Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

8 Alimenti che vi Aiuteranno a Perdere Peso

data di redazione: 10 Settembre 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
8 Alimenti che vi Aiuteranno a Perdere Peso

8 Alimenti che vi Aiuteranno a Perdere Peso

Non c'è dubbio: la perdita di peso si riduce a semplice matematica. Bisogna mangiare meno calorie di quelle che si bruciano.

"Alcuni alimenti però, possono aiutare a perdere peso, "dice il Dr. Heather Mangieri", perché aiutano a sentirsi pieni più a lungo e contribuire a frenare le voglie."

Alcuni addirittura possono aumentare il metabolismo. Quindi tenete in mente questi alimenti quando si va al supermercato:


1. Fagioli

Poco costosi, riempono bene, e sono versatili nella preparazione. I fagioli sono una grande fonte di proteine e di fibre, quindi sono lenti da digerire. Questo significa che vi sentirete pieni più a lungo, ciò può limitarvi a mangiare di più.

 

2 Zuppe

Iniziare un pasto con una zuppa di verdure, può aiutarvi a farvi mangiare di meno. Non importa se la verdura è a cubetti o in purea, basta che sia brodosa. Mantenere la zuppa intorno le 100 / 150 calorie a porzione.

 

3 Cioccolato Nero

Un recente studio ha rivelato che un composto chiave presente nel cioccolato riduce sia il rischio di obesità che di diabete di tipo due, che sono due delle malattie più comuni e più pericolose del 21 ° secolo. In aggiunta a questo, consumando moderate quantità di cioccolato su una base regolare, evita un alta pressione sanguigna, riduce l'appetito e migliora le capacità cognitive.

Questo composto benefico si trova nel cacao, uno degli ingredienti che ha la più alta quantità di flavonoli - e anche l'ingrediente principale presente nel cioccolato e cioccolato fondente. E' proprio il flavonolo che riduce significativamente il rischio di aumento di peso nel lungo periodo.

 

 

4. Uova e Hamburger di Manzo

Una ricca ​​colazione a base di proteine, può aiutare a resistere agli attacchi di fame durante il giorno.

In uno studio, un gruppo di giovani donne obese, coloro che hanno iniziato la giornata con 35 grammi di proteine ​​- che è probabilmente molto più di quanto si mangia – si sono sentite subito più piene. Le donne hanno mangiato una colazione da 350 calorie che comprendeva uova e un hamburger di manzo. L'effetto di sazietà di una prima colazione ricca di proteine è durato fino a sera, cosa che non è avvenuto nelle donne che avevano avuto una colazione a base di cereali.

 

5. Frutta secca

Per una buona merenda veloce, prendete una piccola manciata di mandorle, arachidi o noci. La ricerca mostra che quando le persone mangiano frutta secca a merenda, mangiano automaticamente meno ai pasti successivi.

 

6. Mele

Lasciate il succo di mela e optate invece per una mela croccante. Il frutto intero ottunde l'appetito come i succhi di frutta non fanno. Uno dei motivi è che un frutto intero ha più fibra. Inoltre, l'azione di masticare invia segnali al cervello che si sta mangiato qualcosa di sostanziale.

Inoltre la mela sembra essere uno degli alimenti a calorie negative; cioè che occorrono più calorie per digerirle che quelle che apporta il frutto singolo.

 

7. Yogurt

Sia che preferiate quello greco o tradizionale, lo yogurt è ottimo per il vostro giro vita.

Uno studio svolto ad Harvard, ha seguito più di 120.000 persone per un decennio o più. Lo yogurt, più di tutti gli alimenti che sono stati monitorati, è risultato più strettamente legato alla perdita di peso.

Lo yogurt, ha un rapporto eccellente fra i tre macronutrienti (proteine,carboidrati,grassi) che lo rende un pasto ottimale non solo dopo l'attività fisica, ma anche a colazione o come spuntino. Inoltre, le proteine e la piccola quantità di grassi presenti in questo cibo, permettono di conservare l'energia a lungo ed in più... lo yogurt ha un prezzo davvero conveniente.

 

8. Pompelmo

Sì, il pompelmo può davvero aiutare a perdere peso, soprattutto se si è a rischio di diabete.

I ricercatori della Scripps Clinic di San Diego hanno scoperto che quando le persone obese hanno mangiato mezzo pompelmo prima di ogni pasto, hanno perso una media di 3 chili e mezzo nell'arco di 12 settimane. Bere succo di pompelmo ha avuto gli stessi risultati.

Ma il succo di pompelmo non ha alcuna proprietà collaudate "brucia-grassi" – probabilmente ha semplicemente contribuito a dare un maggior senso di pienezza nelle persone che lo hanno bevuto.

Fate attenzione al consumo di pompelmo con l'uso di alcuni farmaci.

Una buona spesa intelligente

Riempite il vostro carrello della spesa con tante proteine ​​magre, verdure fresche, frutta e cereali integrali. La cosa più importante, quando si vuole ottenere una perdita di peso duratura, è il quadro completo di ciò che si mangia e non gli alimenti specifici.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Cannella: Come Questa Spezia Può Aiutare A Bruciare Il Grasso
23 Novembre 2017

Cannella: Come Questa Spezia Può Aiutare A Bruciare Il Grasso

La cinnamaldeide aiuta ad attivare la termogenesi

Gli esperimenti hanno rivelato che la cinnamaldeide ha un effetto diretto sulle cellule adipose. In un processo noto come termogenesi, il composto fa sì che gli adipociti inizino a bruciare il grasso che avevano immagazzinato.

Le 4 Regole Alimentari Migliori per Combattere le Maniglie dell'Amore
18 Ottobre 2017

Le 4 Regole Alimentari Migliori per Combattere le Maniglie dell'Amore

Se volete dimagrire nella zona "maniglie dell'amore" bisogna che iniziate a mettere in pratica le 4 regole alimentari citate nell'articolo.

Ultimi post pubblicati

Schede Di Allenamento Online Per Tutti
15 Settembre 2019

Schede Di Allenamento Online Per Tutti

Il mondo delle palestre è un ambiente nuovo e vorresti evitare di sbagliare allenamento? In questo articolo troverai la scheda di allenamento da portare sempre con te (smartphone e/o cartaceo).

Crossfit Consigli Per i Principianti
08 Settembre 2019

Crossfit Consigli Per i Principianti

Come Iniziare Ad Allenarsi Nel Crossfit

Il CrossFit ha preso in prestito movimenti eseguiti nelle preparazioni atletiche di altri sport tra cui ginnastica, sollevamento pesi olimpico, powerlifting e canottaggio.