Perché Una Mela Al Giorno Toglie Il Medico Di Torno?

Perché Una Mela Al Giorno Toglie Il Medico Di Torno?

Una mela al giorno toglie il medico di torno, è una credenza popolare, che tutti abbiamo sentito dire almeno una volta nella vita. Sappiate che da una ricerca australiana è risultato che chi mangia una mela al giorno ha un rischio di morire del 35% minore rispetto a chi non ne mangia affatto. Le mele offrono un contributo significativo a fattori dietetici com fibra, flavonoidi (nella buccia), vitamina C, potassio e magnesio.

  • Nello studio sono stati analizzati 8209 pazienti, affetti da tumori in varie localizzazioni, confrontati con un gruppo di 6729 soggetti ricoverati in ospedale per patologie acute non neoplastiche. 
  • I soggetti che non consumavano mele sono stati confrontati con quelli che ne consumavano una e più al giorno. 
  • Il rischio di tumore nei consumatori di mele è diminuito del 21% per il cancro del cavo orale, del 25% per il cancro esofageo, del 20% per il cancro del colon retto, del 18% per il cancro della mammella, del 15% per quello ovarico e del 9% per quello della prostata.
  • Secondo le stime dei ricercatori, dal 20 al 40% dei tumori del tratto digerente in Italia è associabile al basso consumo di frutta e verdura. 
  • Per la maggior parte dei tumori l'aggiunta di una porzione di frutta o verdura giornaliera comporta una diminuzione del rischio relativo dell'ordine del 10-20%. 
  • Il segreto delle mele è nella quantità di polifenoli in loro contenuti, studi hanno confermato che la mela, tra i frutti coltivati, contiene la più grande quantità di polifenoli, da 212 a 66 mg/100g a seconda delle varietà.

La mela, soprattutto le varietà di colore rosso, è considerata un farmaco naturale. I suoi numerosi benefici sono dati, principalmente, dalla presenza di:

  • pectina
  • flavonoidi
  • polifenoli

La pectina è un carboidrato non assimilabile, della categoria degli eteropolisaccaridi, ovvero i carboidrati complessi composti da una catena di molecole di glucidi diversi tra loro. La pectina, in quanto fibra solubile offre i seguenti benefici:

  • favorisce la regolarizzazione del transito intestinale;
  • ritarda l'assorbimento di zuccheri a livello intestinale, diminuendone l'indice glicemico;
  • sequestra gli acidi biliari, favorendo un abbassamento del colesterolo;
  • nutre la flora batterica intestinale "buona".

flavonoidi invece sono considerati dei potenti antiossidanti e vengono utilizzati per migliorare il funzionamento del fegato come anche del sistema immunitario e dei capillari. 

I flavonoidi, che troviamo chiamati anche bioflavonoidi, sono composti chimici naturali. Li troviamo nelle piante e hanno delle proprietà importanti per la nostra salute. Li troviamo consigliati anche quando si tratta di prevenire patologie cardiovascolari e infiammatorie. Alcuni sostengono che siano efficaci anche per alcune forme tumorali. 

I polifenoli sono molecole di origine organica vegetale presente in molteplici forme e varietà. La loro funzione all'interno del corpo umano è quella di contribuire a mantenere in salute le cellule umane tramite diverse azioni. 

Le mele rappresentano una fonte alimentare essenziale di polifenoli (circa il 22% dei polifenoli necessari vengono assunti attraverso questi frutti). La quantità di polifenoli in una mela va da 110 a 347 mg per 100 g di parte edibile.

Conclusione: Mangiare una o due mele al giorno può migliorare il vostro sistema cardiovascolare, ridurre il rischio di soffrire di alcuni tipi di cancro e anche aiutarvi a perdere peso.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati