Carl Lewis

Carl Lewis

Carl Lewis è nato il 1 ° luglio 1961, a Birmingham, nello Stato dell’Alabama degli Stati Uniti d’America.  

 

Iniziò la sua carriera internazionale qualificandosi per le Olimpiadi nel 1980, ma non ha partecipato a causa del boicottaggio americano dei Giochi di Mosca.

 

Ha partecipato a quattro edizioni dei Giochi Olimpici :

  1. 1984 a Los Angeles - U.SA.
  2. 1988 a Seoul - SUD COREA
  3. 1992 a Barcellona - SPAGNA
  4. 1996 ad Atlanta - U.S.A.

Ha vinto numerose medaglie d'oro e d'argento prima del suo ritiro avvenuto nel 1997 all’età di 36 anni.

 

Carl ha tre fratelli, cresciuto con un’educazione di tipo borghese. Grazie alla madre, Lewis ha frequentato spettacoli e musical, e ha preso lezioni di violoncello, pianoforte e danza.

 

Forse non tutti sanno che Carl Lewis, nell’età dello sviluppo adolescenziale, ovvero 14 e 15 anni, ebbe una crescita improvvisa, alzandosi troppi centimetri in pochi mesi.

 

Per un  periodo questo accrescimento lo costrinse a camminare con le stampelle sino a quando il corpo non si abituò a tale repentino cambiamento.

 

A scuola, al liceo iniziò a praticare l’atletica leggera diventando uno dei migliori atleti under 18. Continuò gli studi iscrivendosi all’Università di Houston nel 1980 dove tra l’altro vinse numerose gare di atletica universitarie.

 

Quattro anni più tardi, dopo il boicottaggio moscovita, Carl Lewis, all’età di 23 anni divenne la Stella dei Giochi olimpici di Los Angeles 1984.

 

Nei 100 metri piani, Lewis era un missile, grazie alla sua strepitosa progressione.

Ai giochi del 1984 vinse altri tre ori :

  • salto in lungo
  • 200 mt
  • staffetta 4x100

 

Lewis ha continuato a competere ad altre tre edizioni dei giochi: Olimpiadi del 1988 a Seoul, Corea del Sud; Giochi del 1992 a Barcellona, ​​Spagna; e del 1996 Giochi di Atlanta. In tutto, Lewis ha vinto nove medaglie d'oro, tra cui un oro finale nel 1996 nel salto in lungo.

 

Inoltre, Lewis ha vinto otto medaglie d'oro nei Campionati del Mondo di Atletica.

 

La lunga carriera agonistica di Lewis si è conclusa il 26 agosto del 1997, in seguito alla sua partecipazione alla staffetta 4x100 al Gran Premio di Berlino.

 

Nonostante la sua gloria olimpica, Lewis ha vissuto un rapporto complicato con la stampa ed il pubblico. Carl Lewis è stato definito da molti come un personaggio arrogante.

 

Nel 1987 e 1988 fu celebre la sua sfida contro Ben Johnson, lo sprinter canadese di colore proveniente dalla Giamaica, squalificato a vita per Doping e privato dei titoli vinti, sia olimpionici che mondiali.

 

Ma una notizia che non molti sanno è che nel 2003, Lewis ha dovuto ammettere che era risultato positivo per sostanze vietate dopanti durante le prove olimpiche degli Stati Uniti del 1988, poco prima delle Olimpiadi. Nel riconoscere queste rivelazioni, però, Lewis era tutt'altro che contrariato.

 

"E ' ridicolo", ha detto.

 

"Chi se ne frega? Ho fatto 18 anni di atletica e mi sono ritirato da cinque anni, e stanno ancora parlando di me"

 

Da queste affermazioni si capisce il carattere di Carl Lewis, campionissimo in pista e un po’ meno con il pubblico

 

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati