La dieta deve essere la più varia possibile e complementata con integratori alimentari per garantire ingestioni sufficienti di L-cisteina.

 

L-Cisteina: Motivi Per Integrarla Nella Vostra Dieta
Soprattutto quando l'individuo ha malattie croniche, cataratta o artrite, a lui o lei, sarà di grande beneficio l'integrazione di questo amminoacido semi essenziale. Anche le malattie dell'intestino generalmente aumentano le esigenze di L-cisteina, perché molti nutrienti semplicemente non possono essere assorbiti, e quindi si perde l'assimilazione a causa della compromissione del sistema digestivo.

 

I fattori ambientali come lo stress o sforzo fisico estremo portano anche ad un aumento della richiesta di cisteina.

 

L'effetto sul corpo dovuta alla riduzione di nutrienti da diete estreme, non è da sottovalutare. Questo può seriamente esaurire i livelli del corpo di vitamine e aminoacidi.

 

Carne e prodotti di soia sono più adatti a coprire la minima quantità giornaliera necessaria di 1.400 mg di L-cisteina. Maiale e pollo contengono livelli particolarmente elevati di L-cisteina con 220 / 240 mg per 100 g. Il salmone crudo ne contiene circa 219 mg per 100 g, mentre le uova di gallina con circa 272 mg per 100 gr, risultano un approvvigionamento adeguato di L-cisteina.

 

I vegetariani possono ottenere il loro approvvigionamento dai semi di girasole con circa 451 mg per 100 g e le noci con circa 208 mg per 100 grammi. La soia ha la più alta concentrazione, con circa 655 mg per 100 g, di cisteina.

 

L'L-cisteina è molto solubile in acqua. Durante la cottura dei cibi di cui sopra, bisogna fare particolare attenzione a non tenerli in acqua per troppo tempo al fine di evitare la diluizione dell'amminoacido.

 

Funzioni della L-cisteina


La Cisteina è in grado di svolgere diverse funzioni importanti nel corpo umano grazie alla sua specifica struttura, zolfo compreso, che contribuisce al benessere generale.

 

L-cisteina e Anti-Aging

 

L'L-cisteina supporta la sintesi dell'antiossidante glutatione e può anche essere immagazzinata in questa forma chimica. Essa svolge quindi un ruolo importante nella disintossicazione e la conseguente protezione dei vari tessuti e organi.

 

Secondo studi recenti questo non solo rallenta il naturale processo di invecchiamento, ma aiuta anche a prevenire la demenza e la sclerosi multipla, in quanto entrambe le condizioni sono associate ad un accumulo di tossine.

 

Il Glutatione inibisce anche l'infiammazione e porta ad un rafforzamento complessivo del sistema immunitario. Inoltre stimola la produzione dei cosiddetti Leucotrieni, che sostengono il lavoro difensivo dei macrofagi, i quali sono gli elementi chiave del sistema immunitario.

 

Nei casi di brevi cadute di livelli di cisteina, le infezioni possono quindi diventare più prevalenti a causa della ridotta quantità di cellule killer. In casi estremi, tuttavia, tale differenza può provocare il cancro quando il sistema immunitario è estremamente indebolito.

 

L'L-cisteina è anche importante nel metabolismo dei lipidi. Essa svolge, per esempio, una parte nella costruzione di acidi grassi essenziali consentendo quindi la produzione di membrane cellulari e coperture protettive delle terminazioni nervose. Queste sono costituite principalmente di mielina, un materiale dielettrico che forma uno strato, la guaina mielina, di solito intorno al solo assone di un neurone.

 

Questo protegge l'assone dai danni ambientali e attacchi ossidativi dei radicali liberi. In questo modo la cisteina è preventiva e molto potente nel contribuire a prevenire le principali malattie degenerative come il Parkinson.

 

Pelle e capelli sani grazie alla Cisteina

 

Un ruolo molto importante degli amminoacidi semi essenziali, comprende la sintesi proteica, ovvero la costruzione di proteine. L'L-cisteina è un elemento naturale di molte importanti proteine ​​strutturali del tessuto connettivo. Il corpo è anche in grado di convertire questo nutriente multifunzionale in taurina, che è importante per la conduzione degli impulsi elettrici nervosi, del sistema digestivo e del sistema vascolare.

 

La L-Cisteina Combatte Le Malattie


Le eccezionali forti proprietà antiossidanti dell'L-cisteina, hanno tanti effetti positivi sulla salute generale, che possono essere utilizzate sia per la prevenzione che come terapia delle malattie.

 

Uno studio condotto nel 2009 ha indagato sulle proprietà antinfiammatorie dell'L-cisteina. "Era già noto che vi era una correlazione diretta tra stress ossidativo e i processi antinfiammatori. L'ipotesi è quindi che l'eliminazione dei radicali liberi dannosi potrebbe anche ridurre il rischio infiammatorio nei soggetti con malattie esistenti".

 

È stato infine dimostrato che lintegrazione di L-cisteina riduce le reazioni infiammatorie nel corpo promuovendo un'accelerazione dei processi di guarigione senza complicazioni o effetti collaterali. (1) 

 

La Cisteina Aiuta A Combattere L'artrosi

 

Un'ulteriore applicazione di questo amminoacido semi essenziale è la terapia dell'osteoporosi specialmente nelle donne anziane. La continua riduzione del tessuto osseo può portare ad una perdita di densità ossea e, in definitiva a fratture.

 

E' stato sospettato in passato che una bassa densità ossea è spesso correlata ad una bassa concentrazione di L-cistina nel sangue. Uno studio ha dimostrato in ultima analisi, questa correlazione inversa tra l'aumento del rischio di osteoporosi e l'integrazione di L-cisteina. (2)

 

È stato dimostrato anche che la supplementazione di L-cisteina è in grado di diminuire significativamente l'osteoporosi. Era in grado di ridurre l'attività degli osteoclasti, mentre aumentava la sintesi del collagene, invertendo quindi i due effetti che i soggetti con osteoporosi soffrono.

 

La L-cisteina può quindi essere classificata come un rimedio estremamente importante della medicina ortomolecolare e viene utilizzata sempre di più per trattare le malattie sopra elencate. Anche se gli effetti collaterali sono praticamente inesistenti, i diabetici dovrebbero discuterne il consumo di integratori alimentari di L-cisteina prima con il loro medico, perché l'L-cisteina può ridurre la concentrazione di insulina nel sangue e quindi richiede un adeguamento del farmaco antidiabetico.

 

Conclusione
La L-cisteina è oggi spesso classificata come un amminoacido semi essenziale per la sua capacità di neutralizzare i metalli pesanti tossici nel corpo.

 

Essa gioca un ruolo importante nella sintesi di proteine ​​strutturali e quindi contribuisce alla rigidità e alla stabilità del tessuto connettivo. La cisteina protegge i nervi dall'ossidazione ed è quindi in grado di prevenire malattie come Alzheimer o Parkinson.

 

Infine, il sistema immunitario beneficia particolarmente da un'alimentazione adeguata che contiene questo aminoacido multifunzionale.

Essa supporta la costruzione dei macrofagi cruciali e così facendo protegge il corpo dalle infezioni.

 

Riferimenti:

1- ScienceDaily: Targeting oxidized cysteine through diet could reduce inflammation and lower disease risk; Mar. 31, 2009
2- Baines M et al.: The Association between cysteine, bone turnover, an low bone mass; Calcif Tissu Int. 2007

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati