I Migliori Sgarri Alla Dieta Per Rimanere Magri e Muscolosi

I Migliori Sgarri Alla Dieta Per Rimanere Magri e Muscolosi

I Migliori Sgarri Alla Dieta Per Rimanere Magri e Muscolosi?

Dopo mesi e mesi di rinunce e dieta ferrea, non è detto che per Natale o al cenone di capodanno dobbiamo per forza stare "a stecchetto" e non goderci la serata di festa. La bella notizia è che non necessariamente ciò che è considerato "SGARRO" ci faccia ingrassare. Tutto dipende dalla scelta. Un Pasto Sgarro o Cheat Meal presuppone prima di tutto due semplici punti:

  • CHE SIATE A DIETA
  • CHE VI ALLENIATE

Senza deficit calorici sul vostro fabbisogno, nessuno sgarro è necessario. E senza un lavoro aerobico e soprattutto muscolare, sviluppereste solo insulino resistenza e basso assorbimento dei nutrienti. La nascita di infiniti stili alimentari e di immagini di bellezza fasulle, seguiti dalla massa con ossessione semi-patologica, ha portato una buona fetta della popolazione come minimo a sentirsi in colpa, e come massimo a sfociare in patologie psicologiche, quali bulemia, anoressia, obesità, e similari. Rinunciare a cibi gustosi per il palato costantemente e senza sosta, porta a una repressione psicologica.

Quindi se siete a dieta per una gara di bodybuilding, una gara di lotta e/o pugilato per raggiungere la vostra categoria di peso, una gara di crossfit sappiate che dovete ogni tanto sgarrare andando fuori dai canoni imposti dalla vostra dieta sia per un discorso fisico ma soprattutto mentale.

Quando ci mangiamo un gelato alla crema (che è in genere molto meno calorico di tanti altri dolci) non dobbiamo sentirci troppo in colpa; in primo luogo dobbiamo pensare che non si vive solo di rinunce, poi è interessante sapere che comunque ci stiamo nutrendo con proteine nobili, una quantità "ragionevole" di grassi, carboidrati, ma anche di preziosi minerali, vitamine e fibre.

GLI SGARRI "INTELLIGENTI"
Con un pò di intelligenza e un pizzico di conoscenza anche in periodi fuori dalle feste possiamo permetterci qualche piccolo sgarro che fa più bene alla mente che al corpo, ma che allo stesso tempo non vanifica tutti gli sforzi che stiamo facendo per rimanere magri e definiti. Prendiamo come esempio un pasto composto da un panino di pane nero con bresaola e rucola seguito da una macedonia di frutta fresca e gelato al pistacchio; Il panino è poco calorico e allo stesso tempo ricco di proteine, mentre la rucola stimola la digestione; il nostro dessert invece è reidratante e riequilibrante del sudore, ma soprattutto essendo ricco di potassio è amico dei nostri muscoli ed essendo carico di ferro è utilissimo per ossigenare i tessuti. Non dobbiamo sentirci troppo in colpa allora se ogni tanto ci concediamo un dolce, specie se con intelligenza e metodo scegliamo con cura ciò che mangiamo, per cui è bene essere a conoscenza di alcune preziose informazioni.

GELATO COME SGARRO
In generale tanto per cominciare si può optare per il gelato. I gelati contengono proteine nobili del latte e zuccheri semplici, grassi ad alta digeribilità derivati dal latte e oli vegetali, vitamine A e B2, minerali come il calcio e fosforo (provenienti dal latte e dalle uova). Per quello che riguarda le calorie alla fine ne contiene la metà di quelle contenute in genere in dessert come per esempio il crème caramel.

Al gelato può essere aggiunto cioccolato fondente caldo (una tazza apporta 100 Kcal se non zuccherato); è ricco di vitamine E e ferro, in più contiene endorfine e teobromina, che stimola il sistema nervoso centrale, dà tono all'organismo, migliora la concentrazione e la prontezza dei riflessi. Inoltre il cioccolato stimola la produzione di serotonina, il neurotrasmettitore del buon umore, e visto che ci avviciniamo al periodo natalizio questo beneficio non guasta.

Attenzione alla panna montata; certamente fornisce calcio in forma biodisponibile (quindi è ottima per le ossa), contribuisce ad una buona funzionalità cardiaca e come la cioccolata contiene serotonina, che conferisce buon umore, ma è ricca di grassi saturi che insidiano le arterie, ma soprattutto è altamente ingrassante (un cucchiaio equivale a 25 cal e 8 mg di colesterolo).

Spesso i gelati vengono serviti con cialde e biscotti, ricchi di carboidrati complessi. Le farine di cui sono composti sono ricche di vitamina PP (che aiuta a controllare il colesterolo), ferro e vitamine del gruppo B, che prendono parte al processo di trasformazione in energia dei carboidrati. Sono sicuramente buoni, ma è importante sapere che una cialda da 4-6 g apporta circa 25 Kcal. Se poi è ricoperto di granella di mandorle è interessante sapere che queste sono ricche di virtù, in quanto sono ricche di calcio, fosforo, magnesio e vitamina E, però bisogna tenere conto che un cucchiaio apporta 90 Kcal circa. Ottima scelta invece se optate per il gelato alla frutta (mediamente 130 cal ogni 100 g), che è un concentrato di vitamine e sali minerali. Ogni frutto ha le sue virtù: per esempio le banane sono cariche di potassio, le fragole sono ipocaloriche e ricche di vitamina C, esattamente come i kiwi (che aumentano le difese immunitarie e l'assorbimento del ferro), l'albicocca di vitamina A.

PIZZA COME SGARRO

La pizza è amatissima dagli adulti come dai bambini, è, simbolo della tradizione gastronomica mediterranea con i tre colori degli ingredienti principali rosso (pomodori), bianco (mozzarella) e verde (basilico) che rappresentano i colori della bandiera italiana. Storicamente era un alimento “povero”, composto soltanto da pochi ingredienti di base: farina, passata di pomodoro e mozzarella. I suoi ingredienti danno alla pizza proprietà nutrizionali uniche:

  • La farina, utilizzata per la base, è ricca di carboidrati complessi, quindi di energia, che fornisce anche una discreta quantità di proteine, vitamine del gruppo B, minerali e fibre.
  • Il pomodoro, alimento cardine della cucina mediterranea, sembra fatto apposta per la pizza: il suo licopene, un potente antiossidante e antitumorale, è più biodisponibile se associato ai grassi della mozzarella e dell’olio.
  • La mozzarella aggiunge modeste quantità di proteine animali ma soprattutto grassi.
  • L'olio extravergine di oliva garantisce l’apporto benefico dei  grassi vegetali e, insieme ad essi, i preziosi polifenoli, sostanze ad attività antiossidante che hanno la proprietà di contrastare i radicali liberi.
  • Il sale marino ha un alto contenuto di iodio e ioduri, che hanno la proprietà di regolare il buon funzionamento della tiroide, importante per il nostro metabolismo
  • Il basilico ha foglie con proprietà digestive e antisettiche

HAMBURGER COME SGARRO

L'Hamburger è un altro alimento sgarro preferito dai bodybuilder e sportivi in genere, non è raro vedere vedere campioni di bodybuilding spazzolare decine di hamburger e patatine dopo una gara di bodybuilding (celebre è stato il pasto post gara di Ronnie Coleman e Jay Cutler dopo una gara). Consigliamo di optare sempre e comunque per la qualità, in quanto la qualità paga sempre e quindi consumate gelati, pizze e anche hamburger di qualità. Andate dal vostro macellaio di fiducia e fatevi macinare sul momento carne di manzo scelta e magra, acquistate l'apposito pane dal vostro forno di fiducia, utilizzate del buon formaggio a fette fresco. Consigliamo quindi di adottare alimenti artigianali e non industriali. 

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati