Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Alcuni Super Cibi Economici da Inserire nella Dieta

data di redazione: 04 Giugno 2015 - data modifica: 01 Ottobre 2014
Alcuni Super Cibi Economici da Inserire nella Dieta

Anche la nutrizione ha le mode alimentari, proprio come la moda e la decorazione della casa hanno le loro tendenze - un anno si mangia quinoa e cavolo, poi i cibi senza glutine, i semi di chia possono diventare la prossima grande moda...ecc. A seguito di queste tendenze, ci può essere un po' di confusione, gli alimenti molto costosi non sono gli unici ad essere importanti.

Gli esempi sopra, sono fatti solo per per dare dei nomi, la quinoa è ottima con il cavolo, ma quello che stiamo cercando di dirvi, è che esistono molte specie semplici di “supercibi “che si tende a lasciarli inosservati per seguire l'alimento moda del momento.

 

I supercibi non devono essere per forza radici esotiche o bacche che costano una piccola fortuna e si trova no nei negozi alimentari naturali più trendy. Ci sono tanti supercibi, non trendy, che aspettano sugli scaffali di qualsiasi supermercato. Questi alimenti non sono strani né sconosciuti, ma sono spesso sotto apprezzati.

 

1. Carote

Mangiare carote è un ottimo modo per ottenere la vitamina A che il corpo ne ha bisogno per una normale buona vista e la differenziazione cellulare. Le carote sono anche una buona fonte di fibre e povere di calorie. Inoltre, esse contengono antiossidanti benefici per la salute chiamati poliacetileni, beta-carotene e luteina, che possono avere proprietà anticancro, come dimostrato in studi di laboratorio.

 

2. Fragole

Dolci e succose, le fragole sono ricche di vitamina C di cui il corpo ha bisogno per la normale funzione del sistema immunitario e per il tessuto connettivo, oltre che a contenere acido folico e una delle vitamine del gruppo B. Esse contengono anche un assortimento di composti benefici chiamati acido ellagico, antocianine, quercetina, catechine e che possono avere effetti antinfiammatori potenti.

 

3. Pomodori

Prevenire la malattia di Alzheimer e migliorare la memoria.
I pomodori sono ricchi di vitamina A e vitamina C. I pomodori, forniscono anche composti chiamati licopene e α-tomatina che sono segnalati per avere potenziali benefici per promuovere una buona salute. Proprio come le fragole, i pomodori possono avere potenti proprietà antinfiammatorie.

 

 

4. Cavolo

Questo legume verde contiene elevate quantità di vitamina K che è necessaria per la normale coagulazione del sangue, inoltre contiene una discreta quantità di calcio, vitamina C, vitamina A, vitamina E e vitamine del gruppo B. Il cavolo contiene anche altri composti come l'acido clorogenico, acido caffeico che possono far bene alla salute. Il cavolo è anch'esso estremamente a basso contenuto di calorie.

 

5. Cipolle

Mangiare questo ortaggio saporito come contorno potrebbe contribuire a ridurre l'infiammazione perché contiene flavonoidi e composti contenenti zolfo. Usando le cipolle come condimento potrebbe essere un buon modo per ridurre il vostro apporto di sodio, riducendo la quantità di sale necessaria. Molti studi hanno suggerito che l'aumento del consumo di alimenti vegetali, come le cipolle, diminuisce il rischio di obesità e mortalità generale, il diabete, le malattie cardiache e favorisce un colorito e capelli sani, aumento di energia, il controllo del peso corporeo..

 

6. Banane

Probabilmente, le banane sono l'ingrediente più usato nei frullati di frutta, questo grazie alla loro dolcezza che le rende particolarmente buone. Le banane sono ricche di potassio che aiuta a bilanciare il sodio nel corpo. Inoltre contengono antiossidanti e composti simili alla dopamina, un neurotrasmettitore.

 

7. Arance

Le arance vengono generalmente consumate come succo d'arancia, di solito con la prima colazione. Sono note per il loro contenuto di vitamina C, ma sono anche una buona fonte di potassio, acido folico e fibre. E' preferibile mangiare l'arancia intera, piuttosto che il succo per essere sicuri di approfittare della fibra che viene normalmente persa nel momento in cui viene trasformato in succo. Anche se il succo d'arancia resta comunque una buona bevanda antinfiammatoria.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

8 Modi per Inserire la Frutta nella Nostra Dieta
23 Gennaio 2016

8 Modi per Inserire la Frutta nella Nostra Dieta

Come e perchè integrare la frutta nella nostra Dieta

Tutti siamo d'accordo nell'affermare che frutta e verdura giocano un ruolo fondamentale per mantenerci in buona salute....

Banana
02 Marzo 2019

Banana

I benefici della banana per la salute

I possibili benefici per la salute del consumo di banane comprendono la riduzione dei rischi di cancro e asma, l'abbassamento della pressione sanguigna, migliorare la salute del cuore e promuoverne la regolarità.

Ultimi post pubblicati

Super Allenamento Per i Pettorali
19 Febbraio 2020

Super Allenamento Per i Pettorali

Lo sbaglio che effettuano moltissimi praticanti in palestra, in merito all’allenamento dei pettorali, è quello di concentrarsi esclusivamente sulle distensioni su panca piana con bilanciere. Questo esercizio base è importante, in quanto permette di aumentare la forza di base, ma non è esaustivo per incrementare la massa muscolare dei pettorali.

Deltoidi: Cosa c'è da Sapere
17 Febbraio 2020

Deltoidi: Cosa c'è da Sapere

Un distretto muscolare molto importante per un aspetto complessivamente massiccio sono sicuramente i deltoidi, ma purtroppo non tutti gli atleti li riescono a sviluppare al massimo.