La Carnitina Protegge il Corpo da Allenamento Intenso

La Carnitina Protegge il Corpo da Allenamento Intenso

Ecco cosa dice un studio di ricerca

La Carnitina, un composto chimico che si trova naturalmente nel corpo umano, è stata oggetto di uno studio recente. In un recente studio eseguito dall'Asian Journal of Sports Medicine, i ricercatori potrebbero aver trovato ancora un altro vantaggio di questa sostanza.


La Carnitina è nota per svolgere un ruolo importante nell'utilizzazione del grasso per usi energetici. Come tale, l'integrazione di carnitina è talvolta usata per migliorare le prestazioni sportive che richiedono una grande componente aerobica. La carnitina potrebbe anche essere utile per le persone che sono coinvolte nel processo di perdita di peso.

Svolgimento dello studio

 

Nello studio, 21 uomini attivi sono stati divisi in due gruppi. Un gruppo a cui veniva somministrato due grammi di carnitina ogni giorno per due settimane. All'altro gruppo veniva invece somministrato un placebo per la stessa quantità di tempo. Alla fine delle due settimane, gli uominni hanno completato quattordici chilometri. Il sangue è stato prelevato prima della supplementazione, poco prima dell'allenamento, subito dopo l'allenamento e poi di nuovo il giorno dopo.

I ricercatori cercavano tre cose principali nei risultati degli esami del sangue:

  1. Stato antiossidante
  2. Lo stress ossidativo di lipidi dai radicali liberi
  3. Danno del tessuto muscolare


Lo stress ossidativo e i danni ai tessuti muscolari sono il risultato di stress fisico. Lo stato antiossidante è uno degli indicatori del corpo che si occupano di stress. I ricercatori hanno voluto sapere se il consumo di carnitina potesse influenzare questi fattori.

Risultati

Due settimane di consumo carnitina è stato un protocollo efficace. Il giorno dopo l'allenamento, lo stato del muscolo e i danni dei radicali liberi erano significativamente più bassi nel gruppo che assumeva carnitina rispetto al gruppo placebo. Gli Antiossidanti erano superiori nel gruppo carnitina, sia prima che dopo l'esercizio fisico e il giorno dopo l'allenamento. Questi risultati indicano che l'integrazione di carnitina può aiutare il recupero da allenamenti e ridurre il rischio di sovrallenamento.


Integratori vs Fonti Alimentari

 

In questo studio, la carnitina è stata studiata in forma di supplemento. Tuttavia, si ritiene che il corpo potrebbe assorbire la carnitina di origine alimentare più facilmente. Sebbene le fonti alimentari tendono a contenere meno carnitina di un integratore, il maggior assorbimento può renderle una fonte più efficace. Se è così, allora i cibi ad alto contenuto di carnitina, come la carne rossa, potrebbero essere un'opzione ancora migliore.

Il corpo può sintetizzare la carnitina, il che significa che nutrizionalmente non è un nutriente essenziale, quindi si potrebbe avere sentito che l'integrazione con carnitina non è necessaria. Tuttavia, per le persone che si allenano costantemente ed in modo intenso, la capacità del corpo di sintetizzare la carnitina può essere tassata. Ciò è particolarmente vero per le persone che fanno molto esercizio aerobico o per coloro che stanno cercando di perdere peso. In quanto tale, il consumo di L-carnitina, sia in forma supplementare o alimentare, potrebbe aiutare i vostri obiettivi.

In entrambi i casi, la carnitina ha dimostrato di essere un nutriente prezioso per gli atleti. In un modo o nell'altro, assicurarsi di assumere le quantità adeguate. In questo studio è stata utilizzata un dosaggio di 2 grammi al giorno. Anche se questo è ben al di sopra della quantità che si ottiene attraverso la dieta, può essere necessario, a causa di un aumento del fabbisogno, ottenere un integrazione.

 

Riferimenti:

1. Khadijeh Parandak, et. al., “The Effect of Two-Week L-Carnitine Supplementation on Exercise –Induced Oxidative Stress and Muscle Damage,” Asian Journal of Sports Medicine, 5:2, 2014

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati