ABC Allenamento
(0)
Carrello (00)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

I Benefici Del Pesce Oleoso Per La Salute

data di redazione: 23 Aprile 2018 - data modifica: 11 Novembre 2020
I Benefici Del Pesce Oleoso Per La Salute

I Benefici Del Pesce Oleoso Per La Salute

##link##

La maggior parte dei nutrizionisti consiglia di consumare ogni giorno da due a quattro porzioni di carne, pesce o di altro alimento proteico. 

Nella pratica, per rispettare una buona alimentazione è sempre consigliabile variare i cibi, anche ed in particolare quelli proteici, mangiando alcuni giorni pesce, altri carne e pollame e altri ancora alimenti che forniscano proteine vegetali. 

Tuttavia, per diversi aspetti il pesce rimane uno degli alimenti migliori sotto il punto di vista nutrizionale.

Esistono moltissime varietà di pesce; dai pesci ossei come merluzzo e pesce spada, a quelli oleosi come aringhe, sgombro e salmone, da quelli cartilaginei come le razze, fino ai molluschi come cozze, ostriche e calamari, per poi finire con i crostacei, come gamberi e aragoste.

Tutti questi tipi di pesce forniscono quantità variabili di oli, grassi essenziali e minerali e tutti sono ottime fonti proteiche. 

Ma non è di proteine che vogliamo parlare, bensì dei benefici che apportano i pesci oleosi per l'aumento della massa muscolare.

I pesci oleosi possono essere di mare, di lago o di fiume, e vengono definiti in questo modo perchè hanno il grasso distribuito nei tessuti muscolari, mentre il pesce bianco, come per esempio il merluzzo, lo ha concentrato nel fegato.

Il consumo di grandi quantità di pesci oleosi, oltre ad aiutarci a costruire e mantenere ossa robuste e a prevenire l'osteoporosi, è associato a una bassa incidenza di malattie cardiovascolari, in quanto si ritiene che gli oli essenziali di questi pesci concorrano a prevenire il rischio di trombi e a placare gli stati infiammatori, riducendo con ciò l'accumulo di pericolose placche di grassi sulle pareti delle arterie. 

Altra fattore importante è che l'olio di pesce è anche una delle migliori fonti di vitamina D, che è indispensabile per assorbire calcio dal cibo.

Non per ultimo e quindi non meno importante, sono fonti preziosissime degli acidi grassi eicosapentenoico (EPA) e docosaesanoico (DHA), ritenuti capaci di produrre notevoli e riconosciuti effetti benefici sulla salute.

A delineare un quadro un pò più chiaro ci pensano i numeri, basti pensare che:

  • 100-150 g di pesce oleoso, consumato 3 volte a settimana, aiuta a prevenire trombosi e malattie cardio-circolatorie
  • 150 g di sgombro forniscono il 12% del fabbisogno giornaliero di ferro nella donna e il 20% di quello dell'uomo
  • 100 g di sardine in scatola contengono oltre il 65% della dose giornaliera raccomandata di calcio
  • con fino a 30 mg di vitamina D per 100 g di peso le aringhe sono una delle fonti alimentari più ricche di questo nutriente

Mentre la medicina cinese consiglia le aringhe per disintossicare l'organismo, le sardine per rafforzare ossa e legamenti e lo sgombro per combattere le malattie legate a condizioni di umidità e reumatismi, le ricerche più recenti ed evolute hanno invece associato il consumo dei pesci oleosi ai seguenti benefici specifici che vi elenchiamo qui di seguito.

Le ricerche hanno evidenziato come un consumo giornaliero di 150 g di pesci oleosi aiuta ad alleviare i sintomi cutanei della psoriasi. 

I pesci oleosi e gli integratori a base dei loro oli contengono gli acidi grassi EPA e DHA, che vengono convertiti in prostaglandine. 

Queste sostanze attenuano i processi infiammatori che sono alla base delle tipiche manifestazioni della psoriasi: è stato appurato che le cardiopatie letali hanno incidenza minore presso le popolazioni che, come gli Inuit, consumano grandi quantità di pesci oleosi. 

L'effetto è stato attribuito appunto all'EPA e al DHA contenuti nelle loro carni, che prevengono la formazione di trombi e l'accumulo di grassi sulle pareti dei vasi sanguigni. Inoltre è stato dimostrato che, consumati regolarmente, i pesci oleosi aiutano a prevenire le recidive di infarto.

Adolescenti, donne gravide e in allattamento, anziani e tutti coloro che si espongono poco ai raggi solari possono avere un grande beneficio dal consumo regolare di pesci oleosi. 

Questi sono infatti ricchi di vitamina D, calcio e fosforo, tutte sostanze fondamentali per la formazione e il mantenimento di ossa robuste. 

La vitamina D, come abbiamo già detto, è essenziale per l'assimilazione del calcio da parte del sangue, e una sua carenza, in età adolescienziale, può precludere il raggiungimento della massima densità ossea e comportare il rischio di osteoporosi in età successiva. 

Al riguardo, il pesce in scatola come acciughe e sardine, che conservano le lische intere, sono la fonte migliore dei tre nutrienti.

il consumo regolare di pesce oleoso può migliorare in modo significativo l'apporto di ferro, e la mancanza di questo minerale, si sa, provoca anemia. 

Come la carne, il pesce contiene ferro facilmente assimilabile che il nostro corpo assorbe ben 30 volte più facilmente rispetto al ferro fornito dai vegetali è dimostrato inoltre che gli integratori di olio di pesce aiutano ad alleviare il dolore e il gonfiore associati all'artrite reumatoide.

##link##



Potrebbe interessarti anche

Finestra Anabolica: Cosa Mangiare Dopo L'Allenamento?
21 Novembre 2020

Finestra Anabolica: Cosa Mangiare Dopo L'Allenamento?

La finestra anabolica, dall'inglese anabolic window, è un termine usato nell'ambito dell'esercizio coi pesi (Resistance training), soprattutto nel bodybuilding, per riferirsi al periodo post-allenamento a breve termine.

Esempio Dieta Iperproteica Senza Integratori
04 Novembre 2017

Esempio Dieta Iperproteica Senza Integratori

La dieta iperproteica non è altro che un regime alimentare ad elevato contenuto proteico e a basso contenuto di carboidrati e grassi. Il meccanismo di questo regime alimentare è molto semplice, ovvero, diminuisce l'utilizzo di carboidrati sostituendolo di fatto con le proteine.

Ultimi post pubblicati

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari
08 Aprile 2021

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari

Scheda di Allenamento Old School anni 80

La monofrequenza “pura” non esiste, perché la fisiologia del nostro corpo va in una direzione completamente diversa. Chi pensa d’allenare un muscolo una volta a settimana in monofrequenza, in realtà non sa che sta facendo un allenamento pesante, più diversi richiami, perché nessun muscolo può mai lavorare in modo totalmente isolato. Fatta questa premessa entriamo nel nocciolo dell'articolo.

Massa Muscolare Scolpita - Programma Definitivo
07 Aprile 2021

Massa Muscolare Scolpita - Programma Definitivo

La routine di allenamento PHAT è stata progettata da Layne Norton bodybuilder e powerlifter. Il programma PHAT combina routine di bodybuilding e powerlifting in un unico programma di allenamento settimanale.