ABC Allenamento
(0)
Carrello (00)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Vegetali - I 9 Migliori Consigli per il Nostro Benessere

data di redazione: 13 Giugno 2016
Vegetali - I 9 Migliori Consigli per il Nostro Benessere

Cos'è il cibo? "Il cibo è una forza viva e poderosa, che interagisce con noi a livello fisico, mentale, emotivo, energetico e spirituale."

Siamo fatti di cellule VIVE e per questo dobbiamo nutrirci di cibi VIVI, ricchi di sostanze ed energie ancora intonse affinché le nostre cellule VIVE attingano tutto il loro nutrimento. Parlo di cibi vegetali freschi non ancora intaccati da procedimenti chimici artificiali. Il nostro organismo assimila e più facilmente cibi semplici e ne trae maggiore beneficio, essendo più ricchi di nutrienti.

I processi artificiali impoveriscono questi alimenti dei loro valori nutrizionali, senza contare che l'aggiunta di additivi e conservanti rendono molto più difficile la loro assimilazione. Mangiare verdura cruda, vuole dire ingerire 10 volte in più sostanze nutritive rispetto alle quelle cotte. Anche la cottura casalinga, che a volte è indispensabile, riduce notevolmente i micronutrienti presenti nelle verdure. I vegetali freschi, oltretutto contengono molti enzimi che servono ad accelerare i processi biologici come ad esempio la digestione.

Ecco 9 consigli per il nostro benessere :

  1. Mangiate verdure biologiche e di stagione sono più buone e costano meno
  2. Comprate ortaggi interi e non già lavati
  3. Cercate di pasteggiare con una alta quantità di alimenti crudi e freschi, la quantità deve superare il 50%
  4. Lavate e preparate la verdura poco prima del pasto e utilizzate coltelli di ceramica per diminuire il processo di ossidazione dell'ortaggio
  5. Se vi è possibile comprate frutta e verdura dai piccoli produttori, una mela che matura sull'albero contiene più nutrienti rispetto a quelle raccolte acerbe destinate alla grande distribuzione che oltretutto, non essendo biologiche, vengono sottoposte a trattamenti chimici per prolungarne la conservazione e colorate per renderle più appetibili
  6. Consumate molta verdura a foglia verde condita con olio evo e qualche goccia di limone che aiuta l'assimilazione del calcio
  7. Orientatevi su frutta e verdura del vostro territorio, naturalmente nessuno vi vieta di mangiare, qualche volta, anche frutta esotica
  8. Cercate di privilegiare frutta e verdura con vivaci colori, sarebbe bene avere, a rotazione, tutti i colori nel vostro piatto
  9. Mangiate pane con farina integrale e possibilmente senza lievito

Mangiare cibi vivi fa bene alla salute. La natura ci mette a disposizione i nutrienti di cui abbiamo bisogno, nel momento giusto e nel luogo in cui siamo. Importante, da ricordare sempre!

I cibi morti: lavorati, raffinati, a lunga conservazione sono poco salutari, ma a volte è impossibile farne a meno, il consiglio è quello di moderarne il consumo al minimo indispensabile ... e anche meno. Cercate di scegliere di stare bene!



Potrebbe interessarti anche

​I Migliori 5 Vantaggi Offerti dal Cavolfiore
24 Settembre 2021

​I Migliori 5 Vantaggi Offerti dal Cavolfiore

Inoltre una ricetta per una zuppa semplice

Il cavolfiore è una verdura che fa parte della famiglia delle crocifere (o Brassicacee) come cavoli, broccoli, cavolini di Bruxelles e alcuni altri.

I Benefici apportati alla salute dalle Zucchine
02 Settembre 2021

I Benefici apportati alla salute dalle Zucchine

Le zucchine sono un tipico ortaggio estivo, aventi variazioni di colore che vanno dal giallo al verde intenso,  hanno una consistenza tenera con un sapore leggermente dolce, inoltre hanno solo 21 calorie per porzione, che le rendono onnipresenti nelle diete per dimagrire. Le Zucchine vantano un profilo nutrizionale alquanto ricco, offrendo benefici per la salute, grazie al suo alto contenuto di fitonutrienti, minerali e vitamine.

Ultimi post pubblicati

Powerbuilding per Aumentare Forza e Massa Muscolare
18 Maggio 2021

Powerbuilding per Aumentare Forza e Massa Muscolare

I programmi di powerbuilding espongono gli atleti ad entrambi gli stili di allenamento in un approccio leggermente più abbreviato. Questo apre la porta alla valutazione oggettiva di ogni sport e del proprio potenziale per avere successo nell'uno o nell'altro.