Carenza di Ferro e Trattamento

Carenza di Ferro e Trattamento

Gli accorgimenti utili per prevenire e curare l'anemia da carenza di ferro

Trattamenti per la carenza di ferro e anemia

Prodotti alimentari e nutrizionali

La carenza di ferro è il tipo più comune di anemia e spesso si verifica nelle ragazze e donne durante gli anni riproduttivi femminili. Aumentando l'assunzione di alimenti ricchi di ferro si può sia contribuire a prevenire che a curare i bassi livelli di ferro nel sangue.
Quale trattamento è meglio per voi dipende dalla gravità dell'anemia. Ad esempio, i casi gravi spesso richiedono una trasfusione di sangue, mentre, casi di carenza di ferro da lievi a moderati in genere richiedono trattamenti quali integratori di ferro e o cambiamenti nella propria dieta che aumenti il consumo di alimenti con una buona quantità di ferro.

 

In caso di carenza grave o lieve di ferro.
Una diagnosi di anemia da carenza di ferro di solito viene sistemata con un cambiamento alimentare modificando la vostra dieta. Questo significa che avrete bisogno di aumentare la quantità di consumo di alimenti ricchi di ferro, così come aumentare l'assunzione di acido folico e vitamina C contenuta negli alimenti (la vitamina C aiuta l'organismo ad assorbire meglio il ferro).

 

A seconda della gravità dell'anemia da carenza di ferro, il medico può anche prescrivere integratori di ferro, così come integratori di vitamina C.

 

Le ragazze e le donne con carenza di ferro dovrebbero aumentare la loro assunzione di carne rossa, come la carne bovina e il fegato, questo perché il ferro contenuto nella carne viene più facilmente assorbito rispetto a quello contenuto nella frutta e verdura.

 

Altre buone fonti di ferro nella dieta includono:

  • tuorli d'uovo
  • pesci e crostacei
  • pollame
  • carne di maiale
  • succo di prugna
  • frutta secca come uva passa, mandorle, noci
  • albicocche e pesche
  • legumi come fagioli, piselli, e fagioli rossi, bianchi, e al forno
  • cereali arricchiti di ferro, pane e pasta, pane di grano intero
  • verdure a foglia verde, come spinaci e altre verdure
  • burro di arachidi

 

È possibile aumentare l'assunzione di vitamina C mangiando più:

 

  • arance, pompelmi, limoni e altri agrumi (esclusi i succhi di frutta)
  • kiwi
  • mango
  • albicocche
  • fragole
  • anguria
  • broccoli
  • peperoni
  • pomodori
  • cavolo
  • patate
  • verdure a foglia verde, come spinaci e lattuga romana

 

Gli effetti collaterali dell'integrazione di ferro e vitamina C.


Questi includono feci scure e bruciore di stomaco o altre irritazioni allo stomaco. Il Ferro può anche causare stitichezza, e potrebbe essere necessario prendere un lassativo durante l'utilizzo di un integratore di ferro e vitamina C.

 

Infine, si deve essere consapevoli che consumare troppo ferro è pericoloso e può causare una condizione chiamata emocromatosi, o sovraccarico di ferro. Parlatene con il vostro medico se si verificano effetti collaterali durante l'utilizzo di ferro o di vitamina C.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati