Ginnastica Anti-Invecchiamento Per Il Viso

Ginnastica Anti-Invecchiamento Per Il Viso

Come possiamo ritardare l'avvento delle rughe con la ginnastica quotidiana per il nostro viso

Le nostre espressioni quotidiane, di tutti i giorni, come ridere, piangere, parlare, mangiare, col passare del tempo segnano il nostro viso. I muscoli poco utilizzati si afflosciano, infatti chi ride poco ha molte probabilità di dover combattere con guance cadenti, chi corruga continuamente la fronte a trent'anni avrà già profondi solchi.

Per rimanere giovani, e quindi ritardare l'arrivo delle rughe, occorre un continuo controllo della propria mimica e qualche esercizio quotidiano, infatti la ginnastica per il viso è in grado di rilassare i muscoli troppo impegnati e tonifica quelli scarsamente in esercizio.

Vediamo allora qualche esercizio "amico" del nostro viso:

  • CONTRO LE RUGHE DELLA FRONTE. Chi corruga la fronte mette in azione i muscoli frontali; Il risultato di questi frequenti e involontari movimenti è la comparsa di rughe trasversali sulla fronte, ma anche (per il movimento delle sopracciglia che si alzano) occhi più grandi. Quindi se volete migliorare questa parte del viso fate questo esercizio: Appoggiate con forza le dita sopra le sopracciglia e cercate di sollevarle (per una decina di secondi); logicamente non si solleveranno perchè il muscolo frontale viene bloccato e si tende, senza che la pelle si corrughi. Questo particolare esercizio rafforza il muscolo frontale, solleva le sopracciglia e rende gli occhi più grandi

  • CONTRO LE RUGHE VERTICALI ALLA RADICE DEL NASO. Responsabile delle rughe verticali alla radice del naso, che possono conferire al viso un'espressione intensa ma anche adirata, è un muscolo sopraccigliare. Contro queste rughe potete soltanto, se non avete già preso un'incorreggibile abitudine, evitare di avvicinare le sopracciglia. Le rughe già esistenti sono difficili da eliminare, ma il rilassamento giornaliero del muscolo le spiana e impedisce che diventino ancor più profonde. Di tanto in tanto strofinate con le punte delle dita, delicatamente e con leggera pressione la zona interessata, partendo dalla radice del naso fin sopra le sopracciglia (con la mano sinistra verso sinistra e con la mano destra verso destra)
  • CONTRO LE RUGHE TRASVERSALI ALLA RADICE DEL NASO. Le rughe trasversali già formatesi sopra il naso sono difficili da eliminare, ma si possono attenuare. Massaggiate a ventaglio la zona interessata con la punta delle dita, partendo dalla radice del naso fin sopra un sopracciglio e la metà della fronte. Massaggiate con ogni mano una volta da sinistra a destra e l'altra da destra verso sinistra.
  • CONTRO LE RUGHE DEGLI OCCHI. Attorno agli occhi si trova un muscolo che entra in azione quando chiudete o aprite gli occhi o anche solo quando ammiccate. Se viene usato poco, il muscolo e la pelle attorno si indeboliscono. Di contro, se ammiccate e stringete spesso gli occhi avrete zampe di gallina e piccole rughe. La ginnastica per la zona attorno agli occhi inizia con un esercizio preliminare: inizialmente continuate ad ammiccare per 10 secondi, poi serrate fortemente gli occhi e poi ammiccate per altri 10 secondi (questo esercizio si dovrebbe ripetere tutti i giorni per almeno 2 settimane per vedere i primi benefici). Premete quindi con forza la pelle contro le tempie e in questa posizione cercate di ammiccare delicatamente. Le punte delle dita devono premere sempre a 1 cm di distanza dallo zigomo fino all'interno della coda dell'occhio. Premete con forza e in questa posizione cercate di ammiccare. Ricominciate tenendo tirata la pelle delle tempie e serrate gli occhi (contemporaneamente spostate la punta delle dita fino alla metà dell'occhio sopra lo zigomo).

  • CONTRO LE GUANCE CADENTI. Alla forma delle vostre guance sono direttamente interessati tre diversi muscoli. Il miglior esercizio per tenderli è ridere e portare gli angoli della bocca il più in alto possibile. Quindi ridete per 10 secondi poi rilassate e ridete ancora.
  • CONTRO LE RUGHE DELLA BOCCA. Dite per 10 secondi "o" e con le mani sfiorate leggermente il viso partendo dalla piega naso-bocca verso l'orecchio. Serrate la bocca mentre massaggiate (non serrate forte le labbra) e ripetete l'esercizio un paio di volte. Per evitare le piccole rughe a raggiera attorno alla bocca tendete forte il labbro superiore e l'inferiore sopra i denti. Rimanete rilassati per una decina di secondi e poi ripetete ancora l'esercizio per un paio di volte.
  • CONTRO IL DOPPIO MENTO. Un esercizio molto semplice. Mentre parlate appoggiate le dita sotto il mento, avvertirete che un muscolo si irrigidisce. Tendetelo, si tenderà anche la gola. Ora appoggiate lentamente la testa sulla nuca tenendo il muscolo teso (tenete la posizione per 10 secondi). Rilassate il muscolo e reclinate il capo sul petto. Ripetete un paio di volte l'esercizio.
  • CONTRO LE RUGHE DEL COLLO. Chi tiene sempre la testa piegata avrà presto le rughe sul collo o un antiestetico doppiomento. Contro queste rughe è utile il seguente esercizio di stiramento che tende la zona della mandibola e la pelle del collo: girate la testa lentamente verso la spalla (impiegateci almeno 5 secondi), tenendola sempre dritta, e in 5 secondi tornate lentamente alla posizione di partenza. Fate ora l'esercizio verso l'altra spalla.

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati