Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Considerazioni sulla Giusta Percentuale dei Macronutrienti nell'Alimentazione del Bodybuilding

data di redazione: 16 Giugno 2016
Considerazioni sulla Giusta Percentuale dei Macronutrienti nell'Alimentazione del Bodybuilding

I partecipanti allo sport del bodybuilding sono giudicati dall'aspetto piuttosto che dalle prestazioni. A tale riguardo, una maggiore massa muscolare e definizione sono elementi critici di successo.

Lo scopo di quest'articolo è di valutare la letteratura e fornire raccomandazioni per quanto riguarda l'assunzione di macronutrienti sia durante 'off season' che nella fase 'pre-gara'. I bodybuilders tentano di aumentare la massa muscolare durante la off-season (per eventi competitivi), che può essere la maggior parte dell'anno.

Durante la off-season, è vantaggioso per il bodybuilder essere in bilancio energetico positivo in modo che l'energia supplementare sia disponibile per l'anabolismo muscolare. Inoltre, durante la off-season, deve essere disponibile una quantità adeguata di proteine per fornire amminoacidi per la sintesi proteica. Nelle 6-12 settimane prima della competizione, i bodybuilders tentano di mantenere la massa muscolare e ridurre il grasso corporeo a livelli molto bassi.

Durante la fase di pre-gara, il bodybuilder dovrebbe essere in bilancio energetico negativo in modo che il grasso corporeo possa essere essere ossidato. Inoltre, durante la fase di pre-gara, l'assunzione di proteine deve essere adeguata per mantenere la massa muscolare.

Ci sono prove che un apporto relativamente alto del contenuto di proteine (circa il 30% dell'apporto energetico) consentirà di ridurre la perdita di massa magra rispetto ad un apporto proteico inferiore (circa il 15% dell'apporto energetico) durante la fase di restrizione energetica.


L'apporto proteico superiore fornirà anche un numero relativamente elevato di effetto termico che può aiutare a ridurre il grasso corporeo.

Sia nella fase di off-season che nella pre-gara, deve essere ingerito un adeguato apporto di carboidrati nella dieta (55-60% dell'apporto energetico totale) in modo tale che possa essere mantenuta l'intensità di allenamento.


L'eccesso di grassi saturi nella dieta può esacerbare la malattia coronarica; tuttavia, diete povere di grassi determinano una riduzione del testosterone circolante. Così, suggeriamo che per bodybuiders, i grassi alimentari devono costituire il 15-20% della propria dieta nella fase di bassa stagione e pre-gara.


Il consumo di proteine / aminoacidi e carboidrati immediatamente prima e dopo le sessioni di allenamento, possono aumentare la sintesi delle proteine, la resintesi di glicogeno muscolare e ridurre la degradazione delle proteine.


Il tasso ottimale di carboidrati ingeriti subito dopo una sessione di allenamento dovrebbe essere 1,2 g / kg / ora ogni intervallo di 30 minuti per 4 ore e il tipo di carboidrati dovrebbero essere ad alto indice glicemico.


In sintesi, la composizione delle diete per bodybuilders, dovrebbero essere composte dal 55-60% di carboidrati, il 25-30% da proteine e il 15-20% da grassi, per le fasi sia off-season che pre-gara.


Durante la fase off-season la dieta deve essere leggermente iperenergetica (incremento di circa il 15% del consumo di energia) e durante la fase di pre-gara la dieta deve essere ipoenergetica (diminuzione di circa il 15% del consumo di energia).

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Il Formaggio Vegano È Una Scelta Salutare?
16 Ottobre 2017

Il Formaggio Vegano È Una Scelta Salutare?

Il cibo vegano ormai domina le nostre abitudini alimentari, spesso ci si chiede: il formaggio vegano fa bene? Oppure è un pessimo ripiego per compensare un cibo ormai radicato nelle nostra tradizione?

Pregi e difetti della dieta Ultimate New york
04 Marzo 2016

Pregi e difetti della dieta Ultimate New york

La dieta creata dal guru delle star David Kirsche

La dieta "Ultimate New York" è un'invenzione del guru delle star David Kirsche; con questo tipo di dieta ha conquistato diverse star, come Heidi Klum, Kate Hudson, Linda Evangelista e Liv Tyler. Questa dieta è basata su un basso contenuto di carboidrati, come pane, pasta e riso, e un alto contenuto di proteine, come carni, formaggi e pesce, per un totale di 800-1000 Calorie giornaliere.

Ultimi post pubblicati

Shawn Rhoden Squalificato a Vita
23 Luglio 2019

Shawn Rhoden Squalificato a Vita

Il 2019 non ha portato fortuna a Shawn Rhoden, infatti il campione in carica,  non potrà più gareggiare sul palco del mr Olympia per il resto della sua vita. Dopo l’accusa di stupro, l'azienda che organizza l'evento del mr Olympia ha deciso di squalificare a vita il vincitore del mr Olympia 2018.

PRONATORE ROTONDO
18 Luglio 2019

PRONATORE ROTONDO

Origine - Inserzione - Azione

Il muscolo pronatore rotondo fa parte dei muscoli del primo strato della regione anteriore dell'avambraccio ove è anche il più laterale.