Allenamento o Esercizio Fisico e Cancro

Allenamento o Esercizio Fisico e Cancro

Migliorare la protezione e migliorare il recupero

Allenamento o Esercizio Fisico e il cancro
Il Cancro assume molte forme ed i risultati dopo una diagnosi di cancro, variano da malattia terminale a condizioni molto trattabili con risultati costanti e positivi.

 

Il mantenimento di una buona salute mentre si subiscono trattamenti diversi contro il cancro come la chemioterapia e le radiazioni, è senza dubbio una sfida. Una buona nutrizione e un'adeguata attività fisica sono una parte importante per restare in salute. Infatti, l'attività fisica, compreso l'allenamento pesi, può avere un ruolo particolare da svolgere durante e dopo il trattamento e nella riabilitazione, in particolare per i tumori in particolari aree del corpo.

 

Ancora più importante, l'attività fisica è nota per proteggere contro alcuni tumori, come quello all'intestino e cancro al seno, e probabilmente anche il cancro alla prostata. Il meccanismo di protezione primario può essere il ruolo dell'esercizio sulla regolazione del peso in eccesso, ma possono essere coinvolti anche altri meccanismi.

 

Come aiuta l'attività fisica?

L'attività fisica aiuta le persone ad affrontare il cancro in una varietà di modi:

 

  • Riduce il rischio di alcuni tumori
  • Migliora gli effetti terapeutici dei trattamenti farmaceutici e radiazione, aumentando la tolleranza, riducendo gli effetti collaterali, e riducendo il rischio di malattie croniche, anche quelli non aggravati da trattamenti contro il cancro
  • L'esercizio fisico regolare dopo la diagnosi può aumentare la sopravvivenza del 50-60% con l'evidenza più forte attualmente nel cancro al seno e del colon-retto
  • Un moderato esercizio rinforza il sistema immunitario, che può aiutare nella lotta contro il cancro
  • Gli esercizio di costruzione muscolare, possono contribuire a migliorare la perdita di peso e muscoli che spesso accompagna vari tipi di cancro, o i trattamenti
  • L'attività fisica può migliorare lo stato d'animo, che è importante nella fase di trattamento e recupero

 

Vantaggi dell'esercizio fisico durante il trattamento del cancro e di recupero

Un programmi di allenamento durante il trattamento del cancro spesso ha obiettivi molto specifici. Ad esempio, gli uomini vengono spesso trattati con la terapia di soppressione degli androgeni per il cancro alla prostata. La riduzione dell'ormone testosterone, aiuta perché il testosterone può favorire i tumori della prostata. Il risultato in questi uomini può essere un guadagno di grasso e la perdita di massa muscolare. Un programma di allenamento con i pesi può impedire alcune di queste perdite.

 

Ci sono alcune evidenze che l'attività fisica può migliorare la sopravvivenza per i pazienti con cancro al seno. In uno studio pubblicato del Yale School of Health, delle 4643 donne con diagnosi di carcinoma mammario invasivo, alti livelli di attività fisica hanno migliorato la sopravvivenza nelle donne in postmenopausa con cancro al seno, anche tra coloro che hanno dichiarato scarsa attività fisica prima della diagnosi.

 

Negli uomini in trattamento per il cancro alla prostata, un programma di allenamento pesi ha prodotto un significativo aumento della forza muscolare e la resistenza sia nella parte superiore che inferiore del corpo. Le dimensioni del muscolo della coscia il quadricipite era aumentato notevolmente. C'è stato anche un significativo miglioramento delle prestazioni fisiche come salire le scale, le prove a piedi ecc.

 

Come scegliere un programma di allenamento

Poiché il cancro è così specifico per ogni individuo, programmi di allenamento generici sono raramente adatti. Nel trattamento del cancro e di recupero, il regime di esercizio deve essere deciso dal medico oncologo o in collaborazione con un fisiologo qualificato. Negli ultimi anni, l'allenamento pesi viene prescritto in aggiunta all'allenamento aerobico per fornire un più completo condizionamento fisico.

 

In ogni caso, prima di avviare una qualsiasi attività fisica, rivolgetevi prima al vostro medico curante.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati