5 minuti di corsa al giorno possono realmente proteggere il cuore? -parte prima-

5 minuti di corsa al giorno possono realmente proteggere il cuore? -parte prima-

Uno studio pubblicato nel luglio 2014 ha riportato che le persone che riuscivano ad esercitarsi con 5 - 10 minuti di corsa al giorno - anche se con ritmo lento - avevano significativamente meno probabilità di morire di malattie cardiache (o da altre cause) rispetto alle persone che non praticavano niente. Infatti, la riduzione della mortalità tra le persone che correvano per breve tempo e lentamente (ma regolarmente) era la stessa delle persone che correvano molto di più, e anche molto più veloce.

 

Con 15 minuti di corsa al giorno si può dimagrire? Lo spieghiamo in questo articolo

 

Immediatamente dopo la pubblicazione, i titoli dei giornali hanno messo in rilievo proclamando che “con un piccolo sforzo regolare, si può salvare il cuore e allungare la vita."

 

Questo può davvero essere vero?

Diamo uno sguardo alla studio per capire.

Questo rapporto è venuto dall'Aerobics Center Longitudinal Study (ACLS), uno studio a lungo termine condotto dall'Cooper Institute for Aerobics di Dallas. L'ACLS iscrive oltre 55.000 persone di tutte le età, e li ha seguiti per 15 anni. L'ACLS ha pubblicato numerosi articoli che confrontano le abitudini di vita e gli eventuali risultati. Come lo stesso nome dell'istituto dice, l'interesse principale dei ricercatori è stato quello di studiare gli esiti clinici degli effetti dell'esercizio fisico sulla salute.

 

Nella relazione del luglio 2014, i ricercatori sono stati in grado di correlare l'abitudine di praticare - anche un minimo di corsa abituale - con risultati significativamente migliori. In realtà, i soggetti che correvano anche solo 5-10 minuti al giorno (compresi quelli che correvano meno di 10 km alla settimana, o più lenti di 10 minuti per miglio) avevano la stessa riduzione della mortalità come i corridori più dedicati che correvano molto più veloce e che la media settimanale era di oltre 20 chilometri di corsa.

 

La riduzione della mortalità è stata notevole. In oltre 15 anni, il rischio di morte per cause cardiache è stato inferiore al 45%, e il rischio di morte per qualsiasi causa è stata inferiore del 30%, rispetto a coloro che non correvano. Questo beneficio è stato riscontrato in tutti i corridori, anche quelli che correvano molto lentamente, e solo per 5 - 10 minuti al giorno.

Così, lo studio suggerisce, se non è possibile allenarsi secondo le attuali linee guida americane (di almeno 30 minuti di attività fisica da moderata a vigorosa, almeno 5 giorni alla settimana), si può ottenere comunque un beneficio molto consistente correndo per soli 5 o 10 minuti al giorno.

 

Quanto esercizio è davvero necessario? Come è possibile?

Una enorme quantità di dati accumulati ha dimostrando che l'esercizio fisico regolare è estremamente importante per la salute cardiaca, e per la salute in generale. La maggior parte di tali dati è sono emersi confrontando il tempo che le persone trascorrevano per esercitarsi e i loro eventuali esiti, nella maggior parte dei casi l'esercizio misurato consisteva in una attività moderata, di qualsiasi tipo (prevalentemente a piedi).

 

L'Istituto Cooper è stato l'unico, in virtù del tipo di studio effettuato, per valutare un numero così considerevole di persone che si esercita regolarmente, ma poco tempo. Quindi questo è l'unico studio disponibile sul quale sorge una domanda spontanea – com'è che accade ciò?

Segue un interessante seconda parte-

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati