Rimedi Naturali Contro La Tendinite di Achille

Rimedi Naturali Contro La Tendinite di Achille

Alcuni dei più efficaci rimedi domestici per la tendinite di Achille, che include il metodo RICE, sono la curcuma, l'olio di ricino, la vitamina E, stretching e alcuni cambiamenti dello stile di vita, tra cui smettere di fumare e alterare i livelli di attività.

 

Tendinite di Achille

 

Come per gli altri tipi di tendinite, quella di Achille è fondamentalmente una tendinite del tendine d'Achille, ovvero una infiammazione del tendine che può causare estremo disagio e dolore a chi la riscontra. La posizione del tendine di Achille sul piede rende, molto difficile alle persone che soffrono di questa condizione di mantenere una vita normale senza trattare il problema in un modo o nell'altro. Mentre ci sono diverse procedure invasive che potrebbero risolvere il problema, la zona del tendine d'Achille è un po' ad alto rischio per un'operazione, quindi provare prima con alcuni rimedi da preparare a casa, può essere un ottimo suggerimento.

 

(nella foto Semi di Ricino)

A seconda del livello di dolore o gravità della Tendinite di Achille, alcuni dei seguenti rimedi domestici saranno più efficaci di altri. Soprattutto, ricordate che il vostro corpo dovrà recuperare, fate in modo da non spingere durante il tentativo di superare o alleviare il dolore da questa fastidiosa condizione. Anche se questa afflizione di solito colpisce gli atleti che si allenano in condizioni inadatte o impegnative, come i corridori di lunga distanza, essa può colpire chiunque, con uno stile di vita relativamente attivo, in particolare le persone che trascorrono molto del loro tempo in piedi. Le calzature possono essere anche un importante contributo alla questione, soprattutto se si indossano scarpe improprie per determinate attività faticose, che mettono più stress e tensione sul tendine di Achille.

 

Rimedi da Preparare a Casa per la Tendinite di Achille

 

Il Metodo R.I.C.E.

 

Questo può sembrare un po' basilare, ma il metodo RICE è probabilmente il modo più efficace e ampiamente riconosciuto per alleviare il disagio e il dolore al tendine di Achille.

 

La R sta per riposo, perché lo sforzo costante su quella zona del piede è quello che ha provocato questo pasticcio, in primo luogo. Siate consapevoli del tempo che passate in piedi e cercate di mettere quanto meno stress e tensione sul tendine, se possibile.

 

Il I sta per il ghiaccio (ice). La ciliegina per il vostro tendine di Achille quando praticato regolarmente, applicare il ghiaccio avvolto in un asciugamano fa in modo di abbassare gradualmente la temperatura, non applicare direttamente il ghiaccio... questo potrebbe aumentare ulteriormente l'infiammazione, può contribuire a ridurre l'infiammazione e alleviare il dolore soprattutto in giorni particolari di intenso dolore.

 

La C sta per compressione , perché l'applicazione di una pressione e del sostegno a quella zona, particolarmente durante il sonno o attività complesse che richiedono torsioni e movimenti fisici inusuali, è essenziale. È possibile stabilizzare il tendine e fornire un supporto per prevenire qualsiasi ulteriore sforzo. Calze a compressione e calzature adeguate possono aiutare in questo passaggio.


La E sta per elevazione, l'aggiunta di un po' di altezza aiuta il flusso di sangue a quella zona, ma consente anche di lavoro contro la gravità. Invece di far lavorare maggiormente i vasi sanguigni e i capillari in quell'area, elevate il vostro tendine dolorante e avvertirete un sollievo quasi immediato.

 

Quali Ingredienti Servono Contro la Tendinite dell'Achille

 

Olio di ricino: In termini di rimedi più tradizionali, l'olio di ricino è stato usato per generazioni come una vera panacea, ma quando si tratta di antinfiammatorio, il quasi 90% di acido ricinoleico contenuto nell'olio di ricino, lo rende un'opzione ideale per il sollievo a questa forma di tendinite. Assicurarsi l'applicazione topica dell'olio di ricino - non via orale!

 

Vitamina E - Integrazione: Come agente antinfiammatorio naturale, i supplementi di vitamina E possono essere una saggia aggiunta a un reggime nutrizionale se si soffre della tendinite di Achille. La vitamina E stimola il sistema circolatorio e funziona come antiossidante, eliminando i radicali liberi che possono esacerbare problemi nel corpo e aumentare l'infiammazione.

 

Curcuma: Uno dei componenti più noti presenti nella curcuma è la curcumina, che è una sostanza antinfiammatoria. Pertanto, aggiungere questa spezia saporita ad alcuni dei vostri pasti, vi garantirete di ottenere la curcumina utile nel vostro sistema, questo farà in modo di ottenere qualche allentamento del dolore e una riduzione dell'infiammazione del tendine colpito.

 

Stile di Vita e Cambiamenti: Il fumo è una delle principali cause della cattiva circolazione, un paziente affetto dalla tendinite di Achille deve fare in modo di smettere di fumare per migliorare significativamente le possibilità di guarigione ed evitare condizioni più gravi. Smettere di fumare può essere difficile, ma quando si tratta di eliminare qualcosa che forse fa male ad ogni passo, forse è il momento di pensare seriamente di smettere...e non solo per la tendinite.

 

Scarpe adatte: Anche se già detto in precedenza, le calzature sono uno dei modi più importanti per prevenire lo sviluppo della tendinite di Achille. In particolare per gli atleti e le persone che si affidano ai loro piedi, polpacci e caviglie per gran parte della loro attività (immaginate gli alpinisti, ciclisti, runner etc), avere un'adeguata calzatura di sostegno è essenziale. Questo sforzo costante sul tendine di Achille, mentre si indossano scarpe improprie, può avere effetti devastanti. Parlate con il vostro medico o con uno specialista del vostro sport circa il vostro stile di vita e se pensa che le vostre calzature siano perfette per voi!

 

Stretching: Riscaldare il corpo, anche prima di una normale giornata di pendolarismo o di lavoro, è essenziale per mantenere i muscoli sani e attivi, questo impedisce strappi imprevisti o sollecitazioni su parti delicate del corpo, come il tendine di Achille. Una sessione di stretching di cinque o dieci minuti una o due volte al giorno può fare miracoli per la flessibilità e proteggere l'utente da una vasta gamma di problemi di salute.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati