L'Antibiotico naturale: l'Aglio come cura a molti disturbi

L'Antibiotico naturale: l'Aglio come cura a molti disturbi

Prima di ricorrere agli antibiotici non bisogna snobbare alcune medicine che ci riserva la natura: sono già pronte

In questo periodo la mia musa ispiratrice mi indirizza anche verso articoli dedicati alla salute e alla prevenzione, forse perchè all'arrivo dell'inverno dobbiamo in qualche modo proteggerci dai mali di stagione provocati da un calo delle difese immunitarie del nostro organismo. Però in modo naturale non con vaccini, medicinali e quant'altro infatti dopo l'articolo sulla tisana allo zenzero che ha fatto molto "audience" voglio spendere due paroline sull'aglio e le sue qualità curative e medicamentose.

Premettiamo subito che non esiste una cura a tutti i mali quindi non buttiamoci negli eccessi... "se l'aglio fa bene me ne mangio uno spicchio al giorno", se "il the al ganoderma contiene molti antiossidanti sostituisco i the all'acqua" e così via perchè la verità sta sempre in mezzo e la moderazione è sempre il primo ingrediente da considerare.

Anche se la maggiorparte dei prodotti "naturali" non presentano effetti collaterali non bisogna mai esagerare. Esagerare anche in questo caso non fa bene, infatti se si assume aglio per troppo tempo di seguito possono comparire disturbi quali irritazioni intestinali e può danneggiare le cellule del sangue provocando anemia.

Tuttavia l'aglio ha da sempre assolto un ruolo di rimedio medicinale: infatti è stato appurato che  può prevenire
raffreddori
tubercolosi
bronchite
influenza
malattie della pelle
malattie cardiache
tumori


infatti la sua proprietà di rafforzare il sistema immunitario porta di conseguenza a prevenire una numerosa serie di disturbi.


COSA CONTIENE L'AGLIO
Uno spicchio contiene vitamine, enzimi, proteine, amminoacidi e minerali; inoltre contiene solforati che infatti sono responsabili del suo tipico profumo: il principale è l'allicina. L'allicina è un potente antibiotico naturale ed ha una efficace azione su tanti tipi di batteri.

CURIOSITA' 1 mg di allicina si dice abbia una potenza pari a 15 unità di penicillina

COME CONSUMARLO PER OTTENERE I BENEFICI
Regola numero uno consumarlo crudo o appena scottato. Lo puoi consumare strofinandolo su una fetta di pane una goccia d'olio ed un pizzichino di sale ma anche aggiungendolo nella tua insalata crudo e tritato.
Se ti piace puoi anche masticarne uno spicchio nudo e crudo....

... e per alleviare l'effetto collaterale dell'alito masticate due chicchi di anice o di caffè

 

Buona cura e .... buon allenamento da ABC

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati