Che cosa è il Tessuto Adiposo Bruno e Perché è Buono Ottenerlo?

Che cosa è il Tessuto Adiposo Bruno e Perché è Buono Ottenerlo?

Quando pensiamo al tessuto adiposo o grasso, automaticamente lo associamo al fatto che dovremmo sbarazzarci di esso. Ma se questo tipo di tessuto adiposo potrebbe effettivamente aumentare la funzione metabolica e abbassare l'indice di peso corporeo generale?


Dovete sapere che vi è un tipo di grasso che fa proprio questo. Il BAT, o tessuto adiposo bruno, è un tipo di grasso che può aumentare la funzione metabolica nei mammiferi. Non staremo ad analizzare le differenze tra BAT (mostrato a sinistra nella foto qui sotto) e tessuto adiposo bianco (WAT - mostrato a destra), ma vedremo ciò che il grasso bruno è realmente e come funziona in palestra.

 

In Primo Luogo, Cosa è Esattamente il Tessuto Adiposo?

 

Il tessuto adiposo è un tessuto connettivo lasso. Ci sono vari tipi di tessuto connettivo e fibre di tessuto connettivo sciolto che hanno relativamente grandi spazi tra le fibre che sono piene di fluido o celle. Il tessuto adiposo ha un leggero gruppo di collagene, fibre reticolari e un po di matrice extracellulare. I suoi spazi sono pieni di grandi adipociti ravvicinati.

Gli adipociti costituiscono gran parte del tessuto adiposo, gli adipociti sono pieni di lipidi (grassi) che immagazzinano l'energia. Il tessuto adiposo si trova sotto la pelle in modo da costituire cuscinetti che proteggono alcune parti del corpo, nonché fungere da isolante termico.


Che Cosa è il Grasso Bruno e Qual'è la Sua Funzione?

 

Secondo l' American Physiological Society, il grasso bruno è un organo unico presente specificamente nei mammiferi. A differenza degli altri organi dei mammiferi, il BAT è ancora relativamente nuovo quando si tratta di esaminarlo scientificamente. E' stato scoperto nel 1551, ma la consapevolezza che il grasso bruno si trova in tutti i mammiferi si è avuta solo nel secolo scorso.

La funzione del grasso bruno è di trasformare l'energia dal cibo in calore. Questa funzione viene regolata tramite la noradrenalina rilasciata dal sistema nervoso simpatico. Il BAT è essenziale per la classica termogenesi (questa non esisterebbe in assenza del BAT) e per la termogenesi indotta dall'acclimatazione dal freddo, reclutando norepinefrina.

Quando è attivo il BAT (con trasferimento di cibo in calore), vengono bruciate elevate quantità di lipidi e di glucosio che si trovano nel tessuto (questa è una cosa positiva). Si ritiene che il BAT è probabilmente determinante per il successo evolutivo nei mammiferi perchè la termogenesi migliora la sopravvivenza neonatale e permette una vita attiva anche in zone fredde.


Il Grasso Bruno Come Alza il Metabolismo?

 

Così sappiamo che il BAT è un tessuto di dispendio di energia che produce calore. Il tessuto adiposo bianco, o WAT, è un tessuto che immagazzina energia. Secondo il Journal of Internal Medicine, il BAT è associato ad un basso indice di massa corporea, con basso contenuto totale del tessuto adiposo e minor rischio di diabete di tipo 2.

Si è Scoperto che ci Sono Due Tipi di Grasso Bruno:

  • Gli adipociti marroni classici presenti nella zona interscapolare (tra la spalla) tessuto adiposo bruno - BAT
  • I cosiddetti adipociti beige che si trovano principalmente in via sottocutanea (sotto la pelle) tessuto adiposo bianco - WAT


Questi adipociti beige si trovano di solito dopo la stimolazione di adrenalina o noradrenalina. I nervi simpatici controllano tutte le attività del grasso bruno, gli adipociti beige non sono diversi in questo senso.

Ciò solleva la possibilità che ci possano essere potenziali obiettivi separati per intervento terapeutico per quanto riguarda l'obesità. 


Come Attivare il Grasso Bruno

 

Dal momento che lo studio sul BAT e ridurre l'obesità è abbastanza nuovo, non si sa molto su come attivare il BAT. Uno studio condotto dal Journal of Clinical Investigation ha esaminato gli effetti della stimolazione ripetuta dal freddo e capsinoidi (capsaicina) in soggetti sani con bassa attività BAT.


Un acuta esposizione al freddo a 19 ° C per due ore aumenta la spesa energetica (EE). Il freddo indotto e gli incrementi spesa energetica EE (CIT - cold-induced thermogenesis) sono fortemente correlati con l'attività del BAT. L'esposizione quotidiana di due ore a 17 ° C per sei settimane ha prodotto un parallelo aumento dell'attività BAT e CIT e una diminuzione della massa grassa, il che significa che l'attività BAT e la massa di grasso corporeo sono stati correlati negativamente (uno va su e l'altro giù). Allo stesso modo, l'ingestione quotidiana di capsinoidi per sei settimane ha aumentato la termogenesi – CIT -.

Questi risultati hanno concluso che il BAT può essere reclutato anche negli individui con ridotta attività BAT, contribuendo alla riduzione complessiva del grasso corporeo. Il modo più semplice per aumentare l'attività BAT è a mangiare capsaicina (presente negli alimenti piccanti). Alcune persone non sono appassionati di cibi piccanti, ma se è possibile introdurli nella vostra dieta una o due volte alla settimana, probabilmente si aumenterà l'attività di grasso bruno, che a sua volta, aumenta il metabolismo.

La seconda scelta è quella di fare attività sportive invernali. Passare più tempo in un ambiente freddo, può aumentare la vostra attività di grasso bruno. Se gli sport invernali non sono la vostra passione, ci sono molti modi di allenarsi fuori nei mesi invernali. Nel dire questo, assicuratevi sempre, di vestirsi in base alle condizioni climatiche.

Conclusione

La ricerca sul grasso bruno in materia di obesità è ancora in fase iniziale. Molto è stato imparato sul come viene attivato oltre ai due modi di cui sopra.

Ma la cosa più interessante dello studio sul BAT è che stiamo imparando un nuovo modo per aumentare la nostra funzione metabolica con il tessuto adiposo. Questo tessuto è sempre stato visto come qualcosa di brutto che memorizza il grasso. Sarà interessante vedere cosa ci riserva il futuro della ricerca scientifica sul BAT e come ci può aiutare a raggiungere una buona forma fisica generale e una buona salute.

 

Riferimenti:
1. Cannon, Barbara, et. al. “Brown Adipose Tissue: Function and Physiological Significance.” American Physiological Society (2004): 277-359, accessed August 3, 2014, doi: 10.1152/physrev.00015.2003
2. Lidell, M.E. et. al. “Brown Adipose Tissue and Its Therapeutic Potential.” Journal of Internal Medicine (2014): ePub, accessed August 3, 2014, doi: 10.1111/joim.12255
3. Yoneshiro, Takeshi, et. al. “Recruited Brown Adipose Tissue as an Antiobesity Agent in Humans.” The Journal of Clinical Investigation (2013): 3404-3408, accessed August 3, 2014, doi: 10.1172/JCI67803
4. Trayhum, Paul, et. al. “Brown Adipose Tissue: From Thermal Physiology to Bioenergetics.” The Journal of Biosciences (1993): 161-173, accessed August 4, 2014, doi: 10.1007/BF02703113
5. Tate, Philip. Seely’s Principles of Anatomy and Physiology. (New York: McGraw Hill Companies, 2012), 88

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati