ABC Allenamento
(0)
Carrello (00)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Cheddar Cheese

data di redazione: 17 Aprile 2015
Cheddar Cheese

Il Formaggio dei Fast Food proveniente dai Paesi Anglosassoni

Il primo paese al mondo ad aver prodotto il formaggio Cheddar è stata l'Inghilterra, la quale ha poi diffuso in tutte le sue colonie questo prodotto tipico al tal punto da far diventare il Cheddar Cheese il formaggio più diffuso dei paesi anglosassoni. Il nome dato al formaggio Cheddar non ha particolari vincoli di marchio e quindi tutte le case produttrici del mondo chiamano Cheddar il loro formaggio, cosa che ad esempio non avviene con il nostro parmigiano reggiano o grana padano, i quali sono vincolati da leggi sulla denominazione ben precisi. E' noto che all'estero i prodotti surrogati del parmigiano reggiano vengano denominati Parmesan con varie diatribe in corso. Il Cheddar è comunque il formaggio più acquistato e consumato del mondo, forse questo discorso di liberalizzazione della denominazione ha influito sulla diffusione del prodotto in tutto il mondo.

 

 

Quali sono le 9 caratteristiche principali del Cheddar:

  1. E' fatto con latte di mucca
  2. E' un formaggio a pasta dura
  3. Ha una consistenza leggermente friabile
  4. Se è troppo giovane, la superficie è liscia
  5. Maturando il gusto diventa più deciso
  6. Ha stagionature comprese tra i 9 e 24 mesi
  7. Ha una forma di tamburo, da 38 centimetri di diametro
  8. Il suo colore varia generalmente dal bianco al giallo pallido
  9. I Cheddars dal colore giallo inteso - arancione sono trattati con coloranti

 

Proprietà Nutrizionali del Cheddar

 

100 g di Cheddar forniscono

  • Valore energetico (calorie) 403 kcal
  • Proteine 24,9 g
  • Carboidrati 1,28 g
  • Zuccheri 0,52 g
  • Grassi 33,14 g
  • saturi 21.092 g
  • monoinsaturi 9391 g
  • polinsaturi 0942 g
  • Colesterolo 105 mg
  • Fibra Alimentare 0 g
  • Sodio 621 mg

 

CHEDDAR SOTTILETTE PER HAMBURGER?

 

Qui in Italia, purtroppo, conosciamo il cheddar soprattutto per la sua versione già affettata e confezionata, reperibile un po' in tutti i supermercati, quella che viene usata come alternativa alle sottilette, nei piatti e nelle ricette dove serve un formaggio da fondere come ad esempio un Cheese Burger.


Tuttavia, il vero cheddar è un grande formaggio, sia dal punto di vista gustativo che dimensionale, visto che si presenta in grandi forme cilindriche che arrivano a pesare anche 50 kg!


Quello che troviamo al supermercato è un prodotto industriale, il cui colore non è di certo dato dalla stagionatura! Il vero cheddar ha un colore paglierino, come tutti i formaggi da latte vaccino stagionati, il colore arancione lo acquisterebbe solo dopo anni di stagionatura, quando tra le altre cose diventerebbe di una consistenza più secca e asciutta (sostanzialmente, quando diventerebbe "troppo" stagionato). Quindi il Cheddar dei Fast Food non ha un colore naturale ma dato da un addittivo.

 

CHEDDAR E PALESTRA

 

Fatta questa premessa il cheddar come tutti i formaggi è un prodotto molto ricco di grassi e calorie, però ha anche un alto contenuto di proteine ed è da preferire alle sottilette classiche in quanto il cheddar è un formaggio e non un derivato formaggi vari. L'importante è non eccedere nelle quantità ma di utilizzare i formaggi in genere come integrazione all'apporto proteico. 

 

Una fetta di Cheddar apporta 5/6 grammi di proteine e 6/7 grammi di grassi, valori accettabili per integrare ad esempio un toast con prosciutto cotto in modo tale da ELEVARE L'APPORTO PROTEICO dello spuntino e per nutrirsi di un formaggio e non di un surrogato industriale.

 

Noi Italiani abbiamo la mozzarella ed il parmigiano reggiano che sono prodotti decisamente migliori, rispetto al cheddar, in quanto hanno meno grassi, un contenuto di proteine più alto e soprattutto un gusto impareggiabile.

 

Buon ABC Allenamento



Potrebbe interessarti anche

Come la Pasta può Aiutare a Dimagrire
08 Luglio 2016

Come la Pasta può Aiutare a Dimagrire

Ecco cosa rivela un recente studio sulla pasta

Chi fa sport, sa bene che la pasta, quindi i carboidrati, aumentano l'intensità di un allenamento, dando così una spinta al metabolismo che resterà alto anche nelle ore successive. Ma spesso coloro che non fanno attività fisica e vogliono perdere qualche chilo di troppo, vedono la pasta come nemica.

La Birra Contribuisce A Ridurre Il Colesterolo?
17 Giugno 2016

La Birra Contribuisce A Ridurre Il Colesterolo?

Un nuovo studio rileva che l'orzo riduce il colesterolo cattivo, quindi anche la birra potrebbe essere un buon alleato?

Stai cercando un'alternativa ai fiocchi d'avena per la tua prima colazione? L'orzo potrebbe essere una valida ed ottima alternativa. Bere la birra è la stessa cosa?

Ultimi post pubblicati

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari
08 Aprile 2021

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari

Scheda di Allenamento Old School anni 80

La monofrequenza “pura” non esiste, perché la fisiologia del nostro corpo va in una direzione completamente diversa. Chi pensa d’allenare un muscolo una volta a settimana in monofrequenza, in realtà non sa che sta facendo un allenamento pesante, più diversi richiami, perché nessun muscolo può mai lavorare in modo totalmente isolato. Fatta questa premessa entriamo nel nocciolo dell'articolo.

Massa Muscolare Scolpita - Programma Definitivo
07 Aprile 2021

Massa Muscolare Scolpita - Programma Definitivo

La routine di allenamento PHAT è stata progettata da Layne Norton bodybuilder e powerlifter. Il programma PHAT combina routine di bodybuilding e powerlifting in un unico programma di allenamento settimanale.