(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

6 Domande Da Porsi Prima Di Provare Il Digiuno Intermittente

data di redazione: 13 Novembre 2017 - data modifica: 29 Marzo 2019
6 Domande Da Porsi Prima Di Provare Il Digiuno Intermittente

Come fare per sapere se il digiuno intermittente funziona per te

Il Digiuno Intermittente è una dieta, o meglio uno stile alimentare, dove non mangi per un lungo periodo di tempo (16 ore) consolidando i pasti nella “finestra” (le restanti 8 ore).

Ci sono molti tipi di Digiuno Intermittente, ma per questo articolo ci concentreremo sull'approccio di Leangains detto anche protocollo 16/8.

Questo metodo richiede un periodo di digiuno di 16 ore seguita dalla finestra di 8 ore dove ci si alimenta normalmente.

Il digiuno intermittente è stato considerato uno strumento efficace per la perdita di grasso in molti casi ed inoltre ha molti altri benefici fisiologici.
Tuttavia, in fin dei conti, il Digiuno Intermittente è proprio questo, uno strumento.

È un modo per limitare le calorie e gestire meglio la fame.
Per tanti, incluso me, questo strumento ha funzionato estremamente bene. Per gli altri, non tanto.
Quindi come fai a sapere se il digiuno intermittente funziona per te?


Ecco alcune domande che puoi farti prima di intraprendere questa scelta.
1. Stai cercando di perdere peso?
Sì. Il digiuno intermittente è un modo efficace per limitare le calorie, che in ultima analisi può portare alla perdita di grasso. Il Digiuno Intermittente potrebbe fare al caso tuo.

No. Se è  vero che durante il digiuno è possibile mettere su massa, è anche vero che è assai difficile a causa della quantità di calorie da consumare in un periodo limitato. Il Digiuno Intermittente non fa per te. Questo consiglio è rivolto anche alle donne in gravidanza.

2. Sei un agonista?
Sì. Gli agonisti che si allenano più volte al giorno e per un periodo prolungato di tempo (2 ore o più) non sono candidati ideali per il Digiuno Intermittente perché il programma per la riduzione del consumo dei pasti non consente all'atleta di recuperare correttamente dall'intensa attività che deve svolgere. Mi dispiace ma il Digiuno Intermittente non fa per te.

No. Se ti alleni regolarmente, ma lo fai a livello dilettantistico anche se intenso Il Digiuno Intermittente può fare al caso tuo.

LEGGI ANCHE: GUIDA SUL DIGIUNO INTERMITTENTE PER LE DONNE
3. Hai un lavoro fisicamente impegnativo?
Sì. Un lavoro pestante potrebbe essere paragonato ad una sessione di allenamento intenso. Non mangiare in un lasso di tempo in una giornata di lavoro potrebbe metterti a rischio per una serie di problemi, in cui il male minore è il calo di prestazioni. Il questo caso il Digiuno Intermittente non fa per te.

No. Se lavori in ufficio oppure sei a casa tutto il giorno per la maggior parte del giorno
A parte qualche squilibrio occasionale dello stomaco, non ci sono problemi particolari. In questo caso il Digiuno Intermittente può fare al tuo caso.
4. Preferisci mangiare poco e spesso, oppure molto ma meno spesso?
Poco e spesso. Poiché il Digiuno Intermittente limita la tua finestra di consumi (in questo caso) 8 ore, sarà difficile adattarsi a più di 3-4 pasti al giorno. E se i pasti sono troppo piccoli, rischi di rimanere sotto la soglia calorica giornaliera. In questo caso mi dispiace ma il Digiuno Intermittente non fa per te.

LEGGI ANCHE: ALLENARSI AL MATTINO A DIGIUNO RENDE?

Molto e meno spesso. La maggior parte di chi fa il Digiuno Intermittente trova agevole consumare 2-3 pasti al giorno con uno spuntino occasionale in mezzo. A causa di ciò, i pasti tendono ad essere considerevolmente più abbondanti del normale. In questo caso il Digiuno Intermittente fa al caso tuo.


5. Ti piace fare la prima colazione?
Sì. Principalmente per motivi sociali, chi fa il Digiuno Intermittente inizia la finestra all’ora di pranzo,  e per forza di cose la prima colazione la devi saltare. In questo caso il Digiuno Intermittente non fa per te.

LEGGI ANCHE: DIGIUNO INTERMITTENTE E BODY BUILDING

No. Di solito chi fa il Digiuno Intermittente non ama fare colazione. Nonostante si è sempre detto che la colazione sia il pasto più importante della giornata con questo stile alimentare la colazione si deve saltare. In questo caso il Digiuno Intermittente fa per te.
6. Sei disordinato nell’alimentazione?
Sì. Fermati un attimo. Se sei disordinato nell’alimentazione non puoi addentrarti nei meandri del Digiuno Intermittente. Prima concentrati sui principi di un a buona alimentazione poi puoi sperimentare modi diversi per farlo. In questo caso il Digiuno Intermittente non fa per te.

No. Se hai un rapporto sano con il cibo, conosci la nutrizione di base e non stai cercando una soluzione rapida ai tuoi problemi alimentari puoi procedere. In questo caso il Digiuno Intermittente può fare per te.


Mentre la risposta a queste domande non può definire in modo risolutivo se il digiuno intermittente sia giusto o meno per te, speriamo che ti sia stato di aiuto per farti un'idea del tipo di stile di vita che la dieta si presta a portare nella tua vita.
Come detto in precedenza, il Digiuno Intermittente è uno strumento, ma non è una soluzione magica per perdere peso oppure la panacea di tutti i mali.
Ma funziona, e potrebbe funzionare solo per te.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Come Calcolare La Tua Richiesta Calorica Giornaliera
25 Febbraio 2018

Come Calcolare La Tua Richiesta Calorica Giornaliera

Come calcolare in modo semplice il fabbisogno calorico giornaliero di un atleta in base alla sua attività svolta e a riposo.

Dimagrire con la dieta integrale
08 Febbraio 2016

Dimagrire con la dieta integrale

Come e perché le diete a "base integrale" aiutano a perdere peso

​Ci sono delle vere e proprie diete a base di alimenti integrali, e questo perché i cereali che conservano il patrimonio del chicco integro possono aiutare effettivamente a perdere peso, per una serie di ragioni. Vediamo il perché.

Ultimi post pubblicati

Allenamento PHA
18 Giugno 2019

Allenamento PHA

Le schede di allenamento in PHA prevedono diversi esercizi eseguiti consecutivamente stimolando distretti corporei il più possibile distanti tra loro (ad esempio cosce/deltoidi o bicipiti femorali/pettorali), in generale alternando l’attività della parte superiore con quella inferiore del corpo o viceversa. Tale sequenza andrà a reclutare tutti i gruppi muscolari del corpo in un’unica seduta (allenamento total body).

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute
16 Giugno 2019

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute

Non esiste una definizione specifica di superfood, un termine che, alla resa dei conti, è stato creato unicamente per soddisfare delle esigenze di mercato: in modo molto vago possiamo dire che un superfood è un alimento ricco di nutrienti, in grado di apportare importanti benefici per la salute.