Antonio Inoki

Antonio Inoki

ANTONIO INOKI

Vero nome: Kanji Inoki
Data di nascita: 20 febbraio 1943
Città: Yokohama (Giappone)
Altezza: 190 cm
Peso: 95 kg
Debutto nel wrestling: 1960
Mosse caratteristiche: Enzuigiri Kick, Indian Deathlock, Choke Sleeper Hold

 

Antonio Inoki non è stato solo un grande campione.

  • È stato un'icona
  • Un faro
  • Un Punto di riferimento

Ispiratore oltre che per l'intero movimento del wrestling anche per migliaia di Giapponesi che, ammirati dal suo carisma e dalle sue gesta, lo hanno elevato ad eroe nazionale. Sicuramente il più fulgido esempio di come un uomo possa essere amato dal suo popolo.

 

Il 20 febbraio 1943 a Tsurumi-ku (Yokohama) nasce Kanji Inoki. Sesto di undici figli, perde l’affetto del padre Sajiro all’età di cinque anni; otto anni più tardi entra a far parte della Terao Jr. High School ed è in questo periodo che comincia ad appassionarsi alla lotta grazie ai combattimenti della leggenda del wrestling giapponese, Rikidozan, visti in televisione.

 

Nel 1957 è costretto ad emigrare con la famiglia in Brasile dove comincia la carriera da atleta: si specializza nel lancio del peso, del disco e del giavellotto ,ottenendo ottimi risultati. In Brasile incontra Rikidozan, la persona che gli consente di entrare nel mondo del wrestling professionistico.

 

In questo periodo Inoki decide di prendere come nick da combattimento il nome di “Antonio”. Tre anni più tardi Inoki ritorna in Giappone ed entra a far parte della JWA. (Japan Wrestling Association). Il suo debutto non è dei più felici: il 30 settembre 1960 viene sconfitto da Kintaro Ohki. 

 

Nel 1976 Inoki prende parte al match più famoso della sua carriera: un incontro con il pugile Muhammad Ali. L'incontro viene definito come il primo match delle MMA moderne, infatti nelle regole stipulate si poteva usare qualsiasi tipo di colpo.

Tuttavia, per gran parte del match Inoki stette al tappeto a colpire con dei calci le gambe di Ali (per evitare i suoi pugni devastanti), e l'incontro risultò molto noioso e deludente: si concluse con un pareggio.

Nel 1994 annuncia il suo "Final Countdown", cioè una serie di match che lo vedono contrapposto a tutti gli atleti più forti della storia contemporanea di questo sport.

Sette match dal quale esce sette volte vincitore rispettivamente contro:

  • Great Muta (1994)
  • Willem Ruska (1994)
  • Gerald Gordeau e Sting (1995)
  • Yoshiaki Fujiwara (1995)
  • Big Van Vader (1996)
  • Willie Williams (1997) e l'altra leggenda vivente del Puroresu Tiger King - Satoru Sayama (1997)

Si toglie anche la grande soddisfazione di sfidare e sconfiggere l'ultima leggenda del Wrestling mai incontrata prima in carriera: Ric Flair e di farlo nella splendida cornice offerta dal Mayday Stadium di Pyongyang, davanti agli occhi di 190.000 spettatori!!! Record assoluto per una manifestazione di wrestling.

Il giorno ufficiale del suo ritiro avviene il 4 Aprile del 1998 (55 Anni!!) davanti a 70 mila persone allo show intitolato "The Inoki Final".

Al suo cospetto c'erano proprio tutti i suoi avversari storici:

  • Muhammad Alì
  • Seiji Sakaguchi
  • Akira Maeda
  • il suo erede Tatsumi Fujinami, Tiger Mask -
  • Satoru Sayama
  • Killer Khan
  • Bob Backlund
  • Eric Bischoff, che nel '95 l'aveva introdotto nella WCW House of fame; l'unico riconoscimento in onore alla carriera proveniente dall'oltre oceano.

Solo uno mancava all'appello. E si tratta proprio di quell'Hulk Hogan che insieme ad Inoki ha forgiato dal nulla questo business. 


Riconoscimenti: WCW Hall of Fame - Puroresu Hall of Fame

Titoli vinti:

  • All Asia Tag Team titles (4 volte con Michiaki Yoshimura)
  • All Asia Tag Team titles (2 volte con Kintaro Ohki)
  • NWA International Tag Team titles (4 volte con Giant Baba)
  • NWA United National Heavyweight title
  • NWA Texas Heavyweight title
  • NWA (Texas) World Tag Team titles (con Duke Keomuka)
  • NWA (Tennessee) World Tag Team titles (con Hiro Matsuda)
  • NWA North American tag Team titles (2 volte con Seiji Sakaguchi)
  • "Real" World Heavyweight Tag Team title
  • NWF (Cleveland/Buffalo) Heavyweight title (4 volte)
  • WWF World Martial Arts Heavyweight title
  • WWF Heavyweight title (non riconosciuto ufficialmente)
  • UWA World Heavyweight title
  • IWGP Heavyweight title

Tornei vinti:

  • JWA 11° Annual League
  • NWA 1° Tag League (con Kantaro Hoshino)
  • NWA 2° Tag League (con Seiji Sakaguchi)
  • NJPW 1° Annual World League
  • NJPW 2° Annual World League
  • NJPW 1° Annual MSG League
  • NJPW 2° Annual MSG League
  • NJPW 3° Annual MSG League
  • NJPW 4° Annual MSG League
  • NJPW IWGP League 1984
  • NJPW IWGP League 1986
  • NJPW Pre-Japanese Championship
  • NJPW 1° Annual MSG Tag League (con Bob Backlund)
  • NJPW 3° Annual MSG Tag League (con Hulk Hogan)
  • NJPW 4° Annual MSG Tag League (con Hulk Hogan)
  • NJPW 5° Annual MSG Tag League (con Tatsumi Fujinami)
  • NJPW Japan Cup Tag Team League 1986 (con Yoshiaki Fujiwara)
  • NJPW Japan Cup Six Man Elimination Tag League 1988 (con Riki Choshu & Kantaro Hoshino)
Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati