Le Proteine Migliori

Le Proteine Migliori

Isolati della Proteina del siero, il nutrimento del millennio

Circa il 20% di tutte le proteine presenti nel latte assume la forma del siero, l'altra forma è la caseina, che rappresenta l'80%. Un tempo considerato un prodotto di scarto e buttato via, nell'ultimo decennio la ricerca sulla proteina del siero ha cominciato a descrivere proprietà benefiche uniche non presenti in nessun altra forma proteica.

 

La maggior parte delle proteine del siero vendute oggi sono idrolizzati del siero, questi idrolizzati sono ottenuti da proteine del siero più grandi disgregate chimicamente in pezzi più piccoli per un'unica ragione: migliorare l'assorbimento.

 

Il sistema gastrointestinale preferisce le proteine idrolizzate perché sono assorbite più facilmente nel flusso ematico rispetto alle fonti proteiche intere, il che significa che sono trasportate rapidamente dove sono maggiormente necessarie : i muscoli.

 

Grazie alla sua maggiore biodisponibilità, l'assorbimento delle proteine del siero è circa due volte più rapida delle proteine intatte/intere, quindi è considerata una forma molto superiore di integrazione proteica per gli atleti.

 

Ma cos'è che rende il siero migliore degli altri

 

 

Il modo migliore per affrontare l'argomento è confrontare il siero con il suo concorrente numero uno : LA CASEINA.

 

Sono entrambi due fonti proteiche di alta qualità, però sono contraddistinte da 2 grosse differenze:

 

  1. LA LORO COMPOSIZIONE DI AMMINOACIDI
  2. LA LORO BIODISPONIBILITA'

 

 

In parole semplici gli amminoacidi presenti nel siero passano da sistema gastrointestinale al flusso ematico e poi nei MUSCOLI più rapidamente rispetto alla caseina. Significa che la caseina rallenta il trasporto degli amminoacidi nei muscoli. Comunque questa non è l'unica qualità che contraddistingue il siero del latte.

 

Questa differenza significa che quando sono usate le proteine del siero si verifica un incremento rapido della sintesi proteica, cosa ideale per l'uso dopo l'attività fisica, quando i fabbisogni proteici raggiungono l'apice della giornata.

 

L'aumento di quegli amminoacidi necessari dato dall'indigestione del siero dura 5 ore e poi torna al normale ma non influenza la disgregazione proteica. La Caseina aumenta la concentrazione di amminoacidi per 7 ore e diminuisce la disgregazione proteica stimolando però la sintesi in modo inferiore rispetto al siero. L'equilibrio fra la disgregazione e la sintesi è quello che permette la crescita e il recupero muscolare. Tutto ciò significa che l'efficacia di queste proteine dipende dalla velocità a cui queste proteine possono disgregarsi piuttosto che da un confronto diretto della loro composizione innata di amminoacidi. 

 

Se dovete scegliere un tipo di proteina non c'è ombra di dubbio: PROTEINE DEL SIERO DEL LATTE IDROLIZZATE

 

 

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati