Le 3 Spezie Bomba contro il Grasso

Le 3 Spezie Bomba contro il Grasso

Le spezie sono un validissimo aiuto per l'alimentazione dello sportivo, sostanze aromatiche di origine vegetale ancora poco esplorate (a confronto con altri alimenti), molto spesso di provenienza esotica. Poco esplorate ma utilizzate già da millenni, infatti abbiamo testimonianze dell'utilizzo delle spezie già nel 2600 A.C. dagli antichi Egizi, che le forniva agli operai che erano impiegati per la costruzione delle piramidi, in quanto si credeva che li preservasse dalle epidemie. E gli Egizi avevano la vista lunga, perchè al giorno d'oggi, con tutte le conoscenze di cui disponiamo, possiamo considerare con certezza queste sostanze utilissime allo sportivo, proprio per il loro potere di combattere virus e batteri.

È chiaro però che le spezie sono vegetali aromatici e non farmaci che si utilizzano solamente in caso di necessità, e per essere davvero benefiche devono essere assunte con una certa continuità, meglio se in associazioni opportune, in modo tale da esaltarne gli effetti nutraceutici sul metabolismo e sulla salute in generale.

Ogni sportivo dovrebbe inserirle nella propria dieta, in maniera intelligente, per insaporire gli alimenti, eliminando quindi il sale da cucina; inoltre, l'assunzione delle spezie permette di apportare vitamine e molecole attive ai nostri cibi, che troppo spesso sono troppo chimici e sempre più privi di nutrienti.

Ma che collegamento ci può essere tra le spezie e le performance dell'atleta?

Benessere è salute, salute è performance. Numerosissime ricerche scientifiche hanno studiato i meccanismi d'azione su cui agiscono le spezie e hanno evidenziato come queste sostanze siano in grado di indurre un aumento della secrezione degli acidi biliari a livello epatico, migliorando l'assorbimento dei grassi e la digestione in generale, e stimolando in modo significativo l'attività di una serie di enzimi come la lipasi pancreatica, l'amilasi e alcune proteasi. In sostanza, un'assunzione adeguata di spezie consente di velocizzare il tempo di digestione e il tempo di transito del cibo nel tratto gastrointestinale.

Inoltre le spezie, essendo prive di valore energetico, non solo insaporiscono bevande e alimenti senza aumentarne l'apporto calorico, ma promuovono anche la termogenesi corporea e aumentano il senso di sazietà. Sono utilissime quindi in ogni periodo dell'anno, ma soprattutto in periodi di preparazione, quando vi è la necessità di rientrare in categoria o comunque quando l'intento è quello di perdere peso.

PEPERONCINO

In particolare il peperoncino, è un ottimo antibatterico, in quanto è "carico" di vitamina C, possiede preziosissime proprietà antiossidanti e come le altre spezie è in grado di stimolare e quindi velocizzare la digestione. Il peperoncino, come del resto anche il pepe, contenendo particolari enzimi come le capsaicine, è particolarmente prezioso per l'atleta in quanto agisce sul metabolismo basale e aumenta il dispendio energetico e la termogenesi durante gli allenamenti nei periodi invernali.

CURCUMA

Questa spezia, sotto forma di fecola gialla è ricorrente nelle ricette della cucina orientale. Si ottiene per essicazione e macinazione del grosso rizoma profumato, bianco o giallo, di alcune delle 50 specie dell'omonima pianta erbacea appartenente alla famiglia delle zingiberacee; originaria dell'Australia e dell'Asia tropicale, dalle ampie foglie e dai fiori vivacemente colorati e disposti a spiga.

La sostanza feculante è di colore giallo perchè contiene la curcumina: un colorante che assume toni rossicci combinato con gli alcali. Il curcuma non è assolutamente un succedaneo dello zafferano. Ha proprietà diuretiche, lassative e talvolta persino utilizzato come cosmetico e disinfettante. Conferisce aroma, gusto e colore a pietanze speziate che vanno sotto il nome di curry. Ha proprietà antiinfiammatorie e persino antivirali!

ZENZERO

Lo zenzero non dovrebbe mai mancare nella credenza di un bodybuilder, per i seguenti motivi:

  • Ha proprietà digestive: le bevande allo zenzero o masticare un pezzetto dello steso aiuta la digestione, inoltre svolge un’azione protettiva della mucosa gastrica ed aiuta ad eliminare i gonfiori.
  • E' Antiemetico: a quanto pare viene assunto molto dalle donne in gravidanza perché allontana la nausea, ma lo si può usare anche contro il mal d’auto ed il mal di mare.
  • E' Antivertigine: sembra che masticare un pezzetto di questa pianta aiuti a combattere le vertigini e l’ipotensione.
  • Ha Proprietà antibiotiche: lo zenzero aiuta a combattere stadi influenzali, tosse e raffreddore.
  • E' Rinfrescante e stimolante: questa pianta aiuta a combattere l’alitosi, stimola la circolazione.
  • E' Antidolorifico: alcuni preparati a base di questa pianta vengono impiegati contro i dolori articolari, intestinali e contro l’emicrania.
  • Ha Proprietà anticoagulanti: lo zenzero è alleato del cuore ed aiuta a ridurre i livelli di colesterolo.

Peperoncino, Curcuma e Zenzero i vostri alleati segreti.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati