Crusca Di Avena Per il Dimagrimento

Crusca Di Avena Per il Dimagrimento

Crusca Di Avena Per il Dimagrimento

Uno dei principali vantaggi della crusca di avena è la sua capacità di abbassare il colesterolo. In uno studio, Il beta-glucano la principale fibra solubile nella crusca di avena ha mostrato di abbassare significativamente il colesterolo totale e il colesterolo LDL o "cattivo". 

La fibra nella crusca d'avena si lega con la bile ricca di colesterolo per aumentare la quantità di colesterolo che viene espulso. 

La crusca d'avena aiuta anche a ridurre la quantità di colesterolo assorbita dagli alimenti che si mangiano. Ridurre il colesterolo può aiutare a prevenire l'accumulo di placca pericolosa nelle arterie.

Alti livelli di colesterolo possono causare accumulo di placca nelle arterie e portare ad ipertensione e malattie cardiache, che possono causare infarto o ictus. 

La crusca d'avena ha dimostrato di ridurre questi rischi.

Un altro beneficio della crusca d'avena è la sua capacità di produrre miglioramenti a lungo termine del livello di zucchero nel sangue dopo un pasto, come dimostrato in uno studio riportato nel "Journal of American Dietetic Association"

La crusca d'avena aiuta a mantenere i livelli di zucchero nel sangue troppo alti dopo un pasto, rallentando la digestione dei carboidrati e riducendo la velocità con cui lo zucchero entra nel flusso sanguigno. 

Può anche migliorare i livelli di zucchero nel sangue aumentando la sensibilità all'insulina, che aiuta a eliminare lo zucchero dal sangue.

Se stai cercando di perdere peso, potrebbe essere d'aiuto mangiare la crusca d'avena. Secondo JL Slavin, professore e esperto di nutrizione presso l'Università del Minnesota, la fibra può aiutare a promuovere la perdita di peso assorbendo acqua mentre il cibo passa attraverso l'intestino, causando un aumento della massa e creando un senso di pienezza. 

La fibra ritarda anche la digestione e l'assorbimento del cibo, ritardando così la fame. Di conseguenza, è possibile consumare meno calorie, che potrebbero aiutare nella perdita di peso.

La fibra nella crusca d'avena può impedirti di diventare stitico, aggiungere crusca d'avena a pasti e spuntini e bere molti liquidi può aiutare a prevenire la costipazione mantenendo le feci molli e facili da spostare.

Le fibre solubili sono nutrienti che aiutano ad assorbire l'acqua mentre si muovono lungo il sistema digestivo. 

Per tali motivi mentre fino a poco tempo fa non veniva quasi considerata oggi la crusca di avena è invece uno degli alimenti di "spicco" nelle  diete a livello sportivo, in quanto ricca di proteine e grassi mono e poli-insaturi e per il fatto che ha un basso indice glicemico e poche calorie. 

Un preziosissimo alimento, adottato dagli atleti o sportivi in genere perché la sua assunzione è capace di fornire all'organismo preziosissime energie a lungo termine.

Le fibre solubili sono importanti per quello che riguarda l'assorbimento degli zuccheri e dei grassi e per la regolazione metabolica, ed è fondamentale per perdere peso, in quanto rallenta e riduce l'introito di alimenti e conferisce senso di sazietà.

Grazie alle sue proprietà possiamo considerare questo alimento un vero e proprio "medicinale" dimagrante.

La crusca di avena è uno degli alimenti più ricchi di fibre solubili, con una percentuale del 25% (contro il 10% delle prugne e il 7% dei fagioli), ed è grazie alla loro solubilità che queste fibre riescono ad assorbire una così grande quantità di acqua, pari a quasi 40 volte il loro volume.

In dosi adeguate quindi, le fibre solubili dell'avena hanno quindi il potere di "sequestrare" le calorie prese dal bolo intestinale, quantità piuttosto modeste ma significative, se il fatto si ripete regolarmente e per lungo tempo. 

Un vantaggio incredibile per chi cerca di dimagrire, perché per quanto possa sembrare strano, le calorie estratte e poi espulse dalle feci non passeranno mai nel sangue e non potranno quindi essere utilizzate o accumulate dall'organismo. 

Oggi sappiamo che il consumo di oltre 10 grammi al giorno di fibre forma nell'intestino una rete gelatinosa che ingloba i principi nutrizionali, un vantaggio inestimabile per i diabetici che temono gli zuccheri e per chi ha un eccesso di colesterolo, ma soprattutto per chi ha la tendenza ad ingrassare perché assimila troppo. 



La crusca di avena si presenta in fiocchi insapori e inodori, e se in questa forma, proprio per la sua consistenza, se ingerita con l'acqua, grazie al rapido processo di gelificazione tende ad incollarsi al palato e a molti non piace. 

Per ovviare a questo problema si può miscelare la crusca di avena a latticini magri, yogurt o formaggi freschi magri, grazie ai quali cambiano consistenza e sapore, diventando entrambi più gradevoli.

GALLETTA DI CRUSCA DI AVENA

In alternativa si possono comprare le gallette o le schiacciate, o meglio ancora prepararsele da sé. Vediamo allora come possiamo prepararle.

  • mescolate bene due cucchiai di crusca di avena e due di crusca di frumento
  • aggiungete un uovo (o solo l'albume) e un cucchiaio di formaggio fresco magro
  • salate e zuccherate con moderazione
  • miscelate bene il preparato e fatelo cuocere in una padella antiaderente unta con due gocce di olio per un minuto su ogni lato

In conclusione la crusca di avena è un vero e proprio concentrato di fibre solubili, caratteristica che la rende preziosa per il nostro organismo. 

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati