Scalogno - Benefici

Scalogno - Benefici

Conoscete lo Scalogno? Lo Scalogno è una pianta erbacea delle Liliacee (Allium ascalonicum), i cui bulbi, dal sapore di cipolla, sono più piccoli di questa. Lo scalogno apporta innumerevoli benefici per la nostra salute: abbassa i livelli di colesterolo, previene alcuni tipi di tumore, è un potente antibatterico e antivirale, abbassa la pressione sanguigna, aiuta a gestire il diabete, calma i nervi, aumenta la circolazione, accelera la digestione ed è un aiuto per la perdita di peso.

Gli scalogni sono normalmente considerati una varietà di cipolle e condividono la stessa specie, Allium cepa, anche se si trovano in una varietà di sottospecie chiamata Aggragatium. Sono anche strettamente correlati all'aglio e hanno una struttura simile a una testa composta da più chiodi di garofano. Essi variano di colore dal marrone dorato al rosso rosato, e la polpa interiore è bianca polposa, con qualche colorazione verde. 

Sono probabilmente originari del Sud-Est asiatico e si sono trasferiti da lì in India e hanno viaggiato nella regione del Mediterraneo attraverso il commercio e il movimento generale delle colture. Gli scalogni sono stati coltivati per migliaia di anni, apparendo nella letteratura e nella storia greca. 

Hanno un sapore simile alle cipolle e anch'essi provocano irritazione agli occhi quando vengono tagliati. Sono apprezzati non solo per il loro sapore, ma anche per il loro significativo valore nutritivo superiore alle cipolle comuni. 

Proprietà Nutrizionali dello Scalogno

Gli scalogni sono ricchi di flavonoidi e composti polifenolici, in quantità maggiori rispetto a cipolle e aglio. Inoltre, contengono anche fibre alimentari, proteine, vitamina C, potassio, acido folico, vitamina A , vitamina B6 e manganese .

Forse il miglior bonus nutrizionale degli scalogni è il contenuto elevato e diversificato di composti antiossidanti, tra cui quercetina, kaempferolo e vari antiossidanti solforici. Questi antiossidanti vengono rilasciati quando la superficie della cellula viene distrutta, cosa che si è verificata durante l'affettatura o la frantumazione, simile all'aglio. 

Quando questi antiossidanti vengono rilasciati, formano un altro prezioso composto chiamato allicina. Questo potente composto aiuta a ridurre la mutazione cellulare e vari tipi di cancro. Gli studi hanno collegato lo scalogno ad una riduzione dei tumori polmonari e orali, nonché dello stomaco, del colon-retto e del cancro al seno .

Migliora la circolazione e il metabolismo
Il contenuto minerale dello scalogno è in genere superiore a quello delle cipolle, tra cui ferro, rame e potassio. Ferro e rame possono aiutare ad aumentare la circolazione nel corpo stimolando la produzione di globuli rossi. 

Con più globuli rossi nel flusso sanguigno, la circolazione sanguigna aumenta, portando più ossigeno in aree importanti del corpo e aumentando energia, vitalità, ricrescita cellulare, cicatrizzazione migliorando il metabolismo .

L'allicina, il composto formato quando gli scalogni sono tagliati a dadini, è stato direttamente collegato alla regolazione dei livelli di colesterolo nel corpo. L'allicina inibisce effettivamente un enzima reduttasi prodotto nel fegato, che è l'enzima che controlla la produzione di colesterolo. Abbassando i livelli di colesterolo totale nel corpo, lo scalogno può aiutare a prevenire l'aterosclerosi, tenere pulite le coronarie, diventando un agente protettore contro attacchi di cuore ed ictus.

La combinazione di potassio, un noto vasodilatatore e l'azione dell'allicina, che rilascia l'ossido nitrico nel corpo, diminuisce significativamente la pressione arteriosa. Un vasodilatatore rilassa le pareti dei vasi sanguigni e permette al sangue di fluire più liberamente. Ciò impedisce la coagulazione e lo stress sul sistema cardiovascolare, aumentando ulteriormente la salute del cuore.

Due dei composti fitochimici presenti nello scalogno, l' allium e il disolfuro di allile hanno proprietà antidiabetiche, il che significa che aiutano a regolare i livelli di zucchero nel sangue nel corpo. Questo può essere molto utile per i diabetici che hanno bisogno di mantenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue.

I vari minerali e vitamine presenti nello scalogno, compresa la piridossina, possono aiutare a stimolare il rilascio di GABA nel cervello, che è molto importante per mantenere bassi livelli di stress e mantenere gli ormoni nel corpo ai livelli adeguati. Infine lo scalogno contiene acido folico, che si trova in quantità significative.

RICETTA PER UNA INSALATA CON LO SCALOGNO

Ingredienti

  • 6 cl. di aceto di vino rosso
  • mezzo cucchiaio di miele
  • 2 lattughe “romane” tagliate a pezzetti
  • 1 mela tipo Fuji sbucciata e tagliata a cubetti
  • 1 mango sbucciato e tagliato a cubetti
  • chicchi di mezza melagrana
  • 1 cucchiaio e mezzo di scalogno tritato
  • 6 cl. di olio d’oliva extra vergine 
  • 1 piccolo cavolo rosso tagliato a pezzetti
  • 1 pera a polpa soda e croccante sbucciata e tagliata a cubetti
  • 150 g. di nocciole intere private della pellicina scura e tostate (peso netto)
  • 100 g. di formaggio erborinato (come Roquefort o Gorgonzola abbastanza solido) sbriciolato, opzionale

POTREBBE INTERESSARVI:

AGLIO

CIPOLLE

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati