Roberto Mancini

Roberto Mancini

Roberto Mancini, popolare ex calciatore, oggi allenatore di successo, ha iniziato la sua carriera da calciatore nel Bologna, in Emilia dopo 4 anni trascorsi con le squadre giovanili, ha esordito in serie A il 13 settembre 1981 in un Bologna - Cagliari terminato 1 - 1. Nel suo primo campionato di Serie A, annata 1981/1982, Roberto aveva 17 anni ( in quanto compie gli anni in novembre) e ha segnato ben 9 reti in 30 partite disputate. All'epoca la classifica cannonieri si vinceva con 15-16 gol e quindi segnare 9 gol a 17 anni è stata una grande impresa.

L'anno successivo viene acquistato dalla Sampdoria del Patron Mantovani che lo acquista per 4 miliardi. Rimane in Blucerchiato per oltre un decennio dalla stagione 1982/1983 sino al 1997, dove forma con Gian Luca Vialli una coppia gol rimasta nella storia.

Con la Sampdoria vince :

  • 1 storico scudetto
  • 4 coppe italia
  • una supercoppa 
  • una coppa delle coppe
  • un secondo posto in coppa campioni perdendo una storica finale 

 Nel 1997 all'età di 33 anni passa alla Lazio per un finale di carriera ancora stellare, infatti vince:

  • 1 scudetto
  • 2 coppe italia
  • 1 supercoppa italiana
  • 1 coppa delle coppe
  • 1 una supercoppa uefa

Termina la sua ventennale carriera in Inghilterra nel Leichester nel 2001. 

 

MANCINI E LA NAZIONALE

 

Con la maglia dell'Italia Mancini colleziona 36 presenze e 4 reti: l’1-1 di Germania-Ovest-Italia al primo turno di Euro 1988, la doppietta nel 6-1 di Italia-Malta, match di qualificazione al campionato mondiale Usa 1994, ed il secondo gol nello 0-3 di Estonia-Italia, altro match di qualificazione a Usa ’94.

La sua carriera azzurra è caratterizzata da alti e bassi come Roberto stesso conferma in una intervista a Il Corriere della Sera del 2009:
Enzo Bearzot mi ha portato con gli azzurri a New York per una tournée. Si doveva andare a dormire presto, la sera. Io sono uscito, insieme con alcuni senatori della squadra, e sono tornato la mattina dopo. Bearzot s' è incavolato come una bestia. Me l'ha fatta pagare. E giustamente. Poi mi sono rifiutato di seguire Arrigo Sacchi in America. Altro errore pagato caro. Oggi posso dire di essere pentito, ma, naturalmente, è troppo tardi”.

 

MANCINI SUBITO ALLENATORE

 

Dopo aver appeso le scarpe al chiodo inizia subito la sua carriera da allenatore anche senza patentino, iniziando come secondo nella Lazio di Eriksson per poi passare a condurre :

  • Fiorentina
  • Lazio
  • Inter
  • Manchester City
  • Galatasaray
  • Inter 

Da allenatore ha conquistato :

  • 3 scudetti con l'Inter
  • 4 Coppe Italia ( Fiorentina, Lazio, 2 Inter)
  • 2 Supercoppe Italiane (Inter)
  • 1 Campionato Inglese
  • 1 Community Shield
  • 1 Coppa d'Inghilterra (Manchester City)
  • 1 Coppa di Turchia ( Galatasaray)

E' tornato da poco ad allenare in Italia sostituendo MAZZARRI nell'Inter.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati