(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Alimentazione post allenamento: cosa mangiare?

data di redazione: 27 Agosto 2014 - data modifica: 01 Ottobre 2014
Alimentazione post allenamento: cosa mangiare?

Molti si chiedono cosa mangiare dopo l'allenamento: dipende anche dal tipo di attività svolta...

Molti si chiedono cosa mangiare dopo il loro allenamento. Non è importante di quale tipo di allenamento si tratta ma cosa e quando mangiare dopo è importante perché bisogna reintegrare il nostro organismo al meglio delle energie perse.

Durante l'attività fisica, sia di resistenza che di potenza noi impoveriamo il nostro fisico delle riserve di zuccheri sotto forma di glicogeno, procuriamo dei danni alle fibre muscolari e connettivali e creiamo degli stimoli al muscolo atti ad aumentare il numero dei mitocondri per la maggior richesta di energia. 

Per riparare i "danni" dell'allenamento il nostro organismo si serve degli ormoni quali il testosterone, il GH (ormone della crescita) e l'insulina e qualora non riesca a reintegrare con l'alimentazione il glicogeno attiva un processo di appprovvigionamento endogeno chiamato gluconeogenesi, cioè utilizza gli amminoacidi presenti nei nostri stessi muscoli (catabolismo).

Non spaventatevi se parliamo di "danni da allenamento", perchè questi cosiddetti danni non sono altro che stimoli del nostro sistema per migliorare,  per poi ricostruire un muscolo più forte, più adatto a supportare gli sforzi precendenti in modo più brillante ed economico. E' come se dopo un terremoto la comunità costruisse edifici più flessibili e resistenti in modo che alla prossima scossa della stessa intensità non subisca gli stessi danni subiti in passato. Il nostro allenamento quindi deve essere di un'intensità tale da provocare questi danni (energetici e muscolari) in modo tale che in futuro avremmo muscoli più forti, un cuore più pompante e una struttura ossea più solida.... quindi un fisico più sano e più forte!

L'alimentazione post-allenamento quindi gioca un ruolo importante: se vogliamo questi progressi fisiologici bisogna reintegrare bene con criterio il depauperamento provocato dall'esercizio fisico; bisogna quindi rifornirlo dei macronutrienti (carboidrati, proteine e grassi) e micronutrienti (sali minerali e vitamine).

ABC adiveces>

Quando posso iniziare a mangiare?
tra i 15' e i 60' dalla fine del Workout

Cosa mangiare?
CARBOIDRATI. Quindi entro l'ora dell'allenamento ti puoi permettere di mangiare carboidarati ad alto indice glicemico senza che questi si trasformino in grasso in quanto è questo il momento di riempire il serbatoio degli zuccheri (glicogeno nei muscoli) appena vuotato, nella misura di 1 gr per kg corporeo (se sei 76 kg, 76 gr di carboidrati).
PROTEINE. Le proteine vanno assunte invece in base al tipo di attività svolta: quella di tipo aerobica 1/4 della quantità dei carboidrati (cioè se il soggetto di 76 kg - 76 gr carboidrati, 19 gr di proteine); attività di tipo anaerobica la metà del valore dei carboidrati (lo stesso soggetto di prima 38 gr di proteine contro i 76 di carboidrati); se invece l'attività è mista tipo il functional trianing fate il rapporto 1 a 3 (76 gr di carboidrati e 25 gr di proteine). Le proteine vanno scelte quelle proveninti da formaggi magri quali grana, yogurt magri, affettati magri, petto di pollo, tacchino oppure si può optare per le proteine in polvere.
GRASSI e MICRONUTRIENTI. E' importante integrare anche con vitamine e sali minerali contentuti in abbondanza nella verdura consumata cruda, i grassi  sono presenti anche nelle carini magre ma meglio quelli monoinsaturi e polinsaturi contenuti nell'olio d'oliva e nella frutta secca (con moderazione)

ESEMPIO DI pasto post allenamento effettuato 30 minuti dopo la nostra sessione di allenamento al sacco e colpitori di Wing Chun (aerobica per l'appunto) di un soggetto di 80 kg.

100 gr di riso condito con un filo d'olio d'oliva
100 gr di petto di pollo
una bella insalata mista di lattuga pomodori e peperoni
1 mela e 2 noci

 

(attenzione: i consigli alimentari contenuti in questo articolo non devono sostituire i consigli del vostro medico o dietista di fiducia)

Sifu Sandro

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Bodybuilding Dieta e allenamento pesi
02 Ottobre 2014

Bodybuilding Dieta e allenamento pesi

Come massimizzare il guadagno muscolare con la giusta dieta

Ecco quello che c'è da sapere sulla dieta e nutrizione di allenamento sia con i pesi che bodybuilding. In realtà non è tutto così diverso dalla dieta normale di un atleta sano, salvo qualche accento sulla quantità e tempistica dei pasti nelle varie fasi di allenamento.

Perché sono Importanti le Uova nell'Alimentazione da BodyBuilder?
22 Luglio 2015

Perché sono Importanti le Uova nell'Alimentazione da BodyBuilder?

Ogni bodybuilder sa, che le proteine sono fondamentali per il processo di costruzione muscolare. Ogni tessuto del corpo umano, compreso il tessuto muscolare, è costituito da proteine ​​che vengono continuamente ripartite e devono essere sostituite. Le uova sono una delle migliori fonti di proteine, ​​per i culturisti, in quanto contengono tutti gli aminoacidi che un bodybuilder deve acquisire per aumentare le dimensioni e la forza dei propri muscoli. Infatti, per tale motivo le proteine, provenienti dalle uova, vengono usate per la produzione dì proteine ​​in polvere.

Ultimi post pubblicati

Dieta Definizione Semplice Da Seguire
24 Maggio 2019

Dieta Definizione Semplice Da Seguire

Definire i muscoli non significa solo aumentare ulteriormente la frequenza degli allenamenti, inserendo un volume di lavoro maggiore, inserendo anche attività aerobica. E' l'errore che commettono tutti, allenarsi come pazzi, mantenendo la stessa alimentazione seguita nella fase di incremento della massa muscolare.

Swiss Bar: Benefici Ed Esercizi
20 Maggio 2019

Swiss Bar: Benefici Ed Esercizi

Questo attrezzo speciale ha diverse maniglie che si possono utilizzare per variare il posizionamento delle mani durante gli esercizi di distensione e trazione, permettendo di migliorare la forza assicurando altresì una presa multipla salda ed una perfetta stabilità durante l'esecuzione dei movimenti.