Incurvare ed Inarcare la Schiena - I Peccati del BodyBuilding

Incurvare ed Inarcare la Schiena - I Peccati del BodyBuilding

Sapete quando ci rendiamo conto del valore della salute della nostra schiena? Esattamente quando ci facciamo male, e nel bodybuilding, se gli esercizi vengono effettuati in modo sbagliato e quindi con errori posturali, state tranquilli che prima o poi incorrerete in questo genere di problematica.

Nel bodybuilding, ma poi fondamentalmente durante ogni attività sportiva che svolgiamo, dobbiamo impegnarci per mantenere le curve naturali della nostra schiena, e questo per mantenerla forte, robusta e resistente agli infortuni, che sono sempre dietro l'angolo.

Per fare ciò è necessario capire il significato fra inarcare e incurvare, termini comunissimi nel bodybuilding; sono termini opposti, infatti:

  1. quando inarchiamo la schiena noteremo che le spalle cadono in avanti e di conseguenza la parte bassa della schiena si appiattisce, perdendo perciò la sua naturale curvatura.
  2. Al contrario quando ci inarchiamo sposteremo le spalle all'indietro, e la schiena non sarà più incurvata, anzi la parte bassa subirà un naturale inarcamento.

Quando rischiamo di farci male?

Se durante alcuni esercizi appiattisci la parte bassa della schiena incurvando la parte alta della stessa, la sua struttura perderà inevitabilmente la sua forza e la sua resistenza, esponendoci agli infortuni.

Quando si usano poi carichi pesanti la postura diventa fondamentale, e incurvare la schiena in questi casi sarebbe un vero suicidio! Dobbiamo evitare assolutamente di inarcare le spalle, perché questo porterebbe ad un'inevitabile appiattimento della parte bassa della schiena con tutti i problemi che ne derivano.

Quando vi cimentate in uno squat o uno stacco da terra con un carico impegnativo la vostra schiena subisce un'enorme pressione, che sarà concentrata soprattutto sulle vertebre e sui dischi intervertebrali, e se non siete bravi a mantenere le curve naturali state tranquilli che vi farete male.

Incurvare o inarcare troppo la schiena è un errore comune, che si commette nella maggior parte dei casi in esercizi come lo squat, lo stacco da terra e quando si eseguono le distensioni su panca.

STACCO DA TERRA

Incurvare la schiena risulterebbe un grave errore quando si effettua lo stacco da terra, sia che lo stiate facendo a gambe tese che piegate; per eseguirlo correttamente dovete impegnarvi a mantenere le spalle ben tirate all'indietro, e quando siete a fine serie e sentite che non riuscite più a mantenere la giusta postura piuttosto che farvi male lasciate cadere il bilanciere. Soprattutto quando si fa lo stacco a gambe tese incurvare la schiena è inevitabile se si usa un arco di movimento eccessivo.

DISTENSIONI SU PANCA

Uno dei casi in cui inarcare troppo la schiena diventa nocivo è durante le distensioni su panca. Come per altri esercizi infatti inarcare troppo significherebbe gravare in modo eccessivo sulla nostra schiena; un'inarcamento eccessivo è una causa molto comune di infortunio fra gli atleti, che per riuscire a sollevare carichi pesanti addirittura spesso alzano le anche dalla panca e i talloni dal pavimento.

Sono errori più frequenti di quanto si pensi! Un inarcamento leggero e controllato della parte bassa della schiena ci sta, però non bisogna esagerare, ma non bisogna fare l'errore di sollevare le anche e i talloni. Al limite può essere utile sollevare i piedi su una pedana in modo tale da minimizzare l'inarcamento della parte bassa della schiena ed evitare così di infortunarsi.

SQUAT

Mentre si esegue lo squat e ci si trova in posizione eretta è fondamentale tenere le spalle tirate all'indietro; inoltre le anche devono essere ben assestate all'indietro, perché questo vi assicurerà una posizione naturale della parte bassa della schiena, quindi ben inarcata. Quando si scende e si sale è importante invece tenere le scapole retratte, il petto in fuori, le anche ben spinte all'indietro e la testa alta.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati