(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

7 Alimenti Per Aumentare l'Energia

data di redazione: 14 Giugno 2015
7 Alimenti Per Aumentare l'Energia

Vi ritrovate ad ottenere energia solo prendendo un altra tazza di caffè, per i vostri allenamenti ma anche per la scuola o dopo una giornata di lavoro? Siete stanchi di essere stanchi?

Invece di affidarsi a stimolanti come il caffè o zucchero per l'energia, cercare l'energia attraverso la propria alimentazione, con la giusta scelta di cibi, può essere una strategia migliore. Inserendo questi sette alimenti nella vostra dieta giornaliera, vi aiuterà ad ottenere un energia costante per tutta la giornata.

 

1.- Canapa

La canapa è un super-alimento in qualsiasi definizione. Con un profilo proteico completo, ricca di fibre e omega-3, la canapa è una grande aggiunta a basso indice glicemico per qualsiasi dieta. L'indice glicemico (IG) è una misura di quanto velocemente i carboidrati negli alimenti vengono scissi in glucosio e di quanto influenzerà il livello di zucchero nel sangue.

Fibra, grassi e proteine ​​sono tutti a basso indice glicemico ed è il motivo per cui i semi di canapa (insieme a noci, semi, cereali integrali e legumi) sono a basso indice glicemico. Cercate l'olio di semi di canapa spremuto a freddo per il condimento, proteine di canapa per frullati e semi di canapa da mettere sulle insalate e nei frullati.

 

2.- Quinoa

Questa soffice pseudocereale è composto dal 20 per cento di proteine, il che la rende una fonte equilibrata di carboidrati. E' senza glutine e ricco di vitamine del gruppo B, che aiutano a convertire i carboidrati in energia nel vostro corpo. Anche se sete troppo occupati per prepararvi i pasti fatti in casa, la quinoa è un alimento che cuoce in meno di 15 minuti.

 

3.- Mandorle

Le mandorle crude sono cariche di nutrienti, e metterle a bagno aumenta parte del suo elevato potenziale di nutrizione. L'ammollo aumenta i livelli di vitamina e rimuove gli inibitori dell'enzima che rallentano la digestione. Mettete in ammollo le mandorle in acqua durante la notte (almeno otto ore) e poi lasciatele asciugare.

 

4.- Verdure a Foglie Verde Scuro

Il cavolo, bietole, broccoli, spinaci e altri sono un'aggiunta energizzante ai vostri pasti. Tutte le verdure a foglia verde scuro sono ricche di nutrienti, ricche fonti di clorofilla e con poche calorie. Preparate insalate di verdure e mangiatele diverse volte al giorno, iniziando la giornata con un frullato a base vegetale che comprende almeno una porzione di verdure.

 

5.- Frutta Fresca

La frutta può mantenere i livelli di energia costanti tutta la giornata. I frutti di bosco sono i frutti col più basso indice glicemico e possono essere mangiati da soli, aiutando l'effetto della vostra energia.

 

6.- Tè verde

La caffeina presente nel tè verde vi farà sentire più stabili e meno nervosi rispetto ai picchi della caffeina attraverso il caffè. Ciò è è dovuto al fatto che il tè verde contiene L-teanina, un aminoacido che si trova nel tè che aiuta a favorire il rilassamento.

 

7.- Yerba Mate o Matè
La Yerba mate, in Argentina è più popolare del caffè. Questo tè con caffeina è ricco di antiossidanti, fitonutrienti ed elettroliti. Molte persone trovano che fornisce un'energia, con anche in questo caso, meno nervosismo o eccitazione rispetto al caffè.

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Comprendere i Carboidrati dalla A alla Z parte 3: Gli Amidi
02 Ottobre 2014

Comprendere i Carboidrati dalla A alla Z parte 3: Gli Amidi

I vari tipi di amidi e quali scegliere

In una dieta low carb, l'obiettivo principale è quello di evitare di aumentare i livelli della glicemia. Questo è il motivo per cui si tende ad evitare gli alimenti ad alto contenuto di zuccheri e gli amidi. Ma si scopre che non tutti gli amidi sono uguali. Alcuni amidi vengono digeriti molto rapidamente, e causano un aumento rapido e ampio dello zucchero nel sangue.

Latte di Bufala
19 Marzo 2016

Latte di Bufala

Le principali differenze tra i due tipi di latte sono rappresentate dal contenuto in grasso e in proteine, caratteri, questi, fondamentali per la caseificazione. Essi risultano pari, mediamente, rispettivamente al 7,5% e 4,4% nel latte bufalino e al 3,3% e 2,7% nel latte vaccino.

Ultimi post pubblicati

ABC Safe: La Giusta Distanza Per Sferrare una Gomitata
23 Settembre 2018

ABC Safe: La Giusta Distanza Per Sferrare una Gomitata

Sifu Sandro Ci Spiega la Giusta Distanza per Sferrare una Gomitata

La gomitata è uno dei colpi più potenti e letali in quanto è un colpo che taglia, è un colpo che è in grado di concludere una lite, un match di muay thay o mma. Proprio per il fatto che la superficie di impatto è in pratica lo spigolo del gomito, questo tipo di colpo, anche se non è portato alla massima potenza, è in grado di aprire una profonda ferita.

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello
22 Settembre 2018

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello

La ricetta base è di origine romana, ma ogni regione ne ha una propria versione: la caratteristica di base, da cui deriva il nome “alla diavola”, è il colore rosso del pollo grazie alla consistente aggiunta di peperoncino, sia la paprica dolce che quello piccante.
Preparazione: 60 min.
Difficoltà: 5
N. porzioni: 4