Allenamento Boxe stile Vladimir Klitschko

Allenamento Boxe stile Vladimir Klitschko

Un allenamento semplificato del grande campione

Seguire un allenamento boxe semplificato, è, tra l'altro, un ottimo modo per perdere peso e mettersi in forma. Questo è un allenamento di boxe semplificato sulla base di quello che pratica anche il Campione Vladimir Klitschko. I migliori pugili al mondo sono classificati tra gli atleti più in forma e meglio condizionati. Il ring richiede che un pugile deve essere in ottime condizioni fisiche per poter competere. Se si guarda Klitschko e si viene ispirati di voler far parte di una palestra di di boxe, si potrebbe essere interessati prima a provare un allenamento di base per la boxe, in modo da iniziare già ad ottenere i primi risultati positivi nella forma fisica.

 

Seguire un regime di allenamento completo per pugili, sarebbe troppo estremo per la maggior parte delle persone. Ma se si sta cercando di perdere peso, ridurre il grasso dalla pancia e migliorare la salute cardiovascolare, un allenamento boxe semplificato vi permetterà di raggiungere i vostri obiettivi.

 

Il tempo di seguire diete e comprare attrezzature che promettono addominali scolpiti solo con l'uso dello stesso è finito, è ora di tornare ad alcuni esercizi di base e funzionali, che sono in grado di lavorare tutto il corpo, aumentare il metabolismo e farvi arrivare il “cuore in gola”!

 

Una routine di allenamento per pugili, è costituita da una combinazione di 4 elementi di fitness principali:

 

  • ALLENAMENTO RESISTENZA
  • ALLENAMENTO VELOCITA'
  • ALLENAMENTO CON I PESI
  • DIETA E NUTRIZIONE

 

1)  La resistenza è essenziale per garantire che un pugile rimanga in forma e in allerta per tutta la durata del combattimento.

 

2) La velocità non è la sola velocità del braccio, ma anche il tempo di reazione ed il lavoro veloce dei piedi. La potenza di un pugno di un pugile viene dai piedi e per avere i piedi a terra correttamente prima di un colpo, richiede un gioco di gambe veloce e preciso.

 

3) L'allenamento con i pesi è necessario per aumentare la forza funzionale di base. I pugili non seguono una routine di sollevamento pesi come quella dei culturisti.I Boxer richiedono forza funzionale, non ipertrofia (muscoli grandi).

L'approccio dei pugili al sollevamento pesi è più simile a quella dell'atletica leggera in pista che quello di un bodybuilder. Per questo, i pugili devono concentrarsi sull'allenamento pesi con esercizi composti, il che significa, che bisogna lavorare con esercizi che coinvolgono più muscoli e articolazioni insieme nel sollevare un peso. Questo è in contrasto con un bodybuilder che si concentrerà maggiormente sugli esercizi di isolamento, anche se un buon programma di allenamento deve tener conto di questi esercizi di base anche per loro, per concentrarsi sull'incremento muscolare dei singoli muscoli.

Siccome gli esercizi composti lavorano tutto il corpo in modo più efficace, sono un ottimo modo per lavorare il corpo in modo duro e aumentare il metabolismo, che aiuta anche con la perdita di grasso.

 

4) La Dieta e la Nutrizione è essenziale anche quando si segue un allenamento boxe semplificato. Molti programmi di dieta ignorano l'esercizio e molti regimi di esercizio fisico non riescono a spiegare l'importanza di una buona dieta. Per un pugile, sono due cose devono andare di pari passo.

 

Quando si è impegnati nell'esercizio fisico in modo più intensamente, ilcorpo può effettivamente richiedere più calorie di quelle che di solito si mangiano. Questo perché con un allenamento pesi ad alta intensità e con un lavoro aerobico, il vostro corpo richiederà più cibo per nutrire i muscoli.

 

Durante l'allenamento, i muscoli consumano le riserve di glicogeno. Una volta che si utilizzano tali riserve, il corpo inizierà, oltre che usare il grasso per scopi energetici, a scomporre anche il tessuto muscolare, il che significa che un logoramento dei vostri muscoli (questo è noto come sovrallenamento). Per evitare questo fenomeno, è necessario avere le giuste scorte di glicogeno attraverso il consumo di carboidrati sani (insalate, verdure, pane e pasta integrale), in quanto questi verranno poi convertiti in glicogeno, e poi immagazzinato nel tessuto muscolare.

 

Molte persone che si allenano con i pesi, fanno l'errore di mangiare solo proteine. Le proteine sono essenziali, ma queste dovrebbero essere consumate prevalentemente dopo l'allenamento, in quanto questo è il momento che i muscoli vengono riparati e sono in crescita. La mancata carica di carboidrati, si traduce nel non poter lavorare i muscoli a sufficienza per poi consentirgli la riparazione e la crescita adeguata.

 

Ora che abbiamo affrontato la teoria che sta dietro l'allenamento boxe, abbiamo bisogno di guardare gli esercizi. Per questi esercizi avete bisogno di alcuni pesi liberi e di una palla medica.

 

Gli esercizi devono essere eseguiti nel seguente ordine, in quanto ogni esercizio è correlato da quello precedente. Lavorare intensamente in ogni serie, poi riposare per ben 60 secondi. Questo simula un allenamento simile a quello di un incontro di boxe, vale a dire un turno intensivo seguito da un breve riposo.

 

ALLENAMENTO BOXE STILE VLADIMIR KLITSCHKO

 

 

  • Squat: 2 serie x 8 rep
  • Salti VerticalI: 2 serie x 6 rep
  • Bench Press: 2 serie x 8 rep
  • Medicine Ball Chest Pass 2 serie x 6 rep
  • Affondi con Bilanciere: 2 serie x 8 rep
  • Step Jump: 2 serie x 6 rep
  • Lat pull down: 2 serie x 8 rep
  • Medicine Ball overhead pass : 2 serie x 6 rep
  • Weighted crunches: 2 serie x 8 rep
  • Sit up Palla Medica: 2 serie x 6 rep

 

In aggiunta a questo allenamento, si dovrebbe anche concentrarsi sul lavoro cardio puro. Il modo migliore per farlo è quello di imitare di nuovo i tre round con 1 minuto di recupero, e per fare questo l'interval training funziona meglio. Alternare jogging agli scatti, è il modo più semplice per farlo. Piuttosto che fare solo jogging allo stesso ritmo, il riscaldamento deve essere fatto con una corsa leggera cercando di preparare bene i muscoli per gli intervalli di sprint. L'obiettivo è di fare 3 minuti di scatti dove gli sprint saranno della durata di circa 30 secondi con quanto più brevei pause (tipo 6-8 sec,) fino ad arrivare ai 3 minuti totali dove poi si recupera per 1 minuto respirando profondamente e cercando di espirare attraverso il diaframma per ossigenare i muscoli di aria pulita. Ripetere per 3 volte totali, Inizialmente si può anche fare meno dei 3 minuti, ma l'obiettivo è arrivare lì.

 

È possibile correre dopo aver fatto l'allenamento con i pesi o in giorni diversi. Questo allenamento dovrebbe essere effettuato 4 volte a settimana se si corre in giorni diversi, o 3 volte a settimana se si combinano l'allenamento con i pesi con la corsa. Ricordatevi di garantire una buona alimentazione, consigli validi e diete li troverete nella nostra sezione alimentazione e consumare molti liquidi durante l'esercizio e le proteine ​​post allenamento, l'ideale sarebbe un frullato con proteine ​del siero di latte isolate che vengono assorbite rapidamente nel vostro sistema.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati