Freddo, Umidità e Dolori Articolari

Freddo, Umidità e Dolori Articolari

C'è un Collegamento tra Freddo, Umidità ed i Dolori Articolari?

Qualsiasi studio attesta che il connubio attività fisica, dieta equilibrata ed un adeguato stile di vita, rendono gli anni meno gravosi sul fisico, rispetto al classico individuo sedentario con una dieta senza limiti ed uno stile di vita pessimo.

Chi arriva ai 50 anni con un fisico invidiabile, e ce ne sono molti al giorno d'oggi, lo devono al tempo, agli anni che hanno dedicato ad attività che favoriscono la libertà di movimento ed equilibrio del proprio corpo.

Ci sono Maestri di Yoga di settanta anni che vantano ancora, nonostante l'età, una scioltezza di movimento, una correttezza posturale e un'aspetto vitale e brillante da fare invidia a persone di trent'anni di meno.

La conservazione di una sana struttura corporea è una condizione fondamentale se si vuole ritardare l'insorgenza di tutti quei disturbi così comuni con l'avanzare dell'età; in questo modo possiamo prevenire l'artrite e l'usura alle articolazioni, e in più gettiamo le basi per mantenere una struttura sciolta ed equilibrata che consentirà quindi a tutti i "meccanismi" dell'organismo di funzionare bene anche dopo i quarant'anni. Eppure a volte sembra che tutti questi accorgimenti non bastino.....

FREDDO E UMIDO, POSSONO ESSERE CAUSA DI FASTIDIOSI MALESSERI MUSCOLARI?

Nonostante tutti i nostri accorgimenti da "bravi sportivi", capita che d'inverno, nelle giornate umide e fredde, soffriamo di fastidiosi ed ingiustificati dolori alle ossa e alle articolazioni.

Dipende da noi o dalle Condizioni Climatiche?

  • Non è scientificamente dimostrato che le condizioni climatiche influiscano in qualche modo sulle funzionalità di un'articolazione sana, tuttavia gli effetti del clima sui sintomi reumatici o artritici è ben nota.
  • Quello che sappiamo è che un clima freddo e umido accentua i disturbi articolari mentre condizioni di clima caldo e asciutto li attenuano.
  • Uno studio effettuato in Giamaica ha rivelato che in quel paese la diffusione dei disturbi reumatici è più o meno simile a quella riscontrabile in Inghilterra, solo che le persone.... se ne lamentano di meno!

Tutti noi ci sentiamo più rigidi e meno sciolti, nella stagione invernale, non è forse vero?

I motivi sono dovuti al fatto, che con questo tipo di clima, possono ritornare a manifestarsi dolori e disturbi di vecchia data; ciò è dovuto ad una riduzione di calibro dei vasi sanguigni che irrorano i muscoli e le articolazioni, e si ritiene che in simili condizioni climatiche, aumenti anche la viscosità dei liquidi presenti nelle articolazioni.

Freddo e umidità non hanno necessariamente effetti meccanici a lungo termine in grado di accentuare sintomi eventualmente presenti.

Ma detto questo, è innegabile che coloro che trascorrono lunghi periodi in climi freddi e umidi manifestano spesso una particolare rigidità di movimenti; spesso però, lavorando sulla struttura del corpo, migliorando quindi la circolazione e rimuovendo le rigidità articolari è possibile ridurre in misura notevole buona parte di tali disagi.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati