Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

10 Motivi per Consumare le Fave

data di redazione: 15 Maggio 2016
10 Motivi per Consumare le Fave

Le fave sono legumi della sottofamiglia delle Papilionacee, originarie dell'Asia minore e diffuse in tutta l'Europa. Vengono chiamate la carne dei poveri grazie al loro apporto proteico, vitaminico e sali minerali. Le possiamo trovare fresche in primavera e secche in tutto l'arco dell'anno.

Valori nutrizionali per 100 gr:

  • 55 kilocalorie Acqua 85% (83gr)
  • Carboidrati 4,5% (4,5gr)
  • Fibre 5% (5gr)
  • Proteine 5% ( 5gr )
  • Grassi 0,5 (0,4 gr)

Sono inoltre ricche di vitamine C e B ( B1, B2, B3 ) di sali minerali quali il ferro, potassio, magnesio, selenio e rame.

Ecco 10 buoni motivi per mangiare più fave:

1) Perdere peso

Il consumo di fave può aiutare a fare perdere peso, questo grazie al loro contenuto bilanciato di fibre e proteine.

2) Abbassare il colesterolo

Ancora una volta le fibre contenute nelle fave, sembra che aiutino a mantenere basso il livello di colesterolo LDL nel sangue.

3) Fonte Potente di ferro

Le fave contengono molti minerali, soprattutto il ferro che, come è noto è una sostanza fondamentale per il trasporto di ossigeno nel sangue e inoltre il ferro insieme al rame sono essenziali per la formazione di globuli rossi.

4) Fonte di acido folico

Le fave sono una fonte di acido folico L'acido folico aiuta la sintesi del DNA e dell'RNA. I folati fanno parte delle vitamine del gruppo B, necessarie per apportare energia al nostro organismo.

5) Fonte di vitamina B1

La vitamina B1 è importante per il buon funzionamento del sistema del nervoso e per il metabolismo dell'energia.

6) Buona salute del cervello

Le fave contengono L-dopa che è una sostanza che aiuta a migliorare i movimenti del corpo. Un buon consumo di fave potrebbe aiutare a prevenire malattie degenerative del cervello come il Morbo di Parkinson.

7) Prevenire il diabete

Le fibre vegetali presenti nelle fave bilanciano gli zuccheri nel sangue, un aiutando a prevenire il diabete. Assumendo molte fibre si riducono i rischi di infarto, ictus e obesità.

8) Fonte di proteine

Come tutti gli altri legumi, anche le fave hanno un buon contenuto di proteine vegetali, adatte a chi segue una alimentazione vegetariana e vegan. Non dimentichiamo però che, per raggiungere il giusto apporto proteico, al consumo delle fave, va aggiunto quello di cereali integrali e altri legumi.

9) Pelle luminosa

Le fave contengo la vitamina A che aiuta a mantenere la pelle luminosa e sana, come anche la vista e gli occhi.

10) Prevenire artrite e osteoporosi

Essendo ricche di manganese le fave, possono essere d'aiuto a prevenire osteoporosi e artrite, perché il manganese è necessario per produrre un importante enzima antiossidante che serve per una buona funzionalità del sistema Immunitario, nervoso ed endocrino.

Chi soffre di Favismo non può beneficiare di tutte le proprietà di questo super legume, perché mangiandone, nei casi più gravi, circa la metà dei globuli rossi viene distrutta.

È una malattia diffusa per lo più in Sardegna e in Grecia. Ci sono molti modi per gustare le fave, ma quello più adatto a questo periodo è quello di mangiarle crude.

Un ottimo antipasto conosciuto ai più è quello con fave e pecorino:

  • tagliare a dadini il formaggio e unirlo alle fave sgusciate.
  • Condire con olio sale e pepe e gustare fresche.
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

I 4 Migliori Ortaggi per la Definizione Muscolare nel BodyBuilding
24 Aprile 2015

I 4 Migliori Ortaggi per la Definizione Muscolare nel BodyBuilding

Quali ortaggi consumare in Definizione Muscolare e Perché

Gli ortaggi in genere sono tutti prodotti ottimi, ma i 4 migliori per l’alimentazione di un bodybuilder sono: cetriolo, asparagi, cipolle e carciofi, vediamo perchè consumarli.

Perché I Bodybuilder Mangiano I Broccoli?
28 Febbraio 2019

Perché I Bodybuilder Mangiano I Broccoli?

Questo ortaggio verde, che occasionalmente ha alcune sfumature violacee, è un parente stretto di cavolo e cavolfiore e appartiene alla famiglia delle Brassicaceae del gruppo Italica Cultivar. Le parti più comunemente mangiate sono le teste fiorite, che hanno la forma di un albero, che escono da un gambo spesso e commestibile.

Ultimi post pubblicati

Programma Alimentare per Bodybuilding: cosa mangiare e cosa evitare
16 Ottobre 2019

Programma Alimentare per Bodybuilding: cosa mangiare e cosa evitare

Per massimizzare i risultati ottenibili tramite l’allenamento in palestra, è necessario porre estrema attenzione sulla propria dieta, in quanto alimentarsi in maniera sbagliata può rallentare di molto il raggiungimento dei propri obiettivi relativi alla crescita muscolare e al miglioramento della propria composizione corporea.

Personal Trainer Sì o No?
27 Settembre 2019

Personal Trainer Sì o No?

I personal trainer sono atleti avanzati, magari anabolizzati? Questa è una credenza popolare anni 90 che in questo post sarà smentita. Affidarsi ad un personal trainer vuol dire scegliere di fare il giusto ingresso in una palestra; vuol dire approcciarsi correttamente al mondo dell’allenamento fitness.