Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Cheat Meal

data di redazione: 28 Settembre 2014 - data modifica: 29 Novembre 2017
Cheat Meal

Cheat day o Cheat Meal, perchè non sono salutari?

Un fenomeno che negli ultimi tempi sta risuonando sempre maggiormente tra le persone, maggiormente i giovani, che riguarda l'alimentazione, diffusosi a seguito di una cattiva informazione è quello di un pasto libero o un giorno di alimentazione libero da tutti i vincoli salutistici. Spacciato per avere grossi vantaggi, dove tutto è ammesso; questo è chiamato rispettivamente “cheat Meal” e Cheat Day”. I presupposti, a supporto di tale comportamento alimentare, sono quelli che possano beneficiare la sensazione della privazione, aumentare il metabolismo, aumentare le probabilità di successo in una dieta ecc Beh, noi non siamo d'accordo.

 

Non c'è nulla di male contro occasionali "sgarri" - come il mangiare più carboidrati o calorie rispetto al solito giorno una volta a settimana. Questi si potrebbero chiamare “ricarica cheat meal pulita” se vogliamo mantenere anche un po' di sentore inglese; dove i tipi di alimenti - sono assolutamente salutari e possono essere anche un bene per chi li esegue.

 

 

Mentre sostenere che in qualche modo è utile abbuffarsi di alimenti pieni di zucchero, di grano raffinato o grassi trans, non ha senso ed è estremamente pericoloso. Premesso che ognuno può fare del proprio corpo o vita quello che vuole, abbiamo pensato di darvi alcuni validi motivi sul perché fare un cheat meal o un cheat day, non è una buona idea.

 

1. Il vostro corpo non si adatta pienamente alla dieta che seguite
Quando si cambia drasticamente il modo di mangiare, avviene un certo processo di adattamento.

Ad esempio, se si sta seguendo una dieta chetogenica low-carb (cheto), il corpo ha bisogno di cambiare il rilascio di alcuni ormoni e aumentare la produzione di enzimi per utilizzare il grasso come fonte primaria di combustibile.

Se continuate con la pratica dei cheat, si eviterà questo adattamento metabolico ed il completamento dell'adattamento.

Inoltre, quando si abbandona la dieta standard, anche solo per un giorno, e si mangiano cibi più calorici, ritornare alla dieta quotidiana può richiedere un certo tempo prima di riadattarsi – anche in termini di gusto.

Abusi come mangiare spesso cibi spazzatura, provoca alle sensazioni gustative, un adattamento non completo e quindi non sarete in grado di provare la stessa soddisfazione da cibi previsti in una dieta sana.

 

2 Se ci si ripiega spesso sul “cibo spazzatura”, questo può alimentare il coinvolgimento.
Crediamo che il cibo spazzatura può essere decisamente coinvolgente .

Questo problema sembra essere molto comune quindi le persone che hanno problemi di voglie di cibo e che tendono ad abbuffarsi, dovrebbero astenersi da questi alimenti il più possibile.

Se si continua ad avere qualcosa che desiderate, alimenterete solo la dipendenza. In questo caso, anche cercare di mangiare "tutto con moderazione" non sarà una buona idea in quanto sarà quasi impossibile mantenervi.

Organizzare un cheat meal o day, vi porterà, nel periodo di attesa, a pensare sempre a quei cibi che mangerete, questo rafforzerà sempre di più il vostro desiderio. Evitate questi alimenti completamente e le voglie diminuiranno nel tempo.

Un periodo di astinenza è l'unica cosa che funziona per la dipendenza.

Segue seconda parte con altri 4 punti per non fare il "cheat"-

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Quanto olio bisogna usare a tavola?
01 Ottobre 2014

Quanto olio bisogna usare a tavola?

L'olio fa bene, fa male, fa ingrassare?

L'olio extra vergine d'oliva è un elisir di lunga vita grazie alle sue innumerevoli proprietà salutistiche . Questo alimento fa parte della categoria dei grassi e 10 grammi di questo prodotto contengono 90 KCal! Girando in alcuni forum del settore ho visto gente che era scandalizzata dalle alt

Patate Dolci o Americane
02 Novembre 2014

Patate Dolci o Americane

Benefici nutrizionali per la salute

Le Patate dolci non devono essere confuse con le patate, un'altra radice di amido comunemente coltivata in Africa occidentale. Le Patate dolci sono colture tropicali e non crescono mai, dove la temperatura scende al di sotto di 68 gradi F. Importanti caratteristiche differenzianti che distinguono le patate dolci dalle patate africane sono: Patate dolci (Ipomoea batatas) sono dicotiledoni, relativamente più piccolo e in possesso di buccia molto sottile. Le patate sono monocotiledoni, più grandi, dispone di una pelle più spessa, ruvida, di colore marrone scuro in funzione del tipo di cultivar.

Ultimi post pubblicati

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.

Fullbody in Giant Sets
03 Luglio 2020

Fullbody in Giant Sets

Come Allenare Tutto il Corpo in Solo 30 Minuti per una Definizione da Urlo

Le routine in fullbody sono dure, durissime ma hanno dimostrato di bruciare più grasso corporeo rispetto alle routine dove il corpo é diviso in varie parti. Questi allenamenti in set giganti per tutto il corpo, possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, a seconda degli attrezzi a disposizione, con una frequenza settimanale minima di 3 giorni sino ad un massimo di 5 giorni a settimana.