(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Il Formaggio Vegano È Una Scelta Salutare?

data di redazione: 15 Ottobre 2017 - data modifica: 16 Ottobre 2017
Il Formaggio Vegano È Una Scelta Salutare?



Il cibo vegano ormai domina le nostre abitudini alimentari, spesso ci si chiede: il formaggio vegano fa bene?
Oppure è un pessimo ripiego per compensare un cibo ormai radicato nelle nostra tradizione?
Una grande varietà di cibi vegani sono ormai disponibili anche nei menu di molti ristoranti, e un certo numero di atleti di alto profilo (come Carl Lewis e Mike Tyson ad esempio) sono recentemente diventati vegani.
Una dieta vegana esclude tutti i prodotti animali, tra cui carne, pollame, uova, burro, formaggio, latte animale, ecc.
Sembra arduo ma ci sono un certo numero di opzioni alimentari vegane progettate per imitare il gusto e la consistenza dei prodotti animali.

I prodotti vegani stanno diventando sempre più popolari con gli omnivori per una varietà di motivi, dalle allergie alle preoccupazioni sulla sostenibilità.


Uno di questi prodotti è il formaggio vegano.


Molte persone hanno problemi a digerire i prodotti caseari tradizionali, ma amano il gusto del formaggio.
Secondo alcune statistiche, nel 2016 i formaggi vegani hanno avuto un alto tasso di incremento nel consumo a tavola.

Ma solo perché è vegano non significa automaticamente che sia sano.
Allora, qual il vantaggio nel consumare il formaggio vegano invece di quello tradizionale?

LEGGI: I MIGLIORI ED I PEGGIORI FORMAGGI PER LA FORMA FISICA

Il formaggio tradizionale è prodotto usando la caseina, una proteina trovata nel latte di animali come le mucche, capre, bufali e pecore.

Dal momento che il formaggio vegano non può contenere la caseina, i produttori di formaggio vegano si rivolgono ad una varietà di altri ingredienti per la sostituzione.
Il formaggio vegano può essere fatto con proteine di soia, olio vegetale solidificato (come quello di cocco e di palma), lievito, noci (compresi anacardi, macadamia e mandorle) farina di tapioca, enzimi naturali, glicerina vegetale, colture batteriche assortite e piselli.
Mentre 10 anni fa i formaggi vegani erano improponibili, molti produttori vegani moderni stanno ora utilizzando gli stessi processi (come la fermentazione) che quelli tradizionali hanno usato per secoli.

LEGGI: COSA ACQUISTA UN VEGANO QUANDO VA A FARE LA SPESA

Il risultato è più complesso ed i sapori sono molto più gradevoli.
Un problema importante nel determinare la salubrità di un formaggio vegano è sapere che la preparazione può differire tanto tra le diverse marche.


I tre maggiori vantaggi del formaggio tradizionale sono il contenuto di proteine, calcio e vitamina B12.


Come ben sappiamo la proteina è una delle sostanze nutritive più importanti per l’atleta.
Una proteina di qualità fornisce gli amminoacidi di cui i muscoli hanno bisogno per ripararsi e ricostruirsi dopo un allenamento, permettendo così di recuperare dall'esercizio fisico e di ottenere più forza nel tempo.
Il nostro corpo utilizza le proteine anche come fonte di energia.
Il calcio è essenziale per la costruzione e la manutenzione di ossa e denti forti, e aiuta anche i nervi, muscoli e cuore a funzionare correttamente.
Molte persone sono carenti di vitamina B12, la quale è necessaria per una corretta funzione neurologica e la formazione di globuli rossi. Molti formaggi vegani non forniscono queste sostanze nutritive in quantità significative.

LEGGI: INTEGRATORI PER COLORO CHE NON POSSONO MANGIARE CARNE, UOVA, PESCE E LATTICINI

Questo non sarebbe un problema se i formaggi vegani compensassero con altre sostanze (come ad esempio più fibra o un contenuto vitaminico più elevato), ma molti non lo fanno.


Veniamo al punto: quindi, mangiare formaggio vegano è una scelta sana?
Ci sono semplicemente troppe varianti per dare una risposta definitiva e assoluta.

  • Alcuni formaggi vegani sono altamente elaborati che offrono poco in termini di valore nutrizionale
  • altri invece possiedono un breve elenco di ingredienti più riconoscibili, ma offrono anche quantità significative di preziosi nutrienti.

Bisognerebbe valutare caso per caso.
Il semplice fatto che il formaggio vegano non è "vero formaggio" non lo rende più sano, tanto che la ricerca sul formaggio tradizionale è in conflitto.

Ad esempio, l'elevata quantità di grassi saturi nel formaggio come tutti abbiamo sempre conosciuto, è stata per lungo tempo ritenuta un pericolo per il sistema cardiovascolare.
Tuttavia, una recente metanalisi pubblicata dalla European Journal of Epidemiology ha rinvenuto che i prodotti caseari (compreso il formaggio) hanno un effetto "neutro" sulla mortalità per malattie cardiovascolari.
In generale, il formaggio vegano non lo considererei un alimento salutare ma neanche il contrario.
Può far parte di una dieta sana come un normale prodotto caseario, ma siccome contiene un alto numero di calorie deve essere consumato con moderazione.
Ma se stai cercando un formaggio vegano, magari il più salutare, perché la tua non è una scelta ma una necessità, cerca un prodotto con un breve e riconoscibile elenco di ingredienti con valori nutrizionali noti, ma soprattutto necessari.

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Cosa Acquista un Vegano Quando va a Fare la Spesa
11 Marzo 2016

Cosa Acquista un Vegano Quando va a Fare la Spesa

Una veganista vi rivela come fare la spesa per rendere l'alimentazione più varia

Posso senza dubbio dire che cucinare alla maniera vegana è un arricchimento, ed il gusto è sempre messo in primo piano. Una veganista vi rivela come fare la spesa per rendere l'alimentazione più varia di un "mangiatore" tradizionale.

Preparazione alimentare del maratoneta
09 Novembre 2014

Preparazione alimentare del maratoneta

Cosa mettere in tavola per prepararsi negli sport di fondo

Il glicogeno nei muscoli si può essere disponibile con una velocità praticamente illimitata alla richiesta di energie, ma presto esso si esaurisce e quindi il muscolo deve tornare ad utilizzare solamente acidi grassi, i quali trasportati dal sangue con relativa lentezza, permettono l’espletamento di una corsa a bassissima velocità. Quindi cosa mettiamo in tavola prima della maratona?

Ultimi post pubblicati

Capriolo Con Fichi e Confettura
16 Settembre 2018

Capriolo Con Fichi e Confettura

La carne di capriolo è molto amata e non soltanto per il suo sapore. Questo tipo di selvaggina possiede un piacevole aroma selvatico, anche se di meno accentuato rispetto per esempio alla carne di cervo., povera di grassi e ricca di proteine, di vitamine del gruppo B e di ferro.
Preparazione: 60 min.
Difficoltà: 5
N. porzioni: 4
ABDOMINAL MACHINE CON CARICO POSTERIORE
15 Settembre 2018

ABDOMINAL MACHINE CON CARICO POSTERIORE

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.