Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Dieta Low Carb per Dimagrire?

data di redazione: 01 Febbraio 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
Dieta Low Carb per Dimagrire?

Tutto quello che che dovete sapere sulle diete a basso consumo di carboidrati

Dieta Low-carb per perdere peso e dimagrire? Può una dieta low carb dare un vantaggio per perdere peso? Può una dieta a basso consumi di carboidrati aiutare a mantenere il peso raggiunto in modo permanente?

Ecco tutto quello che dovete sapere sulla dieta low carb.

Questa dieta a basso contenuto di carboidrati limita i carboidrati come cereali, ortaggi amidacei e frutta mentre predilige le proteine ​​alimentari e i grassi.

 

Esistono molti tipi di diete low carb, ognuna con diverse restrizioni sui tipi e le quantità di carboidrati che si possono mangiare.

 

La finalità di una dieta Low Carb
Una dieta low carb è generalmente utilizzata per perdere peso. In alcune diete low carb viene dettoe che al di là della perdita di peso hanno anche benefici per la salute, come la riduzione dei fattori di rischio associati a malattie cardiache, alcuni tipi di cancro, diabete e sindrome metabolica.

 

Perché si dovrebbe seguire una dieta low-carb
Si può scegliere di seguire una dieta a basso contenuto di carboidrati perché:

  • Si vuole cambiare le abitudini alimentari globali
  • Per i tipi e le quantità di alimenti presenti nelle diete low-carb
  • Si vuole una dieta che limiti alcuni carboidrati per favorire la perdita di peso


Dettagli Dieta

Come dice il nome, una dieta a basso contenuto di carboidrati limita la quantità di carboidrati che si possono mangiare. I carboidrati sono un tipo di macronutrienti presenti in molti alimenti e bevande. La maggior parte dei carboidrati si trovano naturalmente negli alimenti a base di vegetali, come i cereali.
I produttori alimentari possono aggiungere carboidrati, per gli alimenti trasformati, sotto forma di amido o zucchero aggiunto.

Fonti alimentari comuni di carboidrati presenti in natura sono:

  • Frutta
  • Verdure
  • Latte
  • Noccioline
  • Grani
  • Semi
  • Legumi

Il corpo utilizza i carboidrati come fonte di combustibile principale. Gli zuccheri e gli amidi vengono scomposti in zuccheri semplici durante la digestione. Sono poi assorbiti nel flusso sanguigno, dove sono conosciuti come zucchero nel sangue (glucosio). Da lì, il glucosio entra nelle cellule del corpo con l'aiuto dell'insulina.

 

Parte del glucosio viene utilizzato dal corpo per produrre energia, alimentando tutte le attività, come correre o semplicemente respirare. Il Glucosio in eccesso viene immagazzinato nel fegato, nei muscoli e altre cellule per un uso successivo sennò viene convertito in grasso.

 

La teoria dietro la dieta low carb è che l'insulina impedisce la ripartizione di grasso nel corpo, consentendo allo zucchero di essere utilizzato per produrre energia.
I sostenitori della dieta low carb, ritengono che la diminuzione dei carboidrati, da risultati di livelli di insulina più bassi e induce il corpo a bruciare il grasso immagazzinato per l'energia e, infine, aiuta a perdere peso in eccesso e riduce i fattori di rischio per una varietà di condizioni di salute.

 

Il Menù tipico di una dieta low-carb



In generale, una dieta a basso contenuto di carboidrati si concentra sulle proteine, tra cui:

  • carne
  • pollame
  • pesce
  • uova
  • alcune verdure

Una dieta low carb generalmente esclude o limita la maggior parte dei cereali, legumi, frutta, pane, dolci, pasta e verdure amidacee, e, talvolta, noci e semi.

 

Alcuni piani alimentari di dieta low carb permettono alcuni tipi di frutta, verdura e cereali integrali. Un limite giornaliero da 50 a 150 grammi di carboidrati è tipico in una dieta low carb. Alcune di queste diete limitano fortemente i carboidrati durante la fase iniziale per poi aumentare gradualmente le quantità consentite.

 

Al contrario, alcune lineee guida ufficiali raccomandano che i carboidrati devono coprire dal 45 al 65 per cento dell'apporto calorico totale giornaliero. Quindi, se si consumassero 2000 calorie al giorno, si avrebbe bisogno di mangiare tra le 900 e le 1.300 calorie al giorno di carboidrati, oppure tra i 225 ed i 325 grammi al giorno.

 

Risultati

 

Diete Low Carb e la perdita di peso

La maggior parte delle persone può perdere peso su quasi tutti i piani alimentari con diete che limitano le calorie e quello che si può mangiare, almeno nel breve termine. Nel lungo termine, però, gli studi dimostrano che è comune riguadagnare il peso perso, a prescindere dalla dieta che si segue.

 

Alcuni studi hanno anche dimostrato che le persone che hanno continuato a seguire determinate diete low carb, per due anni hanno perso una media di quasi 4 kg in generale, che è simile alla quantità di peso perso con delle diete ove i carboidrati previsti erano maggiori. E che non solo il taglio di carboidrati porta alla perdita di peso. Alcuni studi dimostrano che parte della perdita di peso è dovuta al fatto che in queste diete, le maggiori proteine ed il grasso, dano un senso di sazietà più lungo.

 

Altri benefici per la salute
Alcuni sostenitori di diete low carb, tra cui la dieta Atkins, dicono che i loro piani alimentari possono prevenire o migliorare le gravi condizioni di salute, come la sindrome metabolica, diabete, ipertensione e malattie cardiovascolari. 

Infatti, quasi ogni dieta che aiuta a perdere peso in eccesso può ridurre o addirittura invertire i fattori di rischio per le malattie cardiovascolari e diabete. 

La maggior parte delle diete dimagranti - non solo le diete low arb - possono migliorare il livello di colesterolo nel sangue e i livelli di zucchero nel sangue, almeno temporaneamente. Le diete a basso contenuto di carboidrati possono migliorare il colesterolo HDL e i valori di trigliceridi.

 

Non solo quanti carboidrati si mangiano, ma anche il tipo di carboidrati sono importanti per la salute. 
Cereali integrali, legumi, verdura, frutta e latticini a basso contenuto di grassi, per esempio, sono generalmente più sani dei carboidrati proveniienti da dolci, cereali trasformati e raffinati, come le patatine fritte e pane bianco.

 

Rischi

Se improvvisamente e drasticamente tagliate i carboidrati, si può avvertire una varietà di effetti temporanei sulla salute, tra cui:

  • Mal di testa
  • Vertigini
  • Debolezza
  • Stanchezza
  • Stitichezza

Inoltre, alcune diete che limitano l'assunzione di carboidrati, possono provocare carenze nutrizionali o insufficienze di fibra. Ciò può causare problemi di salute come la stitichezza, diarrea e nausea. Alcune diete low-carb, come la Atkins, viene consigliato di assumere piccole quantità di sale in più, insieme con vitamine o integratori, per aiutare a prevenire gli effetti collaterali dieta.

 

E 'anche possibile che limitare fortemente i carboidrati a meno di 20 grammi al giorno si può andare in chetosi. Uno stato di chetosi si verifica quando non si ha abbastanza zucchero (glucosio) per l'energia ed il corpo scompone il grasso immagazzinato, causando il rilascio di chetoni. Gli effetti collaterali di chetosi possono includere nausea, mal di testa, fatica mentale e alito cattivo.

 

Non è chiaro che tipo di possibilità sulla salute a lungo termine si rischia con una dieta a basso contenuto di carboidrati, perché la maggior parte studi di ricerca sono durati meno di un anno. Alcuni esperti ritengono che se si mangiano grandi quantità di grassi e proteine ​​di origine animale il rischio di malattie cardiache o di alcuni tumori può aumentare.

 

Parlare con il proprio medico prima di iniziare qualsiasi dieta dimagrante, soprattutto se avete qualche problema di salute, tra cui il diabete.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Addominali Scolpiti? Ecco 5 cibi da evitare se volete il Six Pack
12 Gennaio 2016

Addominali Scolpiti? Ecco 5 cibi da evitare se volete il Six Pack

Avete una gomma di scorta al posto della pancia? Allora è il momento di prendere in considerazione oltre all’allenamento in palestra anche l’alimentazione, riducendo il consumo di questi cinque alimenti.

Warrior Diet - La Dieta Del Guerriero
17 Febbraio 2019

Warrior Diet - La Dieta Del Guerriero

Il digiuno, la riduzione o l'astinenza dal consumo di cibo, è una pratica alimentare che è stata usata fin dall'antichità per vari scopi: religiosi, sanitari e fisici finalizzati a migliori performance in combattimento. La Warrior Diet o dieta del guerriero (avente similitudini con la Paleo Diet) nasce a seguito di uno studio delle abitudini alimentari dei guerrieri dell'antica Roma, e in generale degli uomini dell'età della pietra.

Ultimi post pubblicati

Allenamenti Da Casa
25 Ottobre 2020

Allenamenti Da Casa

Quella di allenarsi a casa è quindi una scelta condivisa da un grande numero di persone che per difficoltà logistiche e spesso anche economiche preferiscono praticare un po’ di sano movimento tra le le mura domestiche senza aggiungere allo stress della vita quotidiana l’impegno di dover recarsi in palestra più volte a settimana.

Pancakes Proteici BULK POWDERS™ Recensione
21 Ottobre 2020

Pancakes Proteici BULK POWDERS™ Recensione

Ogni porzione permette di ottenere 6 piccoli pancake all'americana, oppure 2 grandi pancake, e questo a seconda delle dimensioni della padella che utilizzate, il tutto vi offrirà un apporto proteico pari a 36 grammi, una quantità senza uguali in confronto ad altri prodotti simili.