Allenamento Boxe: La Forza

Allenamento Boxe: La Forza

L'importanza dell'allenare la forza nel pugilato

Una delle componenti tra le più importanti che un pugile deve effettuare nell'Allenamento Boxe è La Forza

La forza è la caratteristica più evidente della muscolatura. Per definire la forza di un muscolo può essere sufficiente affermare che essa è la capacità del muscolo di vincere una resistenza o la sua attitudine a compiere un lavoro.
Nell'uomo, la forza muscolare dipende dal numero di fibre muscolari che entrano in contrazione e quindi dall'entità degli impulsi motori inviati dai centri nervosi al muscolo.


La forza muscolare viene misurata in Kg e specialmente negli atleti è proporzionata alla sezione trasversale del muscolo, cioè tanto più grande è il muscolo, maggiore è la forza che esso può esprimere.

 

La forza muscolare, raggiunge il suo valore massimo attorno il 20° anno di età, per poi stabilizzarsi fino al 30° anno e decrescere gradualmente fino alla vecchiaia.



Nell'allenamento di Boxe, ma anche in altre pratiche sportive, il modo migliore per svilupparla è quello di esercitare i muscoli contro resistenze, gradualmente crescenti, con i pesi.

Nel pugilato, lo sviluppo generale della muscolatura è indispensabile e deve tendere ad aumentare la potenza e parallelamente accrescere la velocità.
Nella programmazione di una preparazione di un pugile, vanno introdotte sempre le sedute muscolari ed è molto importante collocarle rispettando gli altri carichi di lavoro.
Le sedute muscolari, devono avere periodi di carico e periodi di scarico, ed è molto importante tenere in considerazione il sistema ormonale che può variare con gli allenamenti precedenti.

E' molto importante, dopo le sedute di allenamento con i pesi, trasformare mediante altri esercizi, il lavoro svolto.

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati