ABC Allenamento
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Più Magri ed in Salute con Frutta e Verdura

data di redazione: 31 Marzo 2017
Più Magri ed in Salute con Frutta e Verdura

La frutta e la verdura sono indispensabili per mantenerci in buona salute, su questo sono concordi gli studiosi di tutto il mondo. Questi alimenti sono fondamentali anche per la prevenzione dell'obesità e del diabete di tipo 2. Alimenti ricchi di fibre, poveri di grassi e poco calorici sono in grado di calmare l'appetito senza aumentare troppo l'apporto energetico; inoltre, grazie al basso indice glicemico, favoriscono un miglior controllo della glicemia.


Quindi, se vogliamo mantenerci in linea, oltre ad una costante attività fisica è necessario consumare 5 porzioni al giorno di frutta e verdura; questo è supportato da uno studio che ha rivelato che chi consuma frutta e verdura con un'incidenza minore di 3 volte al giorno ha una maggiore tendenza a essere obeso rispetto a chi ne consuma abitualmente almeno 5.


PIÙ GIOVANI E PIÙ SANI

Le cellule del nostro corpo producono naturalmente radicali liberi. Se il nostro organismo lotta contro l'inquinamento, le medicine, il sole e i raggi UV, lo stress e le infezioni, la quantità dei radicali liberi aumenta e, quando se ne accumulano troppi, iniziano ad attaccarsi soprattutto al DNA delle nostre cellule, accelerandone il processo di invecchiamento e rendendoci più vulnerabili a sviluppare alcune malattie come il cancro, le malattie cardiovascolari, l'artrite e l'osteoporosi. Per neutralizzare i radicali liberi entrano in azione gli antiossidanti contenuti in frutta e verdura, ad esempio la vitamina C, la vitamina E, il betacarotene e i polifenoli.

TUMORI E MALATTIE CARDIOVASCOLARI

La frutta e la verdura, con i loro minerali, vitamine, fibre alimentari e sostanze fitochimiche contribuiscono al mantenimento di una salute ottimale. Ma non solo!

Questi importantissimi alimenti hanno un effetto protettore contro la maggior parte dei tumori del sistema digestivo, ai polmoni, al seno, alla vescica e alla prostata. Il loro potere antiossidante e la capacità di limitare la formazione e lo sviluppo delle cellule cancerose rendono l'organismo più resistente. Le persone che consumano poca frutta e verdura corrono 2 volte più rischi di soffrire di malattie del genere rispetto a chi ne fa un largo consumo.


Più del 20% dei tumori potrebbero essere evitati grazie ad un'alimentazione ricca di frutta e verdura.


Questi alimenti proteggono anche contro i rischi delle malattie cardiache e degli incidenti vascolari cerebrali. Gli elementi nutritivi che concorrono nella loro funzione protettrice sono diversi: le fibre, ad esempio, che aiutano a eliminare in parte il colesterolo degli alimenti prima del loro assorbimento da parte dell'organismo e alcune sostanze fitochimiche, come i polifenoli, che limitano la formazione di placche causate dai depositi di colesterolo e di altre scorie sulle pareti delle arterie. Senza contare poi che la frutta e la verdura sono poveri di materie grasse e di sodio e favoriscono quindi la salute vascolare.

QUALCHE CONSIGLIO UTILE SULLA FRUTTA E LA VERDURA

Come abbiamo visto contribuiscono a combattere sovrappeso e obesità, in quanto la maggior parte di questi alimenti contiene pochissime calorie, basti pensare che una porzione soddisfa circa il 2 - 5% del nostro fabbisogno energetico.

  • Nonostante tutto alcuni tipi come la frutta secca e l'avocado sono più calorici, ma costituiscono comunque una scelta interessante sotto il punto di vista alimentare, rappresentano la fonte di energia principale per i muscoli e il cervello;
  • Vari tipi di frutta presentano una quantità variabile di glucidi, e la frutta secca, la banana e i datteri freschi ne hanno la percentuale maggiore.
  • La maggior parte della verdura invece ne contiene pochissimi, tranne la patata, il mais, i piselli, la bietola e la carota, siccome sono ricchi di fibre aiutano a prevenire la costipazione, a diminuire il tasso di colesterolo nel sangue e a rallentare l'assorbimento dei glucidi (zuccheri). Inoltre le fibre producono anche un effetto di sazietà.

Quindi è conveniente consumare frutta secca, lamponi, fagioli freschi, piselli, sedano, rapa, mais, cavolo, finocchio, avocado, carota, broccoli e cavolfiore, bieta, datteri e fichi, spinaci, kiwi, pera, prugna e mela, siccome questi alimenti sono ricchi di acqua sono eccellenti per idratare il nostro organismo, permettendo il trasporto di elementi nutritivi e l'eliminazione delle scorie.

Inoltre sono ricchi di sostanze fitochimiche; responsabili del colore, del sapore e dell'aroma, le sostanze fitochimiche proteggono dalle malattie cardiovascolari, dai tumori e da altre malattie legate all'invecchiamento.

Alcune recenti ricerche dimostrano che migliaia di sostanze fitochimiche si dividono in 4 grandi classi: polifenoli, terpeni, composti solforati e saponine. Frutta e verdura di tutti i colori contribuiscono a fornire all'organismo queste sostanze protettrici, quindi è consigliato consumare: aglio, cipolla, porro, pomodoro, arancia, pompelmo, limone, lime, broccoli, cavolo, cavolfiore, mirtilli, lamponi, fragole e uva, molti alimenti di queste categorie contengono vitamine del gruppo B, che contribuiscono al mantenimento della salute in generale (sistema nervoso, digestivo e immunitario, cuore, occhi, pelle e tessuti).

Permettono inoltre la trasformazione delle proteine, dei glucidi e dei lipidi contenuti negli alimenti in energia utilizzabile dall'organismo e combattono lo stress e la depressione.

Le possiamo trovare nelle verdure di colore verde scuro (asparagi, broccoli, spinaci, piselli, cavolfiore, cavoletti di Bruxelles, fagioli freschi), finocchio, funghi, bietola, mais, melone, frutta secca, cavolfiore, banana, porro, peperone e avocado, frutta secca, bieta da taglio, foglie di bietola, spinaci, patata, finocchio, mais, piselli e banana sono alimenti che ci permettono di assumere magnesio, che a sua volta solidifica le ossa e i denti, permette il corretto funzionamento dei muscoli, dei nervi e regolarizza il battito cardiaco, verdure a foglie verde scuro come il crescione, gli spinaci e i broccoli, con la frutta secca sono un'ottima fonte di ferro, che favorisce il trasporto dell'ossigeno ai muscoli e nei tessuti; è bene sapere che il ferro di origine vegetale è assorbito meglio dall'organismo se accompagnato da una fonte di vitamina C. Ad esempio, potete aggiungere spicchi d'arancia, fragole o peperoni rossi a un'insalata di spinaci o accompagnarla con una vinaigrette con succo di limone



Potrebbe interessarti anche

Qual'è la Frutta con meno Zuccheri? Lista dei migliori e peggiori Frutti
02 Ottobre 2014

Qual'è la Frutta con meno Zuccheri? Lista dei migliori e peggiori Frutti

Come scegliere la frutta in base al contenuto di zucchero

La frutta è un punto dove alcune delle popolari diete low-carb differiscono, alcune si basano più sull'indice glicemico e carico glicemico, mentre in altre basta guardare ai carboidrati totali. Inoltre, alcune diete non consentono l'assunzione di frutta nella prima fase. In generale, i frutti migliori...

Banane e Fragole la Merenda Perfetta
09 Aprile 2016

Banane e Fragole la Merenda Perfetta

Chi è che non ama le fragole e perchè dovremmo mangiarle? Beh, tanto per cominciare sono un'eccellente fonte di vitamina C, e contengono una buona dose di fibre, folacina, magnesio, ferro e potassio

Ultimi post pubblicati

Scheda Di Allenamento Push Pull Leg Da Casa
21 Gennaio 2021

Scheda Di Allenamento Push Pull Leg Da Casa

Aumenta la massa muscolare a casa con questo programma

La premessa di un set gigante è che eseguirai quattro o più esercizi uno dopo l'altro, con un riposo minimo tra ciascuno. I giant sets o serie giganti non sono da confondere con i circuiti. I circuiti servono per migliorare la condizione atletica dell'atleta, le serie giganti servono invece per aumentare la massa muscolare e migliorare la composizione corporea.

Il Segreto Del BodyBuilding Anche Natural
21 Gennaio 2021

Il Segreto Del BodyBuilding Anche Natural

Vuoi Aumentare La Massa Muscolare e Costruire il Fisico Dei Tuoi Sogni?

Quando il muscolo viene chiamato ad un impegno super, sarà ovviamente richiesto un maggiore apporto di ossigeno e nutrienti per continuare a sostenere le contrazioni. Ed ecco il caro "pump".