Bodybuilding: 4 Consigli Per Mantenere Alto Il Metabolismo

Bodybuilding: 4 Consigli Per Mantenere Alto Il Metabolismo

Il metabolismo è il regolatore chiave della vostra omeostasi (l'attitudine di mantenere il valore di alcuni parametri ad un livello prefissato), per mantenerci in uno stato equilibrato. Se mangiamo troppo o troppo poco, questo equilibrio verrà interrotto, agendo sui nostri ormoni e sulla nostra capacità di bruciare i grassi o costruire muscolo. La soluzione è mantenere il nostro metabolismo attivo per lungo tempo e in uno stato in cui possiamo mantenere un corpo sano e magro . Ma come possiamo ottenere un metabolismo attivo e veloce? Facendo attenzione a quanto si mangia e ciò che si mangia. Utilizzate i seguenti quattro suggerimenti per riuscire a costruire un adeguato piano nutrizionale che mantenga attivo il vostro metabolismo.


4 Consigli Per Mantenere Alto Il Tuo Metabolismo


- 1: Conoscere L'assunzione Di Calorie
Sapete quante calorie state assumendo? State seguendo le vostre calorie e pesando il cibo? Quale metodo utilizzate per tenerne traccia? Se volete essere sicuri che state ottimizzando il vostro metabolismo, dovete assicurarvi di mangiare la giusta quantità di calorie per mantenere il muscolo, evitare il guadagno di grasso ed avere l'energia necessaria per allenarvi al  meglio. È importante creare un deficit calorico, ma se il deficit è troppo in realtà sarà dannoso. Il nostro corpo si rivolgerà al muscolo per ottenere il carburante invece di bruciare i grassi che in realtà inizierà a mantenerli.

Allora come si determinano le proprie calorie? Utilizzate qualche equazione disponibile per determinare il vostro tasso metabolico dell'RMR- riposo e quindi moltiplicatelo per il fattore di attività corretto. Questo risultato darà la quantità di calorie che si dovrebbero mangiare per mantenere il peso attuale stabile. Per perdere peso, ovviamente bisogna sottrarre delle calorie, la quantità sarà determinata dal vostro obiettivo, consigliamo di non superare le 200/300 Kcal al giorno.


- 2: Controllare l'assunzione Dei Carboidrati
La maggior parte delle diete che si concentrano sulla perdita di peso sono carbo restrittive e il grado di restrizione dei carboidrati deve essere determinato da come il proprio corpo usa, brucia o immagazzina i carboidrati . C'è molta evidenza e ricerca scientifica che sostiene una dieta a basso contenuto di carboidrati per ottenere una perdita di grasso più veloce e una composizione corporea più muscolata rispetto ad altri rapporti di macronutrienti con lo stesso valore calorico. Ma in realtà, la quantità di carboidrati di cui si ha bisogno è completamente dipendente dal proprio singolo metabolismo. In linea generale, più lento è il metabolismo, meno carboidrati sono necessari, mentre più veloce è il metabolismo, di più carboidrati si necessita.

Quindi, come si fa a sapere quale quantità è quella giusta per te? Dovrete sperimentare con la vostra dieta. Se state cercando di perdere peso per via del grasso in eccesso, provate a partire da una dieta base che fornisca circa il 40 per cento o meno calorie dai carboidrati. Se invece state cercando di mantenere il peso e siete molto attivi, mangiare circa il 50 per cento. Infine, se il vostro obiettivo è quello di mettere su del muscolo e di avere un metabolismo molto veloce, potreste arrivare ad ottenere fino al 60% delle vostre calorie da carboidrati. Questa è solo una base di esempio da cui partire per poi correggere il tipo in base alla risposta del vostro corpo che controllerete tramite la misurazione quotidiana del peso e settimanale del girovita. È anche possibile sperimentare diverse diete che si concentrano sulla manipolazione del carb, come ad esempio la ciclizzazione dei carboidrati. Questi accorgimenti vi permetteranno di mettere a punto un piano alimentare che vi accompagni permanentemente nel raggiungimento degli obiettivi che vi prefissate e mantenere sempre attivo e alto il vostro metabolismo.


- 3: Evitare Diete Estreme
Le diete a basso contenuto calorico possono causare una rapida perdita di peso ma anche un rapido aumento di peso. Diete con una forte restrizione calorica sono difficili da mantenere e quello che vi faranno perdere, probabilmente lo riprenderete ed anche con gli interessi! Per mantenere il vostro metabolismo sano e attivo, è meglio utilizzare un approccio lento e costante con una coerente perdita di peso piuttosto che un taglio troppo drastico delle calorie. Determinare la quantità di calorie che effettivamente si stanno assumendo attualmente e quindi confrontare questo numero con la quantità di calorie che dovreste assumere utilizzando i suggerimenti del punto 1 di questo articolo. Se questi numeri sono lontani l'uno dall'altro, potrebbe essere difficile mantenere un deficit calorico. Quindi riducete lentamente le vostre calorie e aumentate il livello di attività fino a quando il vostro corpo non si è regolato e non vi sentite affamati o con poca energia. Se vi accorgete che un deficit di 500 calorie è troppo, riducete il taglio a 250 calorie per qualche settimana, poi riducete ulteriormente il deficit.

Inoltre, passate ad una dieta dove le calorie provengono da carboidrati a lenta digestione. Un buon modo per iniziare questo processo è quello di iniziare a mangiare più carboidrati fibrosi. Ad esempio, se venite da un periodo dove mangiavate molti carboidrati semplici, provate ad inserire le verdure o patate dolci, che contengono più in fibra e pochi carboidrati, inoltre faranno volume che è molto apprezzato per un metabolismo più attivo.


- 4: Aggiungere Lentamente Le Calorie
Una volta raggiunto il peso del vostro obiettivo, è importante evitare uno stallo nel vostro progresso. Uno stallo provocherà un rallentamento metabolico e potrà causare il contrario di quello che volete ottenere. Potreste iniziare a guadagnare grasso e perdere quella parte di muscolo duramente guadagnata.

Evitate di mantenere una dieta con calorie troppo basse per troppo tempo. Una volta raggiunto lìobiettivo del vostro peso, il metabolismo dovrebbe essere effettivamente più veloce e attivo, il che significa che il vostro corpo ora può funzionare con più calorie. Iniziate lentamente ad aggiungere calorie. Aggiungere circa 100 a 200 calorie alla settimana, fino ad un limite di 500 calorie. Questo dovrebbe essere sufficiente per mantenere il peso ed evitare ulteriori perdite. Se si nota un rapido o eccessivo guadagno di peso, abbassate semplicemente le calorie di nuovo. Per quanto riguarda il tipo di calorie, mantenete le proteine ad almeno 2 – 3 grammi per chilo di peso corporeo. Giocate quindi con le calorie provenienti  da carboidrati e grassi. Se i vostri allenamenti sono ancora intensi, tenete i carboidrati più alti, mentre se i vostri allenamenti non sono più così intensi perché avete raggiunto il vostro obiettivo, tenete i carboidrati un po' più bassi e regolate i vostri macronutrienti grassi.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati