Quattro Fattori dello Stile di Vita Legati al Vivere più Sano e più a Lungo

Quattro Fattori dello Stile di Vita Legati al Vivere più Sano e più a Lungo

Non fumaremangiare in modo sanoallenarsi regolarmente, ed evitare l'alcol per avere sia un minor numero di problemi di salute cronici, ma anche per vivere più a lungo, secondo uno studio dell'US Centers for Disease Control and Prevention (CDC) che conclude raccomandando di non trascurare di seguire questi quattro comportamenti sani che sono responsabili della gran parte delle malattia croniche e di morte legata a malattie croniche. Una relazione sullo studio, pubblicata sull'American Journal of Public Health, riferisce che mettere in atto anche solo uno di questi comportamenti per la salute, può fare la differenza sulla lunghezza della vita.

 

Il fumo spesso è quello che ha il maggiore impatto sullo stile di vita, con complicanze sulle malattie croniche come le malattie cardiache. Per lo studio, i ricercatori hanno utilizzato i dati del CDC di 16.958 persone che hanno preso parte al National Health and Nutrition Examination Survey III Mortality Study dal 1988 al 2006. Tutti avevano un età al di sopra dei 17 anni e considerati un campione rappresentativo di persone che vivono negli Stati Uniti. L'analisi dei legami tra i quattro tipi di comportamento a basso rischio - mai fumato, dieta sana, adeguata attività fisica e il consumo moderato di alcol (non più di due bicchieri al giorno per gli uomini, uno al giorno per le donne) - e di mortalità, ha trovato i seguenti risultati:

 

  • 1) Il numero di comportamenti a basso rischio è stato inversamente correlato al rischio di morte: più seguivano i comportamenti, minore è stato il rischio.

 

  • 2) Rispetto ai partecipanti che non avevano comportamenti a basso rischio (quindi le persone che fumavano, non si allenavano abbastanza, non seguivano una dieta sana e bevevano più della moderata quantità di alcol), quelli che hanno praticato tutte e 4 i comportamenti, hanno avuto il ​​66% in meno di probabilità di morire precocemente di cancro, il 65% in meno di probabilità di morire presto per una delle principali malattie cardiovascolari e il 57% in meno di probabilità di morire presto per altre cause.

 

  • 3) Il 40 - 50% dei partecipanti praticava almeno uno dei quattro comportamenti sani.

 

I ricercatori concludono che: "lo stile di vita a basso rischio esercita un effetto potente e benefico sulla mortalità." Essi suggeriscono che l'obiettivo dovrebbe essere praticato da più persone e più dei 4 comportamenti sani. Essi riconoscono che questa è una sfida difficile per aiutare la salute pubblica perché anche se i tassi di fumo sono scesi, sembra aumentare il numero di persone sedentarie che non si allenano, come anche le persone che mangiano meno sano di prima.


Quattro consigli per una vita più sana

Il CDC consiglia:

 

Evitare Tabacco: se non fumate, non iniziate e se lo fate, cercate di smettere ora. Chiedete al vostro medico come smettere di fumare e di indirizzarvi in uno dei centri specializzati.

 

Limitare l'alcool: gli uomini dovrebbero bere non più di due bicchieri al giorno, mentre le donne non più di uno.

 

Migliorare la vostra dieta: mangiare più frutta, verdura, cereali integrali, scegliere bene i grassi. Ridurre il sale ed i cibi ad alto contenuto di sodio, grassi saturi, grassi trans, zuccheri aggiunti e cereali raffinati.

 

Esercizio Fisico: fare almeno 150 minuti di esercizio moderato, come camminare a ritmo sostenuto almeno cinque giorni alla settimana, o tre giorni a settimana o più di attività vigorosa per un totale di almeno 75 minuti di esercizio come il jogging o corsa (questo solleva maggiormente la frequenza cardiaca più di camminare a ritmo sostenuto).

 

Riferimenti:

Ford ES, Zhao G, Tsai J, Li C. "Low-risk lifestyle behaviors and all-cause mortality: Findings from the National Health and Nutrition Examination Survey III Mortality Study". American Journal of Public Health, published online ahead of print 18 August 2011; doi:10.2105/AJPH.2011.300167.
"Four Specific Health Behaviors Contribute to a Longer Life", CDC Features webpage, accessed 21 August 2011.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati