Nasser El Sonbaty

Nasser El Sonbaty

Nasser El Sonbaty è stato un ex culturista nato in Germania da padre egiziano e madre serba. Persona molto colta laureato in storia, scienze politiche e sociologia.

Purtroppo il 20 marzo 2013 a soli 47 anni Nasser El Sonbaty muore, com'è possibile morire così giovani, dopo aver gareggiato nel bodybuilding per oltre 20 anni? Secondo l'ex bodybuilder professionista IFBB Shawn Ray, Nasser aveva un'insufficienza renale dovuta ad un'infezione. 

Nasser El Sonbaty ha iniziato a praticare bodybuilding nel 1983 ed il suo primo concorso è stato un campionato per giovani culturisti in Germania nel 1985, dove si è piazzato 6 °. La sua prima apparizione al concorso di Mr. Olympia è stata nel 1994, dove si è piazzato 7 °.

In totale, Nasser ha gareggiato in 66 concorsi di bodybuilding di cui :

  • 13 amatoriali
  • 53 concorsi IFBB Pro

Si è qualificato per 10 anni consecutivi al concorso numero uno al mondo, il Mr. Olympia ed è entrato nove volte nella top ten.

Il suo miglior piazzamento al concorso di Mr. Olympia è stato nel 1997, all'età di 32 anni, dove si è piazzato 2 °. Pensate che il suo peso corporeo offseason è giunto fino a 120-130 chili! Un peso veramente alto, negli anni 90 era forse il vero rivale di Dorian Yates e forse in qualche edizione del Mr. Olympia avrebbe meritato il titolo.

Gli anni 90 hanno dato al bodybuilding un numero impressionante di campioni e sicuramente Nasser fa parte della cerchia ristretta dei Big di quell'epoca unitamente a Dorian Yates, Flex Wheeler, Paul Dillet, Shawn Ray, Mike Matarazzo, Ronnie Coleman.

 

LA CARRIERA DI NASSER EL SONBATY

  • 1990 Gran Premio di Finlandia, 8
  • 1990 Gran Premio di Francia, 7 °
  • 1990 Gran Premio di Olanda, 8
  • 1991 Night of Champions, non ha posto
  • 1992 Chicago Pro Invitational, 19
  • 1992 Night of Champions, non ha posto
  • 1993 Gran Premio di Francia, 3 °
  • 1993 Gran Premio di Germania, 3 °
  • 1994 Gran Premio di Francia, 4 °
  • 1994 Gran Premio di Germania, 4 °
  • 1994 Night of Champions, 2 °
  • 1994 Mr. Olympia, 7 °
  • 1995 Gran Premio di Inghilterra, 4 °
  • 1995 Gran Premio di Francia, 3 °
  • 1995 Gran Premio di Germania, 3 °
  • 1995 Gran Premio di Russia, 3 °
  • 1995 Gran Premio di Spagna, 3 °
  • 1995 Gran Premio di Ucraina, 2 °
  • 1995 Houston Pro Invitational, 1 °
  • 1995 Night of Champions, 1 °
  • 1995 Mr. Olympia, 3 °
  • 1996 Gran Premio della Repubblica Ceca, 1 °
  • 1996 Gran Premio di Inghilterra, 2 °
  • 1996 Gran Premio di Germania, 2 °
  • 1996 Gran Premio di Russia, Winner
  • 1996 Gran Premio di Spagna, 3 °
  • 1996 Gran Premio di Svizzera, 1 °
  • 1996 Mr. Olympia, 3 °
  • 1997 Arnold Classic, 2 °
  • 1997 Gran Premio della Repubblica Ceca, 3 °
  • 1997 Gran Premio di Inghilterra, 3 °
  • 1997 Gran Premio di Finlandia, 4 °
  • 1997 Gran Premio di Germania, 2 °
  • 1997 Gran Premio di Ungheria, 2 °
  • 1997 Gran Premio di Russia, 3 °
  • 1997 Gran Premio di Spagna, 2 °
  • 1997 Mr. Olympia, 2 °
  • 1997 San Jose Pro Invitational, 2 °
  • 1998 Arnold Classic, 2 °
  • 1998 Gran Premio di Finlandia, 3 °
  • 1998 Gran Premio di Germania, 3 °
  • 1998 Mr. Olympia, 3 °
  • 1999 Arnold Classic, 1 °
  • 1999 Gran Premio di Inghilterra, 6 °
  • 1999 Mr. Olympia, 6 °
  • 1999 Campionati Mondiali Pro, 6 °
  • 2000 Mr. Olympia, 5 °
  • 2001 Mr. Olympia, 9
  • 2002 Arnold Classic, 10 °
  • 2002 Mr. Olympia, 15°
  • 2004 Night of Champions, 15
  • 2004 Mostra di Forza Pro Championship, 14 °
  • 2005 Europa Supershow, 14

Il suo compagno di allenamento Tom Guillermo ha rilasciato su MuscleMag le seguenti dichiarazioni in merito alla prematura scomparsa del grande campione Egizio-teutonico :

"Nasser era malato da qualche tempo. Nel mese di novembre 2012 è stato ricoverato in ospedale qui a San Diego per problemi respiratori. Fu allora che gli è stato diagnosticato un'insufficienza cardiaca e danni renali. Per tale motivo ha cominciato la dialisi da quel giorno. I medici gli hanno anche detto che non poteva avere un trapianto di cuore perché il suo cuore era troppo debole. Nel marzo del 2013 andò in Egitto per far visita alla sua famiglia. Morì nel sonno, il 20 marzo 2013"

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati