(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

I 5 Migliori Semi che Coadiuvano la Crescita Muscolare

data di redazione: 03 Febbraio 2017
I 5 Migliori Semi che Coadiuvano la Crescita Muscolare

Diverse ricerche hanno confermato i benefici dei semi oleosi. Questo nome generico racchiude davvero una grande varietà di piccoli alimenti ricchi di sostanze nutritive: semi di girasole, lino, sesamo, zucca, chia, canapa ma anche mandorle, noci, nocciole e il resto della frutta secca. Una manciata al giorno è sufficiente per ottenere dei benefici enormi. Pensate che i semi di zucca forniscono pressappoco 30 grammi di proteine ogni 100 grammi. Anche i semi di anguria secchi e sgusciati hanno un apporto proteico elevato: circa 28 grammi di proteine per 100 grammi. Tra gli altri semi, molto proteici sono quelli di girasole e di lino che offrono comunque un apporto superiore al 20%. Vediamo quali sono i 5 migliori semi per i body-builder che vogliono acquisire massa muscolare.

1) SEMI DI CHIA

  • 60 calorie
  • 3 grammi di proteine
  • 3 grammi di grassi
  • 5 grammi carboidrati per cucchiaio

Chi avrebbe mai pensato che un seme, una volta utilizzato per alimentare gli eserciti aztechi sarebbe diventato un superfood dei nostri giorni? Per cominciare, i semi di chia, sono un'ottima fonte di fibre, un cucchiaio fornisce circa 5 grammi. Infatti, tutti i carboidrati presenti nel seme di chia sono sotto forma di fibra. Quando la fibra dei semi di chia si mescola con i liquidi digestivi dell'intestino, si gonfia formando un gel, che può aiutare a migliorare il controllo di zucchero nel sangue. Questo aumenta il senso di sazietà e quindi questi semi servono per contenere l'appetito.

I Semi di Chia sono anche una buona fonte di omega-3 acidi grassi salutari per il cuore e di proteine di origine vegetale. A differenza dei semi di canapa, i semi di chia non sono considerati completi a livello proteico, in quanto contengono bassi livelli dell'aminoacido essenziale lisina. Una recente ricerca mostra che i semi di chia possiedono una forte attività antiossidante per aiutare a respingere i nefasti dei radicali liberi che danneggiano le cellule. I Semi di Chia si possono aggiungere nei cereali, nello yogurt, nella ricotta e nelle insalate.

2) SEMI DI CANAPA

  • 57 calorie
  • 3 grammi di proteine
  • 4 grammi di grassi
  • carboidrati 1 grammo per cucchiaio

I semi di canapa offrono proteine vegetali di alta qualità. Uno studio condotto da ricercatori canadesi ha scoperto che la digeribilità della proteina contenuta nei semi di canapa è altamente digeribile ed assimilabile rispetto ad altri alimenti vegetali come cereali, noci e legumi. Questo perché la canapa contiene l'intero arsenale di aminoacidi essenziali per la costruzione dei muscoli, come la carne, uova, e latticini. I semi di canapa sono carichi di molti minerali vitali tra cui ferro, calcio e magnesio. L'alto contenuto in magnesio protegge il consumatore da eventuali malattie cardiache. I semi di canapa hanno un rapporto 3: 1 di grassi omega-6 e grassi omega-3. Ultimamente la farina di semi di canapa viene utilizzata in pizzeria per sfornare pizze più digeribili.

3) SEMI DI ZUCCA

  • 47 calorie
  • 2 grammi di proteine
  • 4 grammi di grassi
  • 1,5 grammi carboidrati per cucchiaio

Le buone quantità di ferro, magnesio, zinco nonché vitamina K contenute nei semi di zucca potenziano la produzione di testosterone. Secondo una ricerca condotta da scienziati olandesi, una maggiore assunzione di vitamina K può aiutare anche a prevenire il diabete. I semi di zucca si possono degustare davanti ad una partita e/o film in tv, come spuntino tra i pasti. In commercio ci sono comode barrette di semi di zucca che offrono una quota proteica pari a 10 grammi di proteine, quota molto alta per una proteina di origine vegetale.

4) SEMI DI LINO

  • 37 calorie
  • 1 grammo di proteine
  • 3 grammi di grassi
  • 2 grammi carboidrati per cucchiaio

Il Lino è una delle migliori fonti alimentari di fibra solubile. Aiuta a rallentare la digestione, la fibra solubile può aiutare nella regolazione dello zucchero nel sangue e nel limitare l'appetito, due vantaggi enormi per una dieta dimagrante. Il lino è una delle principali fonti di acidi grassi acido alfa-linolenico omega-3 (ALA), che aiuta a mantenere bassi i livelli di colesterolo cattivo nel sangue. I nutrizionisti consigliano di non assumere i semi di lino interi perché il nostro corpo non sarebbe in grado di assimilarli e li espellerebbe così come sono.

Per questo motivo è necessario tritarli in modo da sminuzzarli prima di mangiarli. Così il nostro corpo potrà assimilare le preziose sostanze nutritive che contengono. Dato che gli acidi grassi omega 3 si deteriorano facilmente, il suggerimento è di tritare o macinare i semi di lino al momento. Può essere utile avere a disposizione un piccolo tritatutto o un macina-caffè elettrico per eseguire rapidamente questa semplice operazione

5) SEMI DI GIRASOLE

  • 51 calorie
  • 2 grammi di proteine
  • 4,5 grammi di grassi
  • carboidrati 2 grammi per cucchiaio

I semi di girasole sono diventati una parte importante della nostra alimentazione, utilizzati interi oppure sotto forma di olio. A differenza di quanto credono in molti, quelli che comunemente chiamiamo semi in realtà sono i frutti secchi della pianta del girasole, chiamati anche acheni. Ogni fiore (che in realtà è un'inflorescenza, cioè un insieme di molti fiori) ne contiene anche un migliaio, disposti in cerchi concentrici e più chiari man mano che si procede verso l'esterno. Ogni acheno ha un guscio duro esterno e una mandorla interna, il "seme" che conosciamo. I semi di girasole sono ricchi di sostanze benefiche essenziali per la salute del nostro organismo, tra cui gli acidi oleico e linoleico, ferro, magnesio, zinco, selenio, triptofano e moltissime vitamine (E e del gruppo B).

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

10 Deliziose Erbe e Spezie con Potenti Benefici per la Salute
16 Gennaio 2015

10 Deliziose Erbe e Spezie con Potenti Benefici per la Salute

L'uso di erbe e spezie è stato incredibilmente importante nel corso della storia. Molte sono state ritenute ottime per le loro proprietà medicinali, prima dell'uso culinario. La scienza moderna ha ora dimostrato che molte di loro infatti portano notevoli benefici per la salute.Qui ci sono 10 tra le erbe e spezie più sane al mondo, supportate dalle ricerche

Dimagrire con le Spezie
09 Novembre 2015

Dimagrire con le Spezie

Come inserire le spezie nella nostra cucina a discapito della nostra linea

​Avete mai pensato che le spezie, utilizzate con metodo, potrebbero farvi cambiare il vostro modo di condire i piatti, addirittura facendovi dimagrire?

Ultimi post pubblicati

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello
22 Settembre 2018

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello

La ricetta base è di origine romana, ma ogni regione ne ha una propria versione: la caratteristica di base, da cui deriva il nome “alla diavola”, è il colore rosso del pollo grazie alla consistente aggiunta di peperoncino, sia la paprica dolce che quello piccante.
Preparazione: 60 min.
Difficoltà: 5
N. porzioni: 4
DRAGON FLAG
22 Settembre 2018

DRAGON FLAG

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.