Supporto Informatico Integrato: L'evoluzione nell'utilizzo Dietetico del Nutraceutico

Supporto Informatico Integrato: L'evoluzione nell'utilizzo Dietetico del Nutraceutico

Dr A. Bertuccioli

SUPPORTO INFORMATICO INTEGRATO: L’EVOLUZIONE NELL’UTILIZZO DIETETICO DEL NUTRACEUTICO
Storicamente una delle principali criticità relativa alla professione del nutrizionista è stata rappresentata dal far comprendere chiaramente al paziente (o al cliente a seconda delle figure professionali implicate) come in pratica orientarsi nella gestione della propria alimentazione giornaliera.

Può infatti, nonostante la chiarezza espositiva degli schemi e delle tabelle proposte, risultare non facile per l’utilizzatore finale orientarsi tra indicazioni dietetiche, tabelle relative all’assunzione di prodotti nutraceutici e (quando utilizzati) consigli relativi all’attività fisica, il risultato?

 

Molte consulenze nutrizionali vengono percepite come macchinose o comunque difficili da seguire, fattore che può contribuire notevolmente alla riduzione della compliance da parte dell’utilizzatore finale, infatti numerosi professionisti della nutrizione umana ritengono che alla base del successo di molti programmi commerciali preconfezionati volti al dimagrimento possa esserci proprio la semplicità di comprensione e realizzazione da parte dell’utente finale.

 

Purtroppo questa criticità rappresenta soltanto una faccia della medaglia relativamente a questa criticità, in quanto vedendo la cosa dal punto di vista del nutrizionista si risconta una sempre maggior difficoltà nella gestione del volume in costante crescita di formulati nutraceutici, per cui a volte può risultare veramente difficile oltre a ricordare il nome di un formulato ricordarne anche il posizionamento e tutte le potenzialità applicative.

Questi due fattori costituiscono un forte limite all’utilizzo del nutraceutico per il cui utilizzo corretto è stata statisticamente dimostrata una reale e concreta utilità che si traduce in benefici sia a carico del paziente che a carico del sistema sanitario-assitenziale (vedi articolo (sito esterno ad ABC Allenamento)--->  Supplementi nutrizionali: la rivalutazione dell’integratore come strumento “terapeutico”).

 

Per ovviare queste problematiche, semplificando da un lato la vita dell’utilizzatore finale e dall’altro quella del nutrizionista è stata realizzata una nuova piattaforma contestualmente al software professionale per l'anamnesi alimentare e la prescrizione dietetica WinFood®, tale piattaforma consente di mettere a disposizione del nutrizionista un database contenente i 50 formulati più utilizzati in ambito nutrizionale e metabolico delle linee Pharmextracta e Omeopiacenza, tale strumento consente mediante un interfaccia rapida e intuitiva di avere immediatamente a disposizione le informazioni essenziali per il nutrizionista come:

 

  1. Nome del formulato
  2. Descrizione sintetica dell’utilizzo e dei principali campi di applicazione
  3. Foto del formulato

 

Inoltre il nutrizionista ha le seguenti vantaggiosissime possibilità di gestione relative ala composizione del piano nutrizionale:
Inserimento nel piano dietetico del quantitativo consigliato relativamente al pasto, in unità di utilizzo (compresse, bustine ecc)
Inserimento nel piano dietetico della foto del formulato (facilitazione per esempio molto utile nei soggetti anziani)
Inserimento di commenti relativi a eventuali consigli o dinamiche di utilizzo (assunzione prima del pasto, dopo il pasto, quanti minuti attendere prima iniziare a consumare gli alimenti ecc)


Già questa sintetica esposizione dovrebbe rendere ragione di come questo nuovissimo strumento possa semplificare, oltre all’attività lavorativa del nutrizionista che si troverà ad avere una completa banca dati di rapido utilizzo sempre a disposizione, anche la vita dell’utilizzatore finale che finalmente troverà tutte le indicazioni del caso in un unico documento chiaro e rapidamente fruibile, con notevoli vantaggi in termini di compliance derivati dalla maggiore organicità e immediatezza delle indicazioni.

 

Questo innovativo approccio costituisce una concreta evoluzione nell’utilizzo dietetico del nutraceutico creando a diverso livello notevoli vantaggi per tutti gli attori implicati nel processo nutrizionale.

 

Philipson TJ, Snider JT, Lakdawalla DN, Stryckman B, Goldman DP, Impact of oral nutritional supplementation on hospital outcomes., Am J Manag Care. 2013 Feb;19(2):121-8
www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati