Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

12 Spuntini Serali Prima di Andare a Dormire

data di redazione: 05 Marzo 2016
12 Spuntini Serali Prima di Andare a Dormire

Dimagrire e tonificare i propri muscoli togliendo il grasso in eccesso non è una cosa semplice, soprattutto se si è golosi e soggetti ad attacchi di fame. Si sa che mangiare ciò che capita quando è sera, aprendo il frigorifero o la credenza, contribuisce a creare gonfiore al mattino seguente, con conseguente senso di colpa ed accumulo di liquidi.

Esistono dei prodotti che possono fare al caso nostro, che hanno la capacità di rendere sazi e che sono anche buoni al palato e quindi che soddisfano la mente. Questi cibi possono essere consumati di sera per avere poi la pancia piatta al risveglio. Ne abbiamo individuati 12:

  1. Mandorle: sono ricche di vitamina E, di proteine e di acidi grassi omega-3. Bisognerebbe mangiarne circa una decina alla sera davanti alla TV.
  2. Camomilla: bere una tazza di camomilla prima di andare a dormire fa bene al corpo perché é estremamente diuretica e dunque contribuisce ad eliminare tutte le impurità dal corpo.
  3. Frutta: fragole, lamponi, pompelmi o clementine sono l’ideale nel momento in cui si vuole evitare di mangiare la frutta troppo ricca di zucchero. Evitate mele, uva, cachi e fichi.
  4. Asparagi: I gambi degli asparagi ripuliscono il sistema digestivo. Possono essere mangiati anche in grandi quantità.
  5. Yogurt magro: lo yogurt magro aiuta a mantenere in buon stato il tratto gastrointestinale e l’apparato digerente, inoltre, tiene sotto controllo i batteri “buoni”, che mantengono sana la flora intestinale.
  6. Pollo alla griglia: ricco di proteine di qualità è un toccasana per il metabolismo. Aiuta infatti il corpo a bruciare le calorie anche mentre si sta dormendo.
  7. Papaya: contiene un enzima digestivo che induce lo stomaco a lavorare più velocemente.
  8. Avocado: è un frutto ricco di grassi sani, onnipresente nelle diete dei culturisti di tutto il mondo
  9. Acqua: consumarne un bicchiere o due prima di andare a dormire avrà degli effetti molto positivi.
  10. Sedano con Hummus: piatto ricco di fibre, gustoso e capace di saziare l’appetito, quindi aiuta a non riempirsi e sentirsi gonfi. Lo consigliamo a cena unitamente ad una fonte proteica classica
  11. Tazza di latte senza lattosio, un ottimo spuntino per conciliare il sonno offrendo 5-6 grammi di proteine.
  12. Jocca. Caseine allo stato puro senza grassi, il top prima di andare a dormire.
Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Gli 8 Alimenti con il Miglior Rapporto tra Calorie e Proteine
02 Ottobre 2014

Gli 8 Alimenti con il Miglior Rapporto tra Calorie e Proteine

La scelta di alimenti a basso contenuto calorico ma proteici, non può spaziare su una vasta quantità di prodotti. Se state cercando di aggiungere più proteine ​​alla vostra dieta, ma allo stesso tempo non volete aggiungere più calorie del necessario, non avete tante opzioni come invece si possono trovare con altre scelte.

Ultimi post pubblicati

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.

Fullbody in Giant Sets
03 Luglio 2020

Fullbody in Giant Sets

Come Allenare Tutto il Corpo in Solo 30 Minuti per una Definizione da Urlo

Le routine in fullbody sono dure, durissime ma hanno dimostrato di bruciare più grasso corporeo rispetto alle routine dove il corpo é diviso in varie parti. Questi allenamenti in set giganti per tutto il corpo, possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, a seconda degli attrezzi a disposizione, con una frequenza settimanale minima di 3 giorni sino ad un massimo di 5 giorni a settimana.