(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Bere Acqua Aiuta a Dimagrire?

data di redazione: 12 Maggio 2016
Bere Acqua Aiuta a Dimagrire?

Perchè l'acqua gioca un ruolo così importante nella nostra dieta e in che modo può aiutarci a dimagrire

Non tutti sono d'accordo sul ruolo dell'acqua nelle diete, quanta è meglio berne e quando per favorire il dimagrimento. Quante volte ci capita di leggere teorie e pareri che sono l'esatto contrario di quello che avevamo letto qualche giorno prima in qualche rivista autorevole e quindi affidabile; la realtà è che anche tra i massimi esperti spesso le teorie sono discordanti.

La cosa certa è che per dimagrire bisogna si bruciare, ma anche eliminare, infatti una dieta che non contempla una quantità sufficiente di acqua non si può considerare una buona dieta, per il semplice fatto che comporterebbe accumuli significativi di scorie nocive.

L'ACQUA, IL NOSTRO ELIMINA-SCORIE

In parole molto semplici, dobbiamo considerare il nostro corpo come un'automobile, che per produrre energia brucia combustibile, producendo di conseguenza calore e scorie che devono essere eliminate. Se chiudiamo il tubo di scappamento della nostra auto interrompiamo la combustione...e la macchina si ferma.

Il nostro corpo funziona in modo simile, e le scorie devono essere smaltite!

L'acqua rimane sempre il miglior diuretico naturale; tramite essa i reni possono eliminare le scorie provenienti dagli alimenti bruciati dal nostro organismo, e dimagrire senza bere abbastanza avrebbe pertanto un effetto tossico per il nostro corpo, rallentando o peggio ancora bloccando di fatto la perdita di peso e quindi il dimagrimento.

Chi non ha regole nel mangiare e ha l'abitudine di "ingolfarsi" buttando giù qualsiasi cosa gli capiti a tiro, oltre che continuare ad ingrassare a dismisura con l'andare del tempo finisce per impigrire i reni. Chi ha problemi di linea quindi, più di ogni altra persona ha la necessità di bere molto, proprio per rimettere in funzione l'apparato escretore e riequilibrare il funzionamento del proprio "motore umano".

ACQUA E PROTEINE


Si sa che il dimagrimento localizzato non è cosa facile, anzi un'impresa impossibile. Uno studio asserisce però che un regime di proteine pure, accompagnato dalla riduzione del sale e dal consumo di molta acqua poco mineralizzata facilitava una perdita di peso più armoniosa, con un conseguente assottiliamento "reale" nelle zone difficili, come l'interno delle ginocchia e le cosce.

Questi risultati sono stati giustificati grazie all'effetto idrofugo delle proteine e alla filtrazione intensa da parte dei reni, dovuta al massiccio apporto da parte dell'acqua; questa, penetra in tutti i tessuti, quindi anche nella cellulite, uscendo salata e carica di scorie. A questo si aggiunge l'effetto combustione delle proteine pure, e quest'azione congiunta, secondo questo studio, aiuterebbe in modo "modesto e parziale" a combattere la "grande nemica" delle donne.

NON BEVIAMO MAI ABBASTANZA

La vita di tutti i giorni ci porta a non bere mai abbastanza, abituandoci a non sentire più neanche il bisogno di bere. Passano i mesi e la sete scompare e perde di conseguenza la sua funzione di segnalare la disidratazione dei tessuti; molte donne poi, avendo la vescica più sensibile e più piccola dell'uomo e per la "scomodità" di dover andare troppo spesso in bagno evitano di bere il necessario, e questa è una pessima abitudine.

Dobbiamo considerare l'acqua come un vero e proprio nutriente, che oltre a idratarci ci sazia in modo naturale. L'acqua, soprattutto bevuta durante i pasti, e nella giusta quantità, si miscela con gli alimenti e aumenta di conseguenza il volume totale del bolo alimentare provocando la distensione dello stomaco e quindi una sensazione di sazietà. Quindi anche in questo senso può aiutarci a mangiare meno e a non abbuffarci inutilmente.

Mentre nel mondo ci sono laboratori farmaceutici e istituzioni che si impegnano così tanto per scoprire lo "spezza-fame" del terzo millennio, lucrandoci sopra e dandoci l'illusione del dimagrimento, non ci accorgiamo di avere il mezzo più semplice e naturale che il nostro pianeta ci offre ad ogni fontana, che oltre ad assicurarci una salute di ferro è un grandissimo alleato della nostra linea.

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Gamberi
08 Novembre 2014

Gamberi

I benefici nutrizionali per la salute e consumo di gamberi

Con l'alto contenuto proteico, di vitamina D, vitamina B3, e zinco, i gamberetti sono un ottimo alimento senza carboidrati per chiunque sia determinato a voler perdere dei chili. L'integrazione di zinco nei soggetti carenti ha dimostrato di aumentare i livelli di leptina circolanti. La leptina è un ormone che svolge un ruolo chiave nella regolazione del dispendio energetico del corpo, del deposito di grasso e dell'appetito. Livelli insufficienti di leptina, sono ritenuti essere la causa primaria del desiderio di cibo, eccesso di cibo e ossessione per il cibo. Lo iodio presente nel gambero, è buono per il corretto funzionamento della ghiandola tiroidea che controlla il metabolismo basale, o la velocità con cui il corpo consuma energia a riposo. La carenza di iodio può provocare un'attività pigra della tiroide che a sua volta può portare a un aumento di peso o ostacolare la perdita di peso

A colazione cappuccino e cornetto al bar?
01 Ottobre 2014

A colazione cappuccino e cornetto al bar?

niente di più sbagliato!

Per iniziare bene la giornata e concluderla ancora meglio, sul piano dell'alimentazione è buona regola partire con il piede giusto....

Ultimi post pubblicati

CRUNCH SU PANCA PIANA CON MANI SULLE TEMPIE
13 Novembre 2018

CRUNCH SU PANCA PIANA CON MANI SULLE TEMPIE

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.

Aumento Della Massa Muscolare con il 6x12 a Volume Ridotto
13 Novembre 2018

Aumento Della Massa Muscolare con il 6x12 a Volume Ridotto

Versione a Volume Ridotto del Metodo 6x12 di Serge Nubret

L'allenamento di Serge Nubret ha come leitmotiv l'elevato volume e quindi numerose serie, numerose ripetizioni, recuperi brevi, carichi medio bassi, numerosi giorni di allenamento alla settimana. Il problema principale che molti potrebbero avere e/o riscontrare è il tempo a disposizione per l'allenamento.