(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Burro di Soia Vs Burro di Arachidi

data di redazione: 26 Febbraio 2016 - data modifica: 03 Dicembre 2016
Burro di Soia Vs Burro di Arachidi

Fonti di grassi a confronto

Il burro di noci di soia è un sostituto del burro di arachidi a base di semi di soia tostati, in pratica, la soia sostituisce le arachidi nella sua preparazione.

Il burro di soia è stato sviluppato in principio per quelle persone che sono allergiche alle arachidi ed alle noci. È possibile ottenere molti dei benefici nutrizionali dal burro di noci di soia, addirittura in molti casi, quest’ultimo ha un miglior apporto nutrizionale.

Il burro di soia non contiene glutine o latticini quindi è adatto soprattutto per chi è intollerante a queste sostanze.

Dosi e calorie

Quando parliamo di porzione, sia di burro di soia che di burro di arachidi, intendiamo 2 cucchiai oppure 32 gr. di prodotto.

Ogni porzione il burro di soia contiene 170 calorie, mentre il burro di arachidi ne contiene 190. Allo stesso modo, il burro di noci di soia ha 100 calorie proveniente da grassi, mentre il burro di arachidi ne ha 130.

Una porzione di burro di soia rappresenta circa il 9 % di una tipica dieta di 2.000 calorie, e una porzione di burro di arachidi rappresenta invece circa il 10 %.

Grassi

Una porzione di burro di soia contiene 11 grammi di grassi, mentre il burro di arachidi ne contiene 16. Il burro di soia contiene la metà di grassi saturi di quello di arachidi, nella misura di 1,5 gr a porzione. Sia il burro di soia che quello di arachidi offrono una ricco spettro di grassi insaturi (grassi buoni), ed entrambi sono privi di grassi trans e colesterolo.

Carboidrati

Il burro di soia contiene 10 gr. di carboidrati per porzione, mentre il burro di arachidi ne contiene 7. Il burro di soia contiene più fibra di quello di arachidi, ma di poco: con 3 grammi rispetto ai 2 gr. per porzione. Entrambi i “burri” contengono 3 gr. di zuccheri.

Proteine

Sono entrambi ad alto contenuto di proteine, una porzione infatti ne fornisce 7 grammi. Solitamente, come la maggior parte delle diete propone, le proteine dovrebbero comprendere almeno il 10 per cento del vostro apporto calorico totale, quindi, se si segue una dieta di 2.000 calorie, sono necessarie almeno 50 grammi di proteine al giorno.

Quindi una porzione di burro di soia e di burro di arachidi rappresentano circa il 14 % del valore giornaliero di proteine sulla base di una dieta di 2.000 calorie.

Vitamine e minerali

Il burro di arachidi ha un profilo di vitamine e minerali più ampio rispetto burro di soia. Infatti il burro di arachidi contiene

  • il 20 % del valore giornaliero (RDA) di niacina
  • il 15 % di vitamina E
  • e moderate quantità di ferro e riboflavina.

Il burro di soia invece contiene 6 % del valore giornaliero di calcio e una moderata quantità di ferro. Entrambi hanno un contenuto di sodio simile, con 140 (di soia) e 150 (di arachidi) milligrammi per porzione.

Gli isoflavoni e le noci di soia

I germogli di soia e la maggior parte dei prodotti di soia sono le migliori fonti naturali di isoflavoni, una classe di composti che sono simili all'ormone estrogeno.

Una combinazione di isoflavoni di soia e proteine di soia, come quelli che si trovano nelle noci di soia, aiutano ad abbassare ulteriormente i livelli di colesterolo LDL. Da soli, gli isoflavoni contenuti nelle noci di soia aiutano a prevenire il declino cognitivo dovuto all’avanzare dell'età e aumentare la formazione delle ossa ed a ridurre il riassorbimento osseo, entrambi i processi infatti aiutano a prevenire l'osteoporosi. Alcune prove avvalorano la tesi che gli isoflavoni della soia riducano i sintomi della menopausa e possono prevenire il cancro alla prostata.

Ti potrebbe interessare: Tre tipi di burro a confronto.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Comprendere i Carboidrati dalla A alla Z parte 2
01 Ottobre 2014

Comprendere i Carboidrati dalla A alla Z parte 2

Oligosaccaridi e prebiotici

Tra gli zuccheri semplici (monosaccaridi) e gli amidi (polisaccaridi) vi è un gruppo di carboidrati di cui non si è parlato molto fino a poco tempo, e la maggior parte delle persone probabilmente ancora non hanno idea di cosa siano. Ma leggendo le etichette si potrebbero notare ingredienti come l'inulina e oligofruttosio su alcune confezioni alimentari. Si può anche aver letto la parola "prebiotico" nel vocabolario nutrizionale.

PROTEINE DELL’UOVO, I METODI SCIENTIFICI CHE NE VALUTANO LA QUALITA’
02 Aprile 2019

PROTEINE DELL’UOVO, I METODI SCIENTIFICI CHE NE VALUTANO LA QUALITA’

Le proteine dell'uovo, oltre ad essere eccellenti sotto il punto di vista dell'aumento della massa muscolare, aumentano anche la sintesi proteica muscolare. Questo grazie alla leucina, un aminoacido che nell'uovo è presente in quantità molto maggiori che in altre fonti proteiche e che si dimostra fondamentale per quello che riguarda il miglioramento delle caratteristiche sia strutturali che funzionali del muscolo scheletrico.

Ultimi post pubblicati

Alimenti e Integratori Che Aumentano il Testosterone
18 Maggio 2019

Alimenti e Integratori Che Aumentano il Testosterone

Il testosterone alto, il principale ormone maschile, è un ottimo segno per la salute, ecco perché ci si domanda sempre come aumentarlo con l'alimentazione o altre soluzioni, ovviamente naturali e non chimiche.

Definizione Muscolare - La Scheda Migliore
16 Maggio 2019

Definizione Muscolare - La Scheda Migliore

Acquisire massa muscolare è abbastanza semplice, basta mangiare un pò di più adottando un allenamento strutturato sui grandi esercizi, spingendo grossi carichi; in linea di massima questa strategia ha sempre dato ottimi risultati in termini di aumento di peso e massa muscolare. Il problema nasce quando si deve perdere grasso, cercando di non perdere la massa muscolare, faticosamente acquisita nella fase bulk.